Raffaele Casale
Raffaele Casale
Cronaca

Morte dello chef Raffaele Casale, il 14 dicembre il giudice decide sull'archiviazione

La famiglia: «C'è ancora tanto da indagare con nuove ed evidenti prove»

E' fissata a martedì 14 dicembre 2021, alle ore 9, presso il Tribunale di Trani, l'udienza del Giudice per le indagini preliminari in merito alla richiesta di archiviazione avanzata dal Pubblico Ministero, dottor Pesce, sulla morte dello chef Raffaele Casale, scomparso il 16 agosto 2017 a seguito di un incidente stradale in via Martiri di Palermo.

Più di quattro anni sono trascorsi ormai da quella tragica notte: il 27enne era a bordo della sua moto quando all'improvviso perse il controllo del mezzo all'intersezione tra via Martiri di Palermo e via Alberolongo e si schiantò contro un palo della luce. A nulla valsero i tentativi di rianimarlo del 118: morì poco dopo l'arrivo dei soccorsi.

Da allora è iniziato un lungo calvario per la famiglia Casale che da quel 16 agosto cerca verità e giustizia, tra bugie, omissioni e omertà, oltre a fare i conti con la lenta e farraginosa macchina della giustizia. A mettersi contro anche il Covid, che ha portato ritardi e lungaggini con le udienze, con il rischio di prescrizione penale. Come se non bastasse, la famiglia si è trovata spesso a far i conti contro la crudeltà da parte di chi ha deciso più di una volta di profanare, per motivi tuttora sconosciuti, l'altarino sul luogo dell'incidente.

«C'è ancora tanto da indagare con le nuove ed evidenti prove che i miei avvocati metteranno sulla scrivania del Gip» - fa sapere papà Felice. La richiesta di archiviazione è una follia per i legali della famiglia Casale che puntano invece a chiarire una volta per tutte le versioni discordanti dei testimoni presenti sul luogo dell'incidente e l'analisi dei tabulati telefonici volti eventualmente ad accertare ritardi e omissione nei soccorsi.

Il 14 dicembre rappresenta una data decisiva: la decisione del Giudice potrebbe rappresentare una svolta in questa annosa vicenda giudiziaria e (si augura) restituire verità su quel 16 agosto 2017.
  • Tribunale di Trani
Altri contenuti a tema
Inchiesta Antonia Abbatangelo, la famiglia si oppone all'archiviazione Inchiesta Antonia Abbatangelo, la famiglia si oppone all'archiviazione La donna affetta da covid morì all'ospedale di Barletta il 19 novembre scorso
Favori in divisa: tutti a giudizio i 32 imputati. Il processo comincerà il 24 ottobre Favori in divisa: tutti a giudizio i 32 imputati. Il processo comincerà il 24 ottobre La decisione del giudice Barlafante. Tra di loro anche tre militari dell'Arma e un agente della Penitenziaria
"Dire e contraddire": vittoria dei ragazzi di Terlizzi nella disputa al Tribunale di Trani "Dire e contraddire": vittoria dei ragazzi di Terlizzi nella disputa al Tribunale di Trani Giunta alla fase territoriale la gara di argomentazioni e controargomentazioni
Maxi inchiesta su furti e rapine: chiesti 32 rinvii a giudizio Maxi inchiesta su furti e rapine: chiesti 32 rinvii a giudizio Un nuovo scandalo scuote l'Arma: favori ai pregiudicati in cambio di soldi. Il 22 febbraio l'udienza preliminare
Morta dopo anestesia in uno studio dentistico: la Procura di Trani apre un fascicolo Morta dopo anestesia in uno studio dentistico: la Procura di Trani apre un fascicolo La donna, 42 anni, era un'architetto di Molfetta
Morte chef Casale, disposte nuove indagini. Il papà: «Oggi è un giorno felice» Morte chef Casale, disposte nuove indagini. Il papà: «Oggi è un giorno felice» Rigettata l’istanza di archiviazione presentata dal Pubblico Ministero
Morte dello chef Raffaele Casale, rinviata la decisione sull’archiviazione Morte dello chef Raffaele Casale, rinviata la decisione sull’archiviazione Dettagliata la memoria difensiva presentata dai legali della famiglia
Richiesta di rinvio a giudizio per l'ex Pm Michele Ruggiero: udienza preliminare a Lecce il 17 dicembre Richiesta di rinvio a giudizio per l'ex Pm Michele Ruggiero: udienza preliminare a Lecce il 17 dicembre La richiesta è firmata dal sostituto procuratore presso il Tribunale di Lecce, Roberta Licci
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.