povertà
povertà
Vita di città

Famiglie senza sussidi, anziani con pensioni basse o sfrattati: aumenta la povertà a Trani

Come tutela le istituzioni tutta questa gente?

Ieri accennavamo all'inquietante dato della povertà in Italia con 5 milioni di persone coinvolte. A Trani c'è un forte aumento della povertà, a nostro avviso, anche andando fuori dal "recinto" dei poveri registrati da servizi sociali, Caritas e Orizzonti, gli enti istituzionali nella gestione del fenomeno. Sempre con lo strumento dell'osservazione, ci chiediamo se vengano visti e registrati tutti gli uomini e le donne (e bambini) che vivono in un cono d'ombra, fuori dai registri, dagli elenchi ufficiali, dalle mense ufficiali.

Gruppi di famiglie numerose con reddito basso, ma non abbastanza per accedere ai sussidi. Gente che sempre più numerosa rovista nei cassetti e non osa, per pudore e dignità, chiedere ufficialmente aiuto. Anziani con pensioni basse che non permettono un tenore di vita dignitoso. Ed ora anche anziani defraudati della casa, nel momento in cui vanno a ricoverarsi. Come tutela le istituzioni tutta questa gente?

Tra una pizza, una magnata ed una corsa alla poltrona ci pensano a queste realtà? O se ne infischiano? Tra una lettera ed una cartolina, un post più scemo dell'acqua fresca e l'ennesima riunione inutile o di commissione consiliare altrettanto vana, qualche eletto, specie nella cosiddetta Sinistra, ex baluardo degli ultimi, ora salottino per caffè letterari o dispute per assessorati e cariche, ci pensano a questi veri poveri "nascosti"?
  • famiglia
Altri contenuti a tema
2 Quell'altro "virus" che "ammazza" lo stesso Quell'altro "virus" che "ammazza" lo stesso Oggi che è la festa del papà fermiamoci per un po' a pensare ai risparmi che si assottigliano
Le fondazioni di famiglia Le fondazioni di famiglia Un modo per vincolare il patrimonio familiare per uno scopo specifico
Famiglia, oggi e domani a Trani un weekend di formazione con don Carlo Rocchetta Famiglia, oggi e domani a Trani un weekend di formazione con don Carlo Rocchetta Due giornate di condivisione e riflessione con il fondatore del centro "Casa della Tenerezza"
Famiglia, a Trani un weekend di formazione con don Carlo Rocchetta Famiglia, a Trani un weekend di formazione con don Carlo Rocchetta Il 12 e 13 gennaio un calendario fitto di appuntamenti
"Dobbiamo salvare l'innocenza", all'evento 250 partecipanti "Dobbiamo salvare l'innocenza", all'evento 250 partecipanti Tra i temi trattati i diritti dei bambini e la teoria gender
Il comitato "Teniamoci per mano" a sostegno della genitorialità adottiva Il comitato "Teniamoci per mano" a sostegno della genitorialità adottiva Nuovo incontro dal tema: "Aiutare i bambini ad avere fiducia"
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.