Save
Save
Enti locali

Giornata internazionale della donna, anche l’Ambito di zona contro la discriminazione

Un momento di riflessione attraverso l’ascolto di voci femminili

In occasione della giornata internazionale della donna, l'Ambito di zona, attraverso il Centro antiviolenza di Trani-bisceglie "Save" vuole ricordare le discriminazioni e le violenze subite dalle donne. I numeri del femminicidio aumentano sempre, in un crescendo che sembra inarrestabile. Solo nei primi mesi del 2018 in Italia ci sono state numerose vittime e un numero incalcolabile di donne è stato violentato, picchiato, terrorizzato. Nella grande maggioranza dei casi non da estranei incontrati per strada, ma dai propri mariti, compagni, amanti: dai padri dei loro figli.

Non ci sono parole per descrivere la paura e il dolore di una donna che teme giorno e notte per la propria vita. Nessuna precauzione è sufficiente: qualsiasi gesto o parola, ma anche l'assenza di gesto o parola, possono innescare la furia cieca. La violenza contro le donne è, da sempre, una vendetta dell'impotenza contro la libertà, l'autonomia, il desiderio. E' il modo scelto da secoli per sbarrarci il passo, per indurci a fermarci, a tornare indietro. Dentro rapporti malati che non ci corrispondono più, dentro il dolore di subire ciò che non vogliamo e non possiamo più subire. In un silenzio privo di parola, in un corpo condannato all'immobilità.

Il Centro Antiviolenza d'Ambito, nella giornata dell'8 marzo, in collaborazione con l'emittente tranese Radiombo, propone alle proprie comunità un momento di riflessione attraverso l'ascolto di voci di donne grandi e piccole, adolescenti e mature ma anche di uomini che declamano messaggi di denuncia e di speranza.

I messaggi verranno trasmessi tra le ore 9.00 e le ore 13.00 dell'8 marzo 2018, dall'emittente radiofonica Radiombo che si ringrazia per la collaborazione e la sensibilità dimostrata.
  • Donne
Altri contenuti a tema
1 Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano La lettera dell'avv. Francesca Magliano, presidente onorario e fondatrice, a nome dell'intera associazione
1 Come scegliere il costume giusto per il proprio fisico Come scegliere il costume giusto per il proprio fisico Di moda modelli vintage e retrò e stampe floreali
Impurità della pelle: quando usare un detergente viso delicato Impurità della pelle: quando usare un detergente viso delicato Meglio optare per un prodotto che possa pulire e idratare allo stesso tempo
No alla violenza sulle donne, oggi il flash mob in piazza Libertà No alla violenza sulle donne, oggi il flash mob in piazza Libertà Alle 18 incontro tematico nella biblioteca comunale
Addio a Concetta Barone: è stata una delle prime vigilesse tranesi Addio a Concetta Barone: è stata una delle prime vigilesse tranesi Assunta nel 1982 sotto il governo del sindaco Loiodice si è spenta stamattina dopo una malattia
1 “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano “Viva” le donne, che parlano, agiscono, comunicano Le giornaliste del network Viva raccontano il loro lavoro
Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Cambio di vertice all'Adgi: subentra l'avvocato Roberta Schiralli Eletta all'unanimità, la stessa fu la fondatrice della sezione di Trani
L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'amministrazione a favore della libertà e della tutela dei diritti delle donne L'assessora Ciliento: «La loro forza innovatrice è fondamentale in ogni comunità»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.