giornali
giornali
Territorio

Editoria e comunicazione, dalla Regione un finanziamento di 900mila euro

Il consigliere Santorsola: «Una legge per garantire la pluralità dell'informazione»

Ieri in consiglio regionale è stata approvata la legge sulle Disposizioni per la promozione e il sostegno pubblico al pluralismo e all'innovazione dell'informazione e della comunicazione regionale, già licenziata dalla commissione della quale sono presidente. Siamo molto soddisfatti di questa norma, per la quale ringrazio per l'impegno profuso i miei colleghi Cera e Colonna, che contribuirà a garantire la pluralità dell'informazione regionale e che ha raccolto il consenso di Assostampa e Ordine dei giornalisti, i cui rappresentanti avevamo ascoltato in commissione.

Il limite massimo di finanziamento per ogni testata sarà di 100.000 euro, secondo dei criteri che tengono conto del fatturato degli ultimi tre anni, del numero di giornalisti e dipendenti, dell'andamento degli investimenti in innovazione, nuova occupazione e formazione. La dotazione finanziaria totale è di 900.000 euro. Saranno ammessi a finanziamento anche i quotidiani a diffusione gratuita. Saranno invece esclusi: i giornali e periodici con spazi pubblicitari oltre il 50 per cento; le pubblicazioni di partiti, associazioni politiche e sindacali, di enti pubblici; i fornitori di servizi di media audiovisivi dediti a televendite o con passaggi pubblicitari-promozionali oltre il 30 per cento della programmazione giornaliera compresa tra le 7 e le 24; i siti web i cui prodotti siano occupati da inserzioni o passaggi pubblicitari superiori al 30% dei contenuti; i siti web la cui testata online sia registrata da meno di due anni; le imprese sanzione dall'Agicom per la violazione di normative in materia di tutela dei minori, compiuta nei 12 mesi antecedenti il termine per la presentazione delle domande presentate per beneficiare delle misure di interventi; i soggetti che hanno beneficiato, nello stesso anno, di contributi regionali maggiori o uguali a 100.000 euro.

Mimmo Santorsola,
consigliere regionale
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Determinante il Cdx unito in Regione per la proposta della nuova legge Dopo mesi di stallo burocratico finalmente la legge regionale per le attività estrattive
Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Alloggi popolari, dall'Arca Puglia 530 mila per la ristrutturazione di quattro fabbricati Gli interventi interessano i palazzi ubicati in via Superga e viale Spagna
Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Missione in Iraq: i militari italiani lasciano la diga di Mosul. Tra loro molti pugliesi Cerimonia di passaggio di consegne tra le Forze Armate italiane e quelle statunitensi alla guida della Task Force Praesidium
Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Pugliesi alla guida, la Bat è la provincia in cui si utilizza meno l’auto Presentati i risultati dell’Osservatorio Unipol Sai sulle abitudini dei cittadini locali
Furto o rottamazione, presentata da Santorsola la proposta di legge per richiedere il rimborso del bollo auto Furto o rottamazione, presentata da Santorsola la proposta di legge per richiedere il rimborso del bollo auto Ecco tutti i dettagli del disegno avanzato dal consigliere regionale
Possibile inquinamento acque del pozzo n.4 della Regione: timori anche a Trani Possibile inquinamento acque del pozzo n.4 della Regione: timori anche a Trani Il vicino pozzo artesiano c'è il divieto di emungimento
Coldiretti Puglia, crac di angurie e meloni: in 10 anni persi 8mila ettari di frutteto Coldiretti Puglia, crac di angurie e meloni: in 10 anni persi 8mila ettari di frutteto E intanto nella regione aumentano i prezzi di frutta e verdura
Contributi alle Università popolari e della terza età, approvato il regolamento in Regione Contributi alle Università popolari e della terza età, approvato il regolamento in Regione Il consigliere Santorsola: «Riconosciuto la loro rilevanza»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.