Anna Maria Barresi
Anna Maria Barresi
Politica

Maggioranza divisa, Barresi: «E' chiaro il disappunto sull'operato del sindaco»

La consigliera indipendente: «Io per prima presi le distanze non in un periodo prossimo alle elezioni»

Durante l'ultimo consiglio comunale abbiamo assistito all'ennesimo teatrino ai danni della Città. Consiglio Comunale convocato d'urgenza risultato, nulla di fatto. Su tre provvedimenti proposti dalla stessa amministrazione uno approvato, uno ritirato per la seconda volta per il secondo consiglio comunale di seguito (neanche il beneficio degli esami di riparazione a Settembre pare essere servito) ed uno, badate bene proposto dal Sindaco in persona senza uno straccio di relazione e dunque di una approsimazione imbarazzante, bocciato dalla sua stessa maggioranza.

Non mi soffermerò per l'ennesima volta sul dilettantismo becero di chi, amministrando il nostro gioiello di Città, dovrebbe conoscere l'ABC di un provvedimento amministrativo e invece continua solo a rendersi politicamente ridicolo ed infruttuoso per la nostra Comunità. Questa volta voglio spendere due concetti per evidenziare la contingenza politica attuale, un Sindaco politicamente incapace, in grado di disgregare la propria maggioranza al punto di non infondere la necessaria fiducia nei propri consiglieri, è un Sindaco al capolinea. Con l'uscita dal PD dei consiglieri Amoruso e Lovecchio e la conseguente formazione di un gruppo misto con la consigliera Zitoli, è chiaro il disappunto sull'operato del sindaco, confermato dal loro comunicato dove bacchettano il sindaco stesso; a questo proposito voglio ricordare che sono stata IO la prima a prendere le distanze da un sindaco che non assicurava la crescita della nostra città, distanze prese in tempi lontani e non in un periodo prossimo alle elezioni.

Questa amministrazione si palesa ogni giorno sempre più inadeguata ed impreparata ad amministrare una Città come la nostra! Trani merita di più, merita una classe dirigente e politica in grado di farla risorgere dall'immobilismo dalla quale è attanagliata. Le necessità dei Cittadini non si fermano a quattro strade asfaltate e pure male e dieci mattoni sistemati. È ora del sussulto d'orgoglio, è ora che i cittadini vedano compiute le loro legittime aspirazioni.

Anna Maria Barresi - Consigliere Italia in Comune
  • Anna Maria Barresi
Altri contenuti a tema
Gestione finanziaria 2017, Barresi risponde a Lignola: «Assurde giustificazioni» Gestione finanziaria 2017, Barresi risponde a Lignola: «Assurde giustificazioni» La controreplica della consigliera d'Italia in Comune all'assessore al bilancio
Conti finanziari, Barresi: «Nel 2017 Trani inserita tra i Comuni con un rischio medio alto» Conti finanziari, Barresi: «Nel 2017 Trani inserita tra i Comuni con un rischio medio alto» La consigliera espone la relazione della Corte dei Conti sul controllo di qualità e gestione
Ringhiere sul lungomare di nuovo arrugginite, la denuncia di Barresi Ringhiere sul lungomare di nuovo arrugginite, la denuncia di Barresi «Sindaco, non ci delizi più con i suoi spot elettorali. Mancano appena 38 domeniche al voto»
1 Amiu, Anna Maria Barresi risponde all'ingegner Nacci Amiu, Anna Maria Barresi risponde all'ingegner Nacci La consigliera: «Non mi stancherò mai di chiedere assoluta trasparenza a chi amministra le aziende pubbliche di questa città»
Concorsi Amiu, Barresi: «Ancora mancate risposte dall'ingegner Nacci» Concorsi Amiu, Barresi: «Ancora mancate risposte dall'ingegner Nacci» «Mi stupisce e allo stesso tempo mi preoccupa questo suo silenzio»
Assunzioni Amiu, Barresi: «Il mio compito è il controllo della vita amministrativa» Assunzioni Amiu, Barresi: «Il mio compito è il controllo della vita amministrativa» La controreplica della consigliera all'ingegner Nacci
Scuola Corsara, alla "Baldassarre" 750 studenti in festa per la conclusione dei laboratori artistici Scuola Corsara, alla "Baldassarre" 750 studenti in festa per la conclusione dei laboratori artistici Un grande lavoro di squadra per contrastare l'abbandono scolastico e la povertà educativa
Cavalcaferrovia di via Istria e villa in via Verdi in preda al degrado: la denuncia della consigliera Barresi Cavalcaferrovia di via Istria e villa in via Verdi in preda al degrado: la denuncia della consigliera Barresi «E' il segnale chiaro e forte della vostra incapacità ad amministrare la città»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.