Mario Landriscina di Confesercenti
Mario Landriscina di Confesercenti
Vita di città

Tari ancora in aumento, le associazioni di categoria contro il Comune

Confcommercio, Confesercenti e Cna: «Una nuova inaccettabile stangata»

Le scriventi associazioni di categoria, Cna – Confesercenti - Confcommercio Trani, esprimono una vibrata protesta nei confronti della proposta di aumento della Tari 2017, inserita all'ordine del giorno del Consiglio comunale che si terrà oggi, venerdì 31 marzo. Il Comune, omettendo ancora una volta il promesso confronto con i cittadini, ha intenzione di aumentare le tariffe per l'applicazione della tassa sui rifiuti, per l'anno 2017. Per le imprese del comparto del commercio, dell'artigianato, della piccola e media industria, e dei servizi, l'aumento previsto è del 15 per cento circa, che si somma agli aumenti del 100 per cento applicati negli anni 2014 e 2015. Siamo di fronte ad una nuova, incomprensibile ed inaccettabile stangata.

In questo delicato e difficile momento, dove le imprese continuano a chiudere o fanno fatica a restare in piedi, questo nuovo ulteriore aumento della tassazione locale è insostenibile e contribuirà alla chiusura di altre aziende oltre a non favorire l'apertura di altre. La prevista quantificazione del "costo del servizio", calcolato in 12 milioni, è manifestamente sproporzionata, mentre il "costo pro capite" per i cittadini di Trani sarebbe di oltre 200 euro, praticamente uno dei più elevati nella nostra Provincia. E tutto ciò – come è sotto gli occhi di tutti – a fronte di un infimo livello di qualità del servizio prestato, come dimostrano le quotidiane proteste dei cittadini in ogni quartiere della nostra città, e con una percentuale di raccolta differenziata ancora al 20 per cento.

Non possiamo più accettare che, a causa delle inefficienze da parte del gestore pubblico del servizio di Igiene e dei dirigenti preposti al controllo, siano sempre e solo i contribuenti a pagare. Ai consiglieri comunali, quindi, chiediamo di rinviare l'argomento e di farsi promotori di un urgente incontro con l'Amministrazione comunale, unitamente alle associazioni di categoria, per rivedere la proposta e individuare le opportune e necessarie modifiche nell'interesse delle imprese e dei cittadini.

Confesercenti, Confcommercio e Cna Trani
  • Confcommercio
  • Cna
  • Confesercenti
Altri contenuti a tema
Un portale per commercianti e consumatori: nasce Smart Duc Un portale per commercianti e consumatori: nasce Smart Duc Oggi presentazione al Comune di Trani
Shoppers di carta invadono le strade del centro per promuovere il Duc Shoppers di carta invadono le strade del centro per promuovere il Duc Oggi in biblioteca la presentazione ufficiale
Anche a Trani il Distretto urbano del commercio: lunedì la presentazione Anche a Trani il Distretto urbano del commercio: lunedì la presentazione Un nuovo modo di concepire il commercio “urbano” in sinergia con le attività turistiche della città
Confesercenti Bat a Roma per denunciare lo stato di malessere delle imprese balneari Confesercenti Bat a Roma per denunciare lo stato di malessere delle imprese balneari Landriscina e Canfora all'Assemblea nazionale per ribadire le loro proposte
Disparità e abusivi, Confesercenti Bat chiede azioni concrete per contrastare il fenomeno Disparità e abusivi, Confesercenti Bat chiede azioni concrete per contrastare il fenomeno Caffarella e Landriscina: «Si chiariscano le competenze di Stato, Regioni e organi di controllo»
Confcommercio presenta: " Turismo, arte e legalità. Confguide per il territorio" Confcommercio presenta: " Turismo, arte e legalità. Confguide per il territorio" Domani alle 11 in Fiera del Levante
Nasce nella Bat un'associazione dedicata a promoter e DJ Nasce nella Bat un'associazione dedicata a promoter e DJ L'iniziativa promossa da Confcommercio per sostenere le nuove figure professionali
Distretto di Commercio, il nuovo strumento di opportunità per i Comuni Distretto di Commercio, il nuovo strumento di opportunità per i Comuni Se n'è parlato in un convegno promosso dalla Confesercenti Puglia e Bat
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.