Industria calzaturiera
Industria calzaturiera
Scuola e Lavoro

Ente dell’artigianato pugliese, via alla campagna adesioni

Se ne fa promotrice la Cna di Trani. Tutte le informazioni per aderire

I recenti accordi interconfederali del settore artigiano hanno ridisegnato l'intero quadro dei rapporti fra le imprese e gli Enti bilaterali. In Puglia le nuove regole di adesione sono già partite dall'1 luglio scorso. La convenienza legata all'adesione agli Enti bilaterali è enorme poiché comprende, contestualmente, anche gli obblighi in capo alle aziende artigiane collegati a finanziamento del sistema della sicurezza, assistenza contrattuale, accordi di solidarietà in ambito regionale, ed esonera l'azienda non solo dal versamento dell'elemento retributivo aggiuntivo, ma anche dall'onere di dover comunque garantire, all'occorrenza e a proprio carico, le prestazioni erogate dall'Ente bilaterale, che si configurano come un vero e proprio diritto contrattuale del dipendente.

La Cna, insieme alle altre confederazioni artigiane e alle confederazioni sindacali, ha deciso da anni di fare della bilateralità uno dei fattori strategici delle sue relazioni con i propri associati. Essa in tal senso é parte costituente dell'Ente bilaterale dell'artigianato pugliese che mette a disposizione delle aziende artigiane e dei propri dipendenti numerosi strumenti di sostegno, ad esempio per le aziende artigiane si va dai contributi per l'acquisto di macchine utensili, a quelli per la partecipazione ad attività d'internazionalizzazione delle imprese, fino agli incentivi per le assunzioni, mentre per i lavoratori ci sono premi di anzianità, sostegno in caso di sospensione dell'attività lavorativa, ed altro. Tutti strumenti ancora troppo poco utilizzati dalle nostre aziende probabilmente perchè sconosciuti ma che costituirebbero un valido aiuto in un momento così delicato e difficile per le aziende del nostro territorio.

Cna Bat ed Ente bilaterale dell'artigianato pugliese, da oggi in avanti, saranno ancora più impegnate, con determinazione e coerenza, nel sostegno allo sviluppo e alla tutela delle imprese e dei lavoratori del comparto artigiano. Sempre in tema di aiuti alle aziende, Giovanni Assi, responsabile relazioni sindacali per la Cna Bat, proprio in questi giorni si sta attivando per chiedere l'apertura di un tavolo di contrattazione con i sindacati al fine di sottoscrivere un accordo territoriale che permetta alle aziende e ai loro dipendenti, che applicano contratti di lavoro in cui la Cna è firmataria, di usufruire della tassazione agevolata del 10% per premiare ed incentivare gli incrementi di produttività, qualità, innovazione ed efficienza.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici Cna, presenti a Trani in via De Roggiero 143 (0883/891030) ed aperti tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30.
  • Artigianato
  • Cna
  • Tac
Altri contenuti a tema
Tari invariata, soddisfazione per le associazioni di categoria Tari invariata, soddisfazione per le associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti e Cna ringraziano i consiglieri contrari all'aumento
Tari ancora in aumento, le associazioni di categoria contro il Comune Tari ancora in aumento, le associazioni di categoria contro il Comune Confcommercio, Confesercenti e Cna: «Una nuova inaccettabile stangata»
Controllo e manutenzione caldaie, la Cna Bat in stato di agitazione Controllo e manutenzione caldaie, la Cna Bat in stato di agitazione Sul piede di guerra gli impiantisti termo-idraulici contrari alla campagna della Provincia
Tari 2014, richiesti ai contribuenti 880mila euro in più Tari 2014, richiesti ai contribuenti 880mila euro in più La Cna Bat invita il sindaco Bottaro a provvedere al rimborso
Crisi? Cna Bat propone il "baratto amministrativo" Crisi? Cna Bat propone il "baratto amministrativo" Sulla stessa linea il consigliere Lima: «Chi non può pagarle le tasse lavori per la città»
Tari, operazione verità. Cna Bat: «Il costo reale ammonta a 12 milioni» Tari, operazione verità. Cna Bat: «Il costo reale ammonta a 12 milioni» «Tariffe spropositate rispetto a quelle dei comuni limitrofi»
Incontro Tari, Cna smentisce l'Amministrazione Incontro Tari, Cna smentisce l'Amministrazione De Marinis: «Costi sproporzionati. Attiveremo le procedure per il ricorso al Tar»
Tari, incontro tra Amministrazione, Amiu e Cna Tari, incontro tra Amministrazione, Amiu e Cna Prossimo obiettivo: avviare la raccolta differenziata porta a porta su tutta la città
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.