Discarica Trani
Discarica Trani
Ambiente

Impianto di percolato a Trani: ancora al vaglio le potenziali criticità

Evidenziate dal comitato ambientale a seguito di ulteriori perizie tecniche

In data 6 aprile si è tenuta la conferenza di servizi per esprimere il parere finale in merito alla realizzazione dell'impianto per il trattamento del percolato e della stazione di trasferenza dei rifiuti nella nostra città.

Per il Comune erano presenti l'assessore Lignola, l'assessore Colangelo, l'arch. Patruno e l'arch. Gianferrini; mentre per l'Amiu (soggetto proponente del progetto) era presente l'amministratore Nacci e il progettista ing. Cangialosi.

La conferenza, tutt'altro che facile, è durata oltre 3 ore e non è stata nemmeno quella conclusiva. Il Comitato addetto a valutare l'impatto sull'ambiente dei due impianti ha evidenziato numerose criticità ambientali, sulla scorta dei contributi istruttori, delle osservazioni e dei pareri pervenuti alla Regione, elencandole dalla lettera "a" alla lettera "v" dell'alfabeto, ed ha impartito una serie di prescrizioni a cui Amiu si è dichiarata disponibile ad ottemperare nei successivi 45 giorni. Dalla lettura del verbale, emerge il fatto che pure altri Enti hanno elencato una serie di criticità a dimostrazione del fatto che la nostra opposizione e le nostre osservazioni erano tutt'altro che strumentali, come qualcuno le ha definite.

Difatti, la carenza dei requisiti in materia ambientale, sanitaria e giuridica sono stati sollevati durante la conferenza di servizi e tutte le eccezioni, i dubbi da noi denunziati con le osservazioni del 7 dicembre 2021 e del 28 marzo 2022 erano più che fondati.

Per il Sindaco e per il soggetto proponente che si sono battuti come leoni per la realizzazione dei due impianti una evidente battuta d'arresto.

Ancora oggi non comprendiamo per quale motivo, il Sindaco, la massima autorità cittadina in materia di tutela della salute pubblica e ambientale, colui il quale dovrebbe difendere il nostro territorio, e l'Amiu, che è il soggetto proponente l'impianto in questione, non abbiano preventivamente coinvolto e reso partecipe la cittadinanza.

Per di più, non comprendiamo l'ostinata determinazione mostrata anche quando abbiamo loro evidenziato le criticità e la mancanza di presupposti che presentava il progetto e che sono emerse nel corso della conferenza.

Di fronte ad una situazione ambientale come la nostra, abbastanza compromessa, non è possibile sentirsi dire dalla massima autorità cittadina e dal soggetto proponente Amiu che, se non ricorreranno i presupposti gli impianti non verranno realizzati.

Da chi avrebbe dovuto tutelarci, ci saremmo aspettati un comportamento differente, perché la tutela del territorio e del diritto alla salute sono prioritari su tutto.

Dott. Antonio Carrabba (portavoce AEA)
Avv. Nicola Ulisse (Codacons)
Avv. Maria Grazia Cinquepalmi
Ing. Rita Reggio
Dott. Geologo Francesco Bartucci
Dott.ssa Teresa De Vito
Prof. Pietro Ferreri
Dott. Siro Sterpellone
Dott. Vincenzo Falco
  • Discarica
Altri contenuti a tema
"Discarica chiusa e bonifica mai iniziata": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "Discarica chiusa e bonifica mai iniziata": la nota di Maria Grazia Cinquepalmi "Nessuno si preoccupa di quello che stanno decidendo"
Ex discarica, Oikos: «La cittadinanza rischia di perdere l'importante finanziamento di 7 milioni» Ex discarica, Oikos: «La cittadinanza rischia di perdere l'importante finanziamento di 7 milioni» L'associazione chiede trasparenza nei provvedimenti e comportamenti
Nuova procedura di project financing per la realizzazione di un impianto per recupero rifiuti, i dubbi di Oikos Nuova procedura di project financing per la realizzazione di un impianto per recupero rifiuti, i dubbi di Oikos «Lamentiamo ancora una volta la mancanza di trasparenza nell’operato degli amministratori pubblici locali»
Discarica, l'analisi di Oikos: "Nessun documento ufficiale certifica l'avvenuta messa in sicurezza" Discarica, l'analisi di Oikos: "Nessun documento ufficiale certifica l'avvenuta messa in sicurezza" L'associazione di cittadinanza attiva chiede che venga attuato il principio di precauzione
Impianto di percolato, un gruppo di cittadini: «E' calato il silenzio» Impianto di percolato, un gruppo di cittadini: «E' calato il silenzio» Ecco i quesiti posti all'Amministrazione
Impianto di percolato: le osservazioni di un gruppo di cittadini e associazioni Impianto di percolato: le osservazioni di un gruppo di cittadini e associazioni «Ancora una volta invitiamo Sindaco e amministratore Amiu ad un pubblico, civile e leale confronto»
7 Discarica, Di Leo: «Ancora oggi nessuno riesce a dire perché nel 2014 ci fu fuoriuscita di percolato» Discarica, Di Leo: «Ancora oggi nessuno riesce a dire perché nel 2014 ci fu fuoriuscita di percolato» Il commento del consigliere della Lega dopo il sopralluogo di ieri
Discarica, Cornacchia: «I lavori procedono con regolarità» Discarica, Cornacchia: «I lavori procedono con regolarità» L'esito di un sopralluogo con consiglieri, tecnici, dirigenti e l'assessore Colangelo
© 2001-2023 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.