Gli studenti del
Gli studenti del "Vecchi" in visita al Consiglio regionale
Scuola e Lavoro

Gli studenti del "Vecchi" in visita al Consiglio regionale

L'istituto impegnato nello sviluppo delle competenze di cittadinanza attiva

Il 13 dicembre, gli alunni delle classi 3 A e 3 B del liceo scientifico Vecchi hanno partecipato alla visita del Consiglio regionale della Regione Puglia nonché alla visita della Cittadella mediterranea della scienza. La visita al Consiglio regionale si colloca all'interno dei percorsi di cittadinanza attiva, economia e finanza promossi dal liceo scientifico Vecchi, previsti dal PTOF 2016/2019, ormai consolidati da alcuni anni e, grazie ai quali, l'Istituto è risultato vincitore del Bando di concorso "I ragazzi in visita al Consiglio regionale", promosso dal Consiglio regionale di concerto con l'Usr Puglia.

Gli alunni hanno assistito, nell'Aula consiliare alla presentazione del procedimento legislativo e del funzionamento degli organi consiliari, con particolare riferimento alla composizione del Consiglio regionale, le sue competenze, il procedimento di formazione e approvazione delle leggi. Da anni, ormai, il liceo scientifico Vecchi è impegnato nello sviluppo delle competenze di cittadinanza attiva, economia e finanza con l'attivazione di corsi opzionali, che coinvolgono gli studenti delle classi del biennio e del triennio, allo scopo di educare gli allievi oltre che nel campo scientifico, tecnologico e umanistico, anche in quello giuridico-economico.

Il liceo scientifico Vecchi, forte dei percorsi formativi già avviati e maturati, nell'ottica dello sviluppo e del rafforzamento delle competenze di cittadinanza attiva, è sempre pronto a cogliere e cercare nuovi metodi e strumenti attraverso cui precorrere i tempi e proseguire in un iter di perfezionamento, ad oggi consolidatosi nella programmazione scolastica.
2 fotoGli studenti del "Vecchi" in visita al Consiglio regionale
Gli studenti del "Vecchi" in visita al Consiglio regionaleGli studenti del "Vecchi" in visita al Consiglio regionale
  • Valdemaro Vecchi
Altri contenuti a tema
Oggi al liceo Vecchi il professor Mario Grosso per parlare di mobilità sostenibile Oggi al liceo Vecchi il professor Mario Grosso per parlare di mobilità sostenibile Continua il ciclo d'incontri con professionisti per orientare gli studenti
Professionisti al Vecchi, nuovo incontro con Gia Serlenga Professionisti al Vecchi, nuovo incontro con Gia Serlenga Il consigliere Tar e vicepresidente Anma a Trani per un confronto con gli studenti
Gli studenti del Vecchi impegnati alla scoperta delle aziende farmaceutiche del territorio Gli studenti del Vecchi impegnati alla scoperta delle aziende farmaceutiche del territorio L'iniziativa nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro "Scienza e salute"
Il liceo Vecchi premiato a Bologna per il progetto dell'Ant, "Cominciamo dalla fine" Il liceo Vecchi premiato a Bologna per il progetto dell'Ant, "Cominciamo dalla fine" La somma vinta sarà impiegata per l'acquisto di cinque computer per uso didattico
1 Studenti del liceo Vecchi vincitori di un concorso dedicato a don Tonino Bello Studenti del liceo Vecchi vincitori di un concorso dedicato a don Tonino Bello Sono stati premiati con un corto dedicato ai giovani e alla pace
Liceo scientifico, Marco Giallonardo vince il concorso internazionale di scrittura creativa Liceo scientifico, Marco Giallonardo vince il concorso internazionale di scrittura creativa L'alunno ha raggiunto il terzo posto con un suo tweet
Anche gli studenti del Vecchi in campo per #Liberidileggere Anche gli studenti del Vecchi in campo per #Liberidileggere Presentano il "readind game" in programma a maggio
Gli studenti del "Vecchi" assistono alle "Nozze di Figaro" a Bari Gli studenti del "Vecchi" assistono alle "Nozze di Figaro" a Bari Dall'anno prossimo sará possibile seguire a scuola il corso di storia della musica
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.