Rissa sul porto
Rissa sul porto
Cronaca

Episodi di violenza tra venditori ambulanti di telefonia mobile, misura cautelare per cinque persone

Le indagini della Polizia di Stato iniziate la scorsa primavera

Nei giorni scorsi, gli Agenti del Commissariato di Trani hanno eseguito la misura cautelare coercitiva personale del divieto di avvicinamento con applicazione del braccialetto elettronico nei confronti di 5 persone di nazionalità marocchina.

Il tutto è iniziato nel corso della primavera, quando tra due distinti gruppi familiari, che si contendono i luoghi più appetibili in cui svolgere l'attività di commercializzazione di prodotti di telefonia, nasce un acceso diverbio nel corso del quale uno dei giovani viene aggredito e minacciato.

I soggetti coinvolti si denunciano a vicenda, ma alcuni mesi dopo si scontrano nuovamente, per le stesse motivazioni, presso l'area portuale.

Gli episodi verificatisi appaiono subito sintomatici di uno stato di malessere che rischia di degenerare; l'astio tra i ragazzi, i toni accesi, la violenza delle condotte e l'aggressività fa temere il peggio e induce gli agenti di Polizia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Trani, a ritenere che il protrarsi di tale situazione possa portare a conseguenze ulteriori ed ancora più gravi.

Poiché i comportamenti tenuti configurano, ai sensi dell'art 612 bis, il reato di atti persecutori degli uni contro gli altri, viene richiesta l'applicazione di una misura cautelare nei loro confronti ed il Giudice per le Indagini Preliminari interviene disponendo la misura cautelare coercitiva del divieto di avvicinamento con applicazione del braccialetto elettronico, immediatamente eseguita dalla polizia giudiziaria.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
17 Polizia di Stato, individuato il rapinatore che prendeva di mira donne indifese Polizia di Stato, individuato il rapinatore che prendeva di mira donne indifese L'attività investigativa a seguito di due gravi episodi verificatosi lo scorso agosto
Occupazioni abusive di suolo pubblico: tre ordinanze di rimozione e chiusura temporanea dell'attività Occupazioni abusive di suolo pubblico: tre ordinanze di rimozione e chiusura temporanea dell'attività Controlli da parte della Polizia Locale e sanzioni alle attività che non rispettano le norme
Il tranese Eustachio Persia è il nuovo segretario generale di Coisp Puglia Il tranese Eustachio Persia è il nuovo segretario generale di Coisp Puglia Le congratulazioni della dirigenza e di tutto il sindacato
Controlli anti covid a Trani, rispetto delle norme nei locali ispezionati Controlli anti covid a Trani, rispetto delle norme nei locali ispezionati Continua incessante l'attività degli agenti della Polizia di Stato sul territorio
Incidente in via Superga: ferito un motociclista Incidente in via Superga: ferito un motociclista Sul posto Polizia locale e 118
Controlli anti-assembramento: sanzioni anche a Trani Controlli anti-assembramento: sanzioni anche a Trani Il bilancio delle attività condotte nelle ultime settimane sul territorio
1 Aggredisce una donna in zona stadio per rubarle la borsa: ripreso dalle telecamere Aggredisce una donna in zona stadio per rubarle la borsa: ripreso dalle telecamere Le immagini che stanno facendo il giro del web sono al vaglio degli inquirenti
Auto abbandonata a centro strada, i vigili la multano per divieto di sosta Auto abbandonata a centro strada, i vigili la multano per divieto di sosta Ma per il proprietario si è trattato di un tentativo di furto
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.