Gatti randagi
Gatti randagi
Associazioni

Gatti maltrattati ad Halloween, interviene l'associazione Geaf

I volontari effettueranno controlli su tutto il territorio di Trani

«La festa di Halloween non rappresenta soltanto un'innocua festicciola o carnevalata per bambini e ragazzi. Ogni anno durante la notte di Halloween vengono maltrattati ed uccisi moltissimi gatti neri in varie città italiane: tutto ciò a causa della perversa credenza che siano collegati alle streghe e che dunque portino sfortuna». Così interviene il presidente dell'associazione Guardia eco ambientale Folgore, Nunzio Di Lauro, sull'imminente festa di Halloween.

«Un gatto - dice - è pur sempre e comunque un gatto e non è tollerabile che possa essere ucciso per il colore del suo pelo. Purtroppo, anche se poco divulgata dai media tale realtà, sono tanti i pelosi che spariscono improvvisamente in contemporaneità con questa ricorrenza. Molti sono anche i gatti torturati e uccisi da minorenni che li impiccano o li seviziano, magari solo per gioco. E' bene ricordare che il Codice Penale punisce con la reclusionechiunque maltratta o uccide gli animali (art. 544-ter e art.544-bis C.P.)».

Poiché lo statuto dell'associazione Guardia eco ambientale Folgore di Trani prevede espressamente che "i volontari espleteranno attività di prevenzione, monitoraggio, segnalazione e denuncia del non rispetto delle norme comportamentali individuali e/o collettive per la salvaguardia dell'ambiente, per la difesa ecologica, per la protezione degli animali", quest'anno, in concomitanza della serata di Halloween del 31 ottobre, i volontari della Folgore di Trani svolgeranno un servizio di monitoraggio nel territorio comunale finalizzato a prevenire e segnalare alle forze dell'ordine ogni eventuale comportamento lesivo nei confronti del benessere degli animali, in particolare dei gatti neri, posto in essere da parte di chiunque.

L'associazione Geaf invita anche i singoli cittadini, gli amanti degli animali e le associazioni, qualora si trovino in presenza di comportamenti aggressivi con maltrattamenti nei confronti dei gatti, a segnalarli tempestivamente alle autorità competenti.
  • Gatti
Altri contenuti a tema
Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" La instancabile "fata dei gatti" pubblica uno sfogo amaro sulla sua pagina di Facebook
1 Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Dopo il triste ritrovamento di ieri una storia a lieto fine per una micetta
Pepe non si trova, i proprietari pronti a dare una ricompensa Pepe non si trova, i proprietari pronti a dare una ricompensa Un appello in redazione, la zona è quella che dal De Amicis arriva in Villa
Colonie feline, il Comune di Trani invita al rispetto delle regole civili Colonie feline, il Comune di Trani invita al rispetto delle regole civili Di Gregorio e Merra: «Per meglio garantire la convivenza tra gli uomini e gli animali»
Maltrattamenti sugli animali, assalto al giardino di via delle Tufare Maltrattamenti sugli animali, assalto al giardino di via delle Tufare Sul cancello sono apparsi dei cartelli per ricordare l'uccisione dei gatti
Una lotteria per aiutare gli amici a quattro zampe Una lotteria per aiutare gli amici a quattro zampe Continuano le iniziative del Collarino rosso per raccogliere fondi
Ancora maltrattamenti sugli animali: una gatta bastonata in un giardino condominiale Ancora maltrattamenti sugli animali: una gatta bastonata in un giardino condominiale A Chicca sono stati sottratti anche i cuccioli, gettati nella spazzatura
Il sogno di un'oasi a cinque stelle per gli amici a quattro zampe Il sogno di un'oasi a cinque stelle per gli amici a quattro zampe Il Collarino rosso avvia una raccolta fondi
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.