Legambiente
Legambiente
Ambiente

Goletta verde a Trani, riscontrate alcune criticità in zona Boccadoro

Entro i limiti invece il prelievo effettuato lungo tutta la costa

Sette campionamenti su ventinove eseguiti lungo le coste pugliesi risultano fuori dai limiti di legge e, di questi, cinque sono "fortemente inquinati". Nel mirino ci sono sempre canali e foci che continuano a riversare in mare scarichi non adeguatamente depurati. È questo in sintesi l'esito del monitoraggio svolto lungo le coste pugliesi dall'equipe tecnica di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio ed all'informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, realizzata anche grazie al sostegno del Conou, Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati, e dei partner Novamont e Ricrea (Consorzio nazionale riciclo e recupero imballaggi acciaio), presentata questa mattina in conferenza stampa a Bari da Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia, Katiuscia Eroe, Portavoce Goletta Verde, alla presenza di Giovanni Giannini, Assessore Infrastrutture e Mobilità Regione Puglia, Vito Colucci, Direttore Generale Autorità Idrica Pugliese, Vito Bruno, Direttore Generale Arpa Puglia, e Contrammiraglio Giuseppe Meli, Direttore marittimo della Puglia e della Basilicata ionica.

Sul fronte dell'informazione ai cittadini la situazione in Puglia non è delle migliori: la cartellonistica informativa, obbligatoria da anni per i comuni, e che dovrebbe avere la funzione di divulgare al pubblico la classe di qualità del mare, è quasi completamente assente: i tecnici di Goletta Verde hanno avvistato in Puglia soltanto un cartello rispetto ai 29 punti analizzati (a Marina di Lizzano, dove insisteva anche il cartello di divieto di balneazione).

Cinque i punti campionati nella provincia Bat, di cui uno "inquinato", a Barletta, Litoranea di Ponente, spiaggia a sinistra del porto di Barletta. A Trani in località Boccadoro, allo sbocco della vasca di Boccadoro, i tecnici di Goletta Verde hanno effettuato un prelievo aggiuntivo vista la presenza del progetto di riqualificazione dell'area umida, che ha evidenziato alcune criticità per le quali chiediamo alle istituzioni competenti di fare ulteriori approfondimenti. Entro i limiti, invece, il risultato del prelievo effettuato a Trani, in località Matinelle, presso il molo a destra sulla spiaggia Matinelle; a Margherita di Savoia, nella Riserva Naturale di Salina, alla foce del torrente Carmosina, e sulla spiaggia presso lungomare Cristoforo Colombo; a Bisceglie, Salsello, sulla spiaggia lungomare incrocio Mauro Dell'Olio.
5 fotoLegambiente
LegambienteLegambienteLegambienteLegambienteLegambiente
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
Scuola corsara, arriva il progetto di Legambiente per contrastare la povertà educativa Scuola corsara, arriva il progetto di Legambiente per contrastare la povertà educativa Martedì il primo momento di partecipazione pubblica nell'ex ospedaletto
Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Il quattro è solo per le liste d'attesa della sanità Bat. Tutti i voti
Ri-abi(li)tiamo la costa, continua il progetto promosso da Legambiente: domani la presentazione Ri-abi(li)tiamo la costa, continua il progetto promosso da Legambiente: domani la presentazione Per un anno in programma attività di pulizia e riqualificazione del tratto Trani nord-Barletta sud
Legambiente, oggi pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro e Spiaggia Verde Legambiente, oggi pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro e Spiaggia Verde Seconda tappa dell'iniziativa nell'ambito del progetto europeo Clean Sea Life
Legambiente: pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro, San Marco Sud e Spiaggia Verde Legambiente: pulizia e censimento dei rifiuti a Boccadoro, San Marco Sud e Spiaggia Verde L'iniziativa nell'ambito del progetto europeo Clean Sea Life
Goletta Verde, analisi delle acque anche a Trani in zona Boccadoro e Matinelle Goletta Verde, analisi delle acque anche a Trani in zona Boccadoro e Matinelle Continua il monitoraggio della Legambiente sulle coste italiane
Mare Monstrum 2018, la Puglia è seconda nella classifica del mare illegale Mare Monstrum 2018, la Puglia è seconda nella classifica del mare illegale Tutti i dati nel dossier presentato da Goletta Verde salpata ieri dalla Liguria
1 Spiagge inquinate a Trani, Legambiente: «I dati del 2018 non sono ancora disponibili» Spiagge inquinate a Trani, Legambiente: «I dati del 2018 non sono ancora disponibili» L'associazione ambientalista smentisce la notizia riguardante il lungomare Cristoforo Colombo
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.