Gatti randagi
Gatti randagi
Vita di città

Il sogno di un'oasi a cinque stelle per gli amici a quattro zampe

Il Collarino rosso avvia una raccolta fondi

Da anni, a Trani, l'associazione "Il collarino rosso" si occupa di ambiente e protezione animali. Con l'aiuto di alcuni soci volontari, l'associazione offre la possibilità di custodire in casa i randagi bisognosi, gatti soprattutto, dona loro pasti ed ogni tipo di cure. Ogni animale salvato diventa, a tutti gli effetti, un membro della famiglia. L'animale che entra in associazione, viene schedato e un volontario se ne prende cura. C'è bisogno di spazio, di una gabbia, di traversine, vecchi stracci o giornali, sabbietta, mangime secco e mangime umido. Se poi è malato servono i medicinali.

Tutto questo ha un costo abbastanza elevato e solo grazie all'aiuto dei soci e dei donatori è possibile continuare questa lunga lotta al randagismo. I membri dall'associazione hanno pensato che sarebbe meraviglioso avere a disposizione un'oasi felina a cinque stelle che possa accogliere gli amici a quattro zampe temporaneamente, al sicuro, dove accudirli senza mai far mancare nulla.

«Purtoppo le istituzioni - è possibile leggere sui volantini - sono del tutto assenti e tutto ciò risulta essere impossibile. E se vi dicessimo che c'è una sola possibilità, ci aiutereste? Con un piccolo contributo di cinque euro è possibile aprire un fondo cassa che ci consenta di realizzare il nostro rifugio, in modo da poter continuare la nostra missione nel miglior modo assoluto».

Per ulteriori informazione è possibile consultare la pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilcollarinorossotrani/?pnref=story
  • Gatti
  • Collarino rosso
  • Solidarietà
Altri contenuti a tema
Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" Irene: "Basta con le calunnie, salviamo i gatti solo grazie al volontariato!" La instancabile "fata dei gatti" pubblica uno sfogo amaro sulla sua pagina di Facebook
Raffaele Lavacca, la famiglia valuta l'ipotesi di vendere casa per l'acquisto delle protesi Raffaele Lavacca, la famiglia valuta l'ipotesi di vendere casa per l'acquisto delle protesi Il 31 agosto termina la raccolta fondi, finora raccolti 65mila euro
Un pomeriggio di risate e spensieratezza sulle giostre per i ragazzi del Trani Autism Friendly Un pomeriggio di risate e spensieratezza sulle giostre per i ragazzi del Trani Autism Friendly I giostrai hanno messo a disposizione gratuitamente per i ragazzi le attrazioni del Luna Park
1 Salvate il collarino rosso! L'appello urgente di Irene Carbonara per fondi e un locale per la degenza dei gatti randagi Salvate il collarino rosso! L'appello urgente di Irene Carbonara per fondi e un locale per la degenza dei gatti randagi Una lettrice da Venezia scrive a Traniviva sapendo quanto valore e quanti sacrifici vengono fatti da trent'anni
Le farfalle a maglia dei folletti laboriosi sparse a Trani e dintorni: chi ne trova ancora le pubblichi! Le farfalle a maglia dei folletti laboriosi sparse a Trani e dintorni: chi ne trova ancora le pubblichi! Ieri la manifestazione nel Parco delle Tufare, decine di manufatti attendono di essere trovati
Lavoro a maglia, che passione! Sabato una giornata di solidarietà sferruzzando per i bisognosi Lavoro a maglia, che passione! Sabato una giornata di solidarietà sferruzzando per i bisognosi L'evento organizzato dall'associazione " I Folletti Laboriosi "di Trani
Una domenica per Raffaele! Dal pomeriggio fino a sera una festa di spettacoli in piazza Duomo Una domenica per Raffaele! Dal pomeriggio fino a sera una festa di spettacoli in piazza Duomo Numerose le associazioni artistiche che offriranno le loro performance per raccogliere fondi
1 Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Lei è Dea, salvata dai Vigili del Fuoco e da Irene, la "fata buona" dei gatti tranesi Dopo il triste ritrovamento di ieri una storia a lieto fine per una micetta
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.