Carcere di Trani
Carcere di Trani
Attualità

Nuovo tentativo di evasione dal Carcere di Trani, Sappe: «Ci adopereremo affinchè i responsabili paghino»

L'intervento del sindacato autonomo di Polizia penitenziaria

Mentre tutte le forze dell'ordine sono alla ricerca dei due fuggitivi baresi evasi dal carcere di Trani meno di 48 ore fa, assistiamo ad un nuovo tentativo di evasione da parte di un detenuto che, doveva presenziare ad un udienza nell'aula bunker all'interno del penitenziario tranese.

Lo stesso infatti mentre veniva scortato da due agenti in prossimità dell'aula di giustizia, con una mossa fulminea si divincolava e si dirigeva correndo verso l'inferriata che si trova nell'area della caserma del carcere fuori dal muro di cinta, tentando di scavalcarla.

Prontamente i due agenti lo rincorrevano e lo bloccavano proprio sull'inferriata, ciò a dimostrazione della grande professionalità e coraggio dei poliziotti penitenziari di Trani che di fronte alle emergenze sanno rispondere con prontezza e decisione, cosa che purtroppo non è stato possibile fare in occasione dell'evasione dei due detenuti baresi, a causa della carenza di poliziotti in servizio.

Il Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria, si chiede cosa deve ancora accadere nel carcere di Trani per prendere i provvedimenti nei confronti dei responsabili della sicurezza?

Coma mai i Dirigente del DAP che sono stati puntualmente informati di cosa accadeva a Trani non sono mai intervenuti?

Questa assenza di provvedimenti ha fatto si che a Trani la gestione della sicurezza scendesse a zero, mentre quelli che hanno cercato di garantire la legalità hanno avuto danni materiali ai propri automezzi parcheggiati davanti al carcere, senza contare il gravissimo episodio relativo all'incendio dell'auto sotto la propria abitazione del vice comandante del penitenziario tranese.

Ancora più grave è il fatto che nemmeno di fronte ad un intervento della commissione antimafia del Senato delle Repubblica proprio sulla gestione e sugli ultimi accadimenti di Trani, i vertici dell'amministrazione penitenziaria hanno ritenuto di intervenire.

Il Sappe ha sempre informato a tutti i livelli dell'amministrazione penitenziaria su quello che stava accadendo a Trani, mettendo anche l'accento sulla grave carenza di personale determinata dall'apertura di un nuovo padiglione(da dove sono scappati i detenuti) con i poliziotti costretti a gestire più postazioni, senza l'invio di un adeguato numero di personale.

Abbiano notizie che ancora una volta chi, secondo noi, ha la responsabilità (a tutti livelli dal DAP ai responsabili della sicurezza) di quanto è accaduto e sta accadendo a Trani, stia già mettendo in atto uno scaricabarile per arrivare a colpire proprio chi responsabilità non ne ha.

Il Sappe non permetterà ciò e porrà in essere tutto quanto in suo potere affinché i veri responsabili di questo degrado paghino per aver distrutto uno dei penitenziari che è stato un fiore all'occhiello del sistema penitenziario Italiano, ed aver delegittimato con ciò la dignità e la professionalità dei poliziotti di Trani.
  • Carcere di Trani
Altri contenuti a tema
Sindacato Polizia Penitenziaria: "La senatrice Piarulli si ricorda solo ora del carcere di Trani?" Sindacato Polizia Penitenziaria: "La senatrice Piarulli si ricorda solo ora del carcere di Trani?" Il segretario Nazionale del Sappe, Pilagatti, in una nota muove dure accuse alla ex Direttrice del carcere
Criticità nel carcere di Trani, la questione arriva in Parlamento Criticità nel carcere di Trani, la questione arriva in Parlamento La senatrice Piarulli interroga il ministro della Giustizia
Preso Daniele Arciuli, evase dal carcere di Trani lo scorso agosto Preso Daniele Arciuli, evase dal carcere di Trani lo scorso agosto Era nascosto in una cittadina del barese
Lungomare Chiarelli: lavori di messa in sicurezza per il muro della Casa di reclusione femminile Lungomare Chiarelli: lavori di messa in sicurezza per il muro della Casa di reclusione femminile La segnalazione l'altro giorno sulle pagine di TraniViva
Nel carcere di Trani mancano spazi e poliziotti. Piarulli (M5s): «Si accelerino i piani per edilizia ed assunzioni» Nel carcere di Trani mancano spazi e poliziotti. Piarulli (M5s): «Si accelerino i piani per edilizia ed assunzioni» Nota della senatrice pentastellata a seguito della visita nel penitenziario tranese
Carceri, parlamentari in visita alle strutture: «Recuperare gli ambienti per recuperare i detenuti» Carceri, parlamentari in visita alle strutture: «Recuperare gli ambienti per recuperare i detenuti» A Trani occorrono lavori. A Spinazzola, una struttura da 70 posti, è rimasta attiva per soli sei anni. Ora è abbandonata
Il Sappe e l'onorevole Galantino in visita al carcere di Trani Il Sappe e l'onorevole Galantino in visita al carcere di Trani Un incontro per ripristinare la sicurezza e dare fiducia ai poliziotti penitenziari
Oggi sit in di protesta a Bari  del SAPPE, sindacato autonomo polizia penitenziaria Oggi sit in di protesta a Bari del SAPPE, sindacato autonomo polizia penitenziaria saranno consegnate le chiavi delle  10 carceri della regione al Provveditore,  e strappati contratto e accordi sindacali poichè violati 
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.