Comunità
Comunità
Eventi e cultura

Le cooperative di comunità nella Bat, incontro promosso da Legambiente Trani

Il 6 ottobre presso il centro culturale ArkadiHub

Il 6 ottobre, alle ore 18.30, presso il Centro Culturale ArkadiHub (Via Nigrò 18) si svolgerà l'incontro dal titolo "Le cooperative di comunità nella Bat - Gestione dei Beni Comuni e lavoro etico, patrocinato dalla Legacoop – Puglia.

L'incontro verterà sul tema delle cooperative di comunità; un incontro non solo informativo ma propulsivo delle costituende cooperative di comunità di Barletta, Trani e nelle altre città della nostra provincia.

Modera l'Avvocato Cherubina Palmieri. Intervengono: Vincenzo Di Cugno, Legambiente Trani, Andrea Acquaviva, responsabile Legacoop Puglia nel PES- BAT e Cosimo D. Matteucci, presidente dell' Ambulatorio popolare di Barletta - OdV. Seguirà dibattito con interventi liberi.

L'incontro è aperto alla cittadinanza, agli amministratori pubblici, ai sindacati, alle associazioni, a imprenditori e operatori economici e sociali del territorio: si tratta di un evento collettivo che ne segue tanti altri già avvenuti in precedenza e che speriamo possano definire i processi costitutivi delle cooperative già avviati in alcune città come Barletta e Trani.

Le cooperative di comunità sono disciplinate in Puglia dalla L.R. 23/2014, e proprio in questo momento di gravissima crisi economica innescata da quella sanitaria possono essere la risposta migliore ai tantissimi fabbisogni emergenti, specialmente in relazione al welfare territoriale, al contrasto alla povertà e alla disoccupazione, allo sviluppo sostenibile, al miglioramento della qualità di vita e del contesto ambientale, lavorativo, economico e sociale.

Si tratta, infatti, di un modello di impresa che viene realizzato dalla comunità stessa, valorizzando le competenze, l'intraprendenza e le capacità della popolazione residente, e sviluppando attività economiche di diversa natura ma tutte incardinate sui principi di solidarietà, sussidiarietà, equità, mutualismo e sostenibilità ecologica e sociale.

Le cooperative di comunità sono molto duttili, possono essere costituite come cooperative di produzione e lavoro, di utenza, di supporto, o anche miste, e si stanno sviluppando in tutt'Italia recuperando produzioni tradizionali e antichi mestieri, ripristinando beni ambientali e monumentali, contribuendo alla salvaguardia e alla valorizzazione del territorio e del patrimonio abitativo, avviando attività culturali e formative, favorendo lo sviluppo del turismo e dei ritorni stagionali, promuovendo la diffusione delle energie rinnovabili, recuperando terreni agricoli incolti, restringendo le filiere agroalimentari e contrastando lo sfruttamento del lavoro e lo spreco alimentare.

Non mancano le attività di gestione di beni e servizi pubblici come mense, ristoranti sociali, ostelli, diurni, case cantoniere, cinema e teatri sociali così come servizi socio-assistenziali, servizi per l'infanzia e gli anziani, di accoglienza ospitalità e ristoro.

Tutte hanno saputo generare nuovo reddito e creare occasioni di lavoro preziose per i disoccupati, per donne, uomini, migranti e diversamente abili. Queste esperienze evidenziano come la forma cooperativa sia uno strumento efficace, a disposizione dei cittadini che vogliano utilizzarlo, per reagire positivamente ai seri problemi, sociali ed economici della contemporaneità con azioni mutualistiche tese al benessere della comunità ed in particolare delle sue fasce più deboli.

In Puglia ci sono delle ottime esperienze a Melpignano, Galatone e Biccari, con importanti progetti finanziati dalla Regione Puglia nel settore dell'inclusione sociale e lavorativa, della rigenerazione e qualificazione del territorio e dello sviluppo delle energie rinnovabili e della valorizzazione delle produzioni tipiche e tradizionali

L'evento potrà essere seguito anche in streaming sul canale youtube di Radio Staffetta.
  • Legambiente
Altri contenuti a tema
Spiagge e Fondali Puliti, presentazione di libri e laboratori di pittura per bimbi e ragazzi Spiagge e Fondali Puliti, presentazione di libri e laboratori di pittura per bimbi e ragazzi Il weekend di Legambiente Trani si popola di eventi itineranti per la città
Legambiente e Luna di Sabbia presentano ESC “Trani Social Street” – Books Legambiente e Luna di Sabbia presentano ESC “Trani Social Street” – Books La rassegna letteraria itinerante tra strade e piazze della città
Youth4planet: i laboratori dei ragazzi del Liceo classico per i bambini della Petronelli Youth4planet: i laboratori dei ragazzi del Liceo classico per i bambini della Petronelli Un progetto con Lega Ambiente di sensibilizzazione ed educazione ambientale
Rinnovati i vertici di Legambiente Trani, alla guida Claudio Di Cugno Rinnovati i vertici di Legambiente Trani, alla guida Claudio Di Cugno Subentra al presidente uscente, Pierluigi Colangelo
I volontari Scout e Legambiente impegnati nella pulizia della costa nord di Trani I volontari Scout e Legambiente impegnati nella pulizia della costa nord di Trani Una mattinata dedicata alla conoscenza del territorio, alla sua storia e al rispetto dell'ambiente
Clean-up our beaches, gli studenti della Baldassarre ripuliscono l'area Boccadoro Clean-up our beaches, gli studenti della Baldassarre ripuliscono l'area Boccadoro Domenica si replica con gli studenti del De Sanctis e del gruppo scout
"Mentre urlano le armi, noi silenziosamente e ostinatamente piantiamo alberi e fiori" "Mentre urlano le armi, noi silenziosamente e ostinatamente piantiamo alberi e fiori" L'assessore all'ambiente Colangelo presente ad una iniziativa dell'Istituto Alberghiero
14 Legambiente dice "no" al Festival dell'Arte Pirotecnica Legambiente dice "no" al Festival dell'Arte Pirotecnica In sostituzione chiedono il "drone light show"
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.