Micro sharing
Micro sharing
Cronaca

Lo sharing dei monopattini a Trani: una razzia di batterie

La sperimentazione sta dando frutti della solita assenza di rispetto civico

Se a tanti era capitato di vederli in paesi europei e si era auspicato il servizio anche in Italia chiedendoci magari come sarebbe mai potuto funzionare, la risposta su Trani purtroppo la abbiamo già.

Il micro sharing, ossia la micromobilità elettrica a noleggio, è uno standard ormai consolidato e funzionante davvero in tanti paesi del mondo come funzionale alla riduzione del traffico e delle emissioni nocive. Un sistema che realizza sostenibilità da un punto di vista economico e ambientale.

"Salve, torno a Trani dopo anni, peccato vedere che l'inciviltà regna ancora sovrana". Sono le parole di esordio di un messaggio che un nostro lettore ci ha inviato ieri a corredo di un paio di fotografie che dicono esplicitamente cosa stia avvenendo a Trani con le prime sperimentazioni di questo tipo di noleggio.

"Oggi sarà il quinto scooter che vediamo a cui è stato rubato il pacco batteria". C'è chi disse "vabbè a Trani stiamo, che pretendi. Ovvio che se continuano così, poi gli imprenditori spostano i loro progetti su altre città", è la conclusione amara del lettore.

Parole che abbiamo riportato integralmente condividendone l'amara presa d'atto di quanto si sia purtroppo lontani da una coscienza civile di comunità.

Sharing significa condivisione: ma perché tutti possano fruirne, non per far guadagnare i soliti delinquenti coi pezzi di ricambio rubati. Dobbiamo spiegarlo?
  • Furto
Altri contenuti a tema
Baia dei Gruccioni, sparito il cartello informativo da poco installato dai volontari di Ecodialoghi Baia dei Gruccioni, sparito il cartello informativo da poco installato dai volontari di Ecodialoghi L'appello a restituirlo: «La realizzazione della cartellonistica ha necessitato di oltre un mese del lavoro»
Ormai è guerra aperta tra Guardie Campestri e furti d'uva: servono rinforzi Ormai è guerra aperta tra Guardie Campestri e furti d'uva: servono rinforzi Fermato un altro colpo , l'uva era stata raccolta e pronta per essere portata via.
Un altro furto d'uva sventato dalle Guardie Campestri Un altro furto d'uva sventato dalle Guardie Campestri Il presidente Peppino Nardò si dice orgoglioso della sua squadra per il servizio reso
La ladra delle rose: non è un libro, accade a Trani anche questo La ladra delle rose: non è un libro, accade a Trani anche questo Filmata da una videocamera di sorveglianza la sequenza del furto di una pianta messa a adornare l'esetrno di un ufficio
Ancora un furto d'uva sventato dalle Guardie Campestri nell'agro di Trani Ancora un furto d'uva sventato dalle Guardie Campestri nell'agro di Trani Recuperate diverse cassette pronte per essere portate via
Ancora un furto d’uva sventato dalla Guardie Campestri in contrada San Luca Ancora un furto d’uva sventato dalla Guardie Campestri in contrada San Luca I ladri stavano portando via diverse decine di cassette con il raccolto. L’intervento nella serata di venerdì
Serie di furti in appartamento a Trani: ladri in azione in pieno giorno in via San Gervasio Serie di furti in appartamento a Trani: ladri in azione in pieno giorno in via San Gervasio Finora svaligiate cinque abitazioni
Arrestato dai Carabinieri l'autore della aggressione in zona stadio e di rapine tra Trani e Barletta Arrestato dai Carabinieri l'autore della aggressione in zona stadio e di rapine tra Trani e Barletta È un quarantasettenne tranese accusato di ricettazione, rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.