Amet
Amet
Attualità

Fornitura energia, cosa succede dal 1^ luglio alle imprese non ancora nel mercato libero

I chiarimenti di Amet

A partire dal 01/07/2021 le piccole imprese e le microimprese obbligate (quelle con potenza impegnata superiore a 15 KW), che non abbiano già scelto una fornitura da mercato libero, verranno servite nel servizio a tutele graduali da un fornitore identificato dall'Autorità e alle condizioni previste dall'Autorità (per la Regione Puglia è stata selezionata IREN Mercato Spa).

Chi riguarda: tutte le piccole imprese (numero di dipendenti tra 10 e 50 e/o fatturato annuo tra 2 e 10 milioni di euro) titolari di punti di prelievo in "bassa tensione".

Una parte delle microimprese (meno di 10 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro), quelle titolari di almeno un punto di prelievo con potenza contrattualmente impegnata superiore a 15 kW.

Per tutte le altre microimprese non incluse nella descrizione e per i clienti domestici la scadenza sarà il 1° gennaio 2023. I clienti interessati riceveranno a breve una comunicazione ufficiale da IREN Mercato Spa.

Si precisa che Amet spa non ha stipulato nessun accordo né con Iren né con altro operatore relativo ad una cessione e/o vendita del pacchetto clienti interessato posto che trattasi di una procedura prevista e disciplinata da Arera (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente).

Per maggiori informazioni si segnala lo spazio dedicato sul sito www.arera.it/finetutela. I consumi di energia relativi al periodo 01/01/2021 - 30/06/2021 saranno fatturati da AMET Servizio Elettrico, quale esercente provvisorio della Tutela Graduale, con una unica fattura per il periodo indicato.

Per tali motivi si precisa che Amet sarà disponibile ad accettare una richiesta di dilazione del pagamento in un numero massimo di sei mensilità, inoltrando idonea istanza al seguente indirizzo, specificando il Codice POD ovvero il Codice Contratto: commerciale@servizioelettricotrani.it.
  • Amet
Altri contenuti a tema
1 "Non aprite quella porta": l'Amet mette in guardia dai truffatori che girano per condomini "Non aprite quella porta": l'Amet mette in guardia dai truffatori che girano per condomini Lo stesso Ad, Giuseppe Paolillo, diffonde il messaggio: "E' una chiara azione fraudolenta"
Code agli sportelli dell'Amet: sotto la pioggia o sotto il sole, fra auto e transenne Code agli sportelli dell'Amet: sotto la pioggia o sotto il sole, fra auto e transenne La scena quotidiana fra lungomare Chiarelli e piazza Plebiscito
Trasporti Amet da e per le scuole: per le limitazioni Covid i  disagi si ripresentano Trasporti Amet da e per le scuole: per le limitazioni Covid i disagi si ripresentano La lettera di un genitore che chiede un aumento delle corse
3 Assunzioni in Amet, indetto avviso pubblico per la ricerca di quattro operai Assunzioni in Amet, indetto avviso pubblico per la ricerca di quattro operai C'è tempo fino al 16 ottobre. Ecco i requisiti
Nuovi cavidotti Amet a Capirro: sarannno scongiurati ulteriori black out? Nuovi cavidotti Amet a Capirro: sarannno scongiurati ulteriori black out? Le operazioni riguardano via Palmieri e via degli Ulivi
99 Andrea Ferri: «Amet in alto mare, senza una guida efficace ed efficiente» Andrea Ferri: «Amet in alto mare, senza una guida efficace ed efficiente» Il consigliere di Fratelli d'Italia evidenzia l'incapacità gestionale dell'azienda
1 Branà: quale futuro per Amet? Branà: quale futuro per Amet? Riflessioni del consigliere del Movimento 5 stelle
Blackout nel quartiere Capirro per oltre un’ora Blackout nel quartiere Capirro per oltre un’ora Già nella notte si era verificato il primo disservizio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.