Vita di città

Firmato il protocollo d'intesa per i lavori sulla Trani - Andria

Il comune di Trani cofinanzierà i lavori per 1.000.000 di euro

Questa mattina, nella sala consiliare del Comune di Andria, il sindaco di Trani, dr. Giuseppe Tarantini, il sindaco di Andria, dr. Vincenzo Zaccaro, e il presidente della provincia di Bari, dr. Vincenzo Divella, hanno firmato il protocollo d'intesa per i lavori di ammodernamento della strada provinciale 130 Trani-Andria.



Prima di porre le firme sul documento vi sono stati tre brevi interventi da parte delle autorità. Il sindaco di Trani, dr. Giuseppe Tarantini ha detto: "Sono estremamente felice e sono orgoglioso di poter affermare che il modo con cui si è affrontato il problema della Trani-Andria costituisce una delle esperienze più positive da quando sono stato eletto sindaco perché l'argomento è stato sempre affrontato in modo politicamente perfetto nel chiaro intento di portare a compimento un percorso teso non all'aspetto meramente strutturale ed estetico della nuova provinciale ma ricercando e redigendo un progetto che comportasse il massimo abbattimento del rischio di incidenti su quella strada. Siamo assolutamente felici di questo, e siamo sereni e determinati a intraprendere con la massima attenzione e solerzia tutte le fasi che porteranno all'ammodernamento e all'allargamento della provinciale".

I lavori dovrebbero essere appaltati entro la fine del 2006.



Il progetto preliminare è suddiviso in tre tipologie d'intervento:
  • Dalla progressiva km 0 950 alla progressiva 6 850 (metri 5,900): allargamento della carreggiata a metri 22,00 di larghezza con doppia carreggiata a due corsie da metri 3,75 per senso di marcia, banchine laterali da metri 1,75 e spartitraffico centrale, costruzione di corsie di raccordo nei punti terminali in uscita per favorire le inversioni di marcia
  • demolizione e ricostruzione del sottopasso dell'Autostrada A14
  • costruzione di un sovrappasso alla progressiva km. 5 309, in corrispondenza dell'intersezione a raso con la S.P. 168 Barletta-Corato, dotato di svincolo a semiquadrifoglio che consentirà la doppia funzione di eliminazione di stato di pericolo dell'incrocio con la stessa strada provinciale 168, interessata da notevolissimo traffico di mezzi pesanti, per l'ubicazione lato direzione Corato della discarica AMIU, nonché della riciclerai e lato direzione Barletta di cave di calcarenite di tufo, ed infine per la funzione di invertitore di marcia.
  • Lavori Pubblici
Altri contenuti a tema
Pulizia e potatura aiuole in via Manzoni al mattino: i commercianti non gradiscono Pulizia e potatura aiuole in via Manzoni al mattino: i commercianti non gradiscono E denunciano: "Sono lavori che andrebbero fatti in tarda sera"
Programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021, il Consiglio dice "Sì" con 16 voti favorevoli Programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021, il Consiglio dice "Sì" con 16 voti favorevoli Strettoia di Pozzopiano, parchi, passaggio a livello e litorale: queste alcune delle opere del 2019
Restyling di corso Umberto a Molfetta: lavori affidati ad un'azienda di Trani Restyling di corso Umberto a Molfetta: lavori affidati ad un'azienda di Trani Aggiudicazione definitiva alla Di Gregorio snc per oltre 2 milioni di euro
Restyling di corso Umberto a Molfetta: lo realizzerà un'azienda tranese Restyling di corso Umberto a Molfetta: lo realizzerà un'azienda tranese Di Gregorio snc si è aggiudicata provvisoriamente la gara
Impazza il toto assessori: quasi pronto il nuovo esecutivo Impazza il toto assessori: quasi pronto il nuovo esecutivo Dopo la prima riunione interlocutoria, si attendono le scelte di Pd e Lista Emiliano
PalaFerrante, arriva l'intervento del Comune PalaFerrante, arriva l'intervento del Comune Annunciata per domani la firma della determina di spesa
Lavori pubblici, ecco gli interventi del 2016-2018 Lavori pubblici, ecco gli interventi del 2016-2018 Fondi per scuole, sottopasso di via De Robertis, coste e cimitero
Segnaletica nuova prima della scuola? Ecco l'affidamento diretto Segnaletica nuova prima della scuola? Ecco l'affidamento diretto Investimento di 24.400 euro per il rifacimento di strisce e cartellonistica
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.