Fondazione Megamark
Fondazione Megamark
Territorio

Orizzonti Solidali 2019, vince il progetto di un parco a Salinella nel Tarantino

Il bando di concorso della Fondazione Megamark presentato in una serata di spettacoli e beneficenza con grandi ospiti

Riqualificazione di un parco abbandonato nel quartiere periferico di Taranto 'Salinella' con 150 mila euro da erogarsi in tre anni, per trasformarlo in un luogo di inclusione sociale e di ritrovo. E' il progetto ambientale che la Fondazione Megamark di Trani realizzerà in collaborazione con Legambiente Puglia. L'annuncio è stato fatto durante il consueto evento di beneficenza, anche quest'anno tutto esaurito, organizzato dalla Fondazione per premiare i vincitori di 'Orizzonti Solidali' 2018, il bando di concorso rivolto al terzo settore pugliese promosso dalla Fondazione in collaborazione con i supermercati Dok, A&O, Famila e Iperfamila e con il patrocinio della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare.

Il progetto, denominato 'Salinella verde' vedrà la realizzazione di spazi per fitness e giochi oltre che aree per gli animali; verde rivalutato e nuove specie arboree, arbustive ed erbacee.

«L'avevamo annunciato l'anno scorso e l'abbiamo fatto – ha spiegato il cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark -: con Legambiente, abbiamo riflettuto su alcune opportunità di riqualificare aree degradate della città di Taranto, scegliendo, tra le varie proposte, un quartiere periferico della città. Piante, alberi e spazi per i cittadini, tutto questo è vita ed è questo il nostro obiettivo: contribuire al rilancio di una bellissima città come Taranto, purtroppo maltrattata e ferita a livello ambientale».

«Rigenerazione, integrazione, connessione. Tre parole chiave che saranno al centro del progetto Salinella verde per i prossimi tre anni – ha dichiarato Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia - con l'obiettivo di riqualificare uno spazio da troppo tempo abbandonato, valorizzando una città bellissima come Taranto. Nascerà un grande parco cittadino per produrre in forma partecipata e condivisa una nuova qualità urbana».

Durante lo spettacolo al Teatro Team, condotto da Pako Carlucci, sono stati presentati i 12 progetti vincitori di 'Orizzonti Solidali' 2018 che, in totale, hanno ottenuto un finanziamento di 262 mila euro per sviluppare attività in ambito sociale, culturale o di assistenza sanitaria. Tra i premiati anche NAO, il robot antropomorfo che l'associazione 'Il Girasole' di Foggia utilizzerà come strumento didattico per lo sviluppo delle abilità cognitive dei bambini autistici e normodotati e zia Caterina che, con il suo coloratissimo Taxihome, arriverà nei reparti oncologici pediatrici per distribuire con la Fondazione Tumori Luca Torricella Onlus di Martina Franca, sorrisi itineranti e consegnare ai bambini mascherine, aste per flebo e lenzuola colorate.

Ad aprire il sipario la toccante esibizione di Simona Atzori, ballerina, pittrice e scrittrice 'speciale'; la Atzori ha raccontato al pubblico come sia riuscita, nonostante sia nata priva degli arti superiori e grazie all'amore e all'aiuto della sua famiglia, a realizzare i suoi più grandi sogni. Ad alternarsi sul palco gli attori Enrico Brignano e Riccardo Scamarcio.

Le donazioni raccolte per assistere all'evento saranno interamente destinate all'ottava edizione del bando 'Orizzonti solidali' che sarà presentata nel prossimo mese di marzo.
  • Gruppo Megamark
Altri contenuti a tema
NO CAP seleziona 50 braccianti extracomunitari da inserire nella filiera bio-etica contro il caporalato NO CAP seleziona 50 braccianti extracomunitari da inserire nella filiera bio-etica contro il caporalato Il raccolto sarà trasformato in conserve di pomodoro bio a marchio “IAMME” distribuite nei supermercati del Gruppo Megamark
Al via sul web "Ammemipiace Trani", il nuovo format per rilanciare il territorio Al via sul web "Ammemipiace Trani", il nuovo format per rilanciare il territorio Iniziativa promossa dal Gruppo Megamark di Trani e dai suoi supermercati Dok
Industria Felix: nel 2019 Megamark prima impresa pugliese per fatturato e migliore del settore per performance gestionale e affidabilità finanziaria Industria Felix: nel 2019 Megamark prima impresa pugliese per fatturato e migliore del settore per performance gestionale e affidabilità finanziaria Nel 2020 le vendite alle casse superano i due miliardi di euro
UniCredit: 24,7 milioni di euro in Project Finance per supportare l’innovazione in chiave sostenibile dei supermercati del Gruppo Megamark UniCredit: 24,7 milioni di euro in Project Finance per supportare l’innovazione in chiave sostenibile dei supermercati del Gruppo Megamark Il finanziamento consentirà l’efficientamento energetico di 16 punti vendita
1 Premio Fondazione Megamark, il vincitore è Daniele Vicari con "Emanuele nella battaglia" Premio Fondazione Megamark, il vincitore è Daniele Vicari con "Emanuele nella battaglia" Il cavalier Pomarico alla premiazione: «Vogliamo produrre felicità»
"Donne braccianti contro il caporalato", presentato il progetto di Megamark, No Cap e Rete Perlaterra "Donne braccianti contro il caporalato", presentato il progetto di Megamark, No Cap e Rete Perlaterra La prima filiera bio-etica contro lo sfruttamento dedicata alle donne è realtà
A giugno nuove aperture a Cerignola e Conversano per il Gruppo Megamark A giugno nuove aperture a Cerignola e Conversano per il Gruppo Megamark Oltre 15 milioni l’investimento totale, occupate 83 persone
Sorrisi dietro la mascherina, Megamark omaggia con un video tutti i lavoratori Sorrisi dietro la mascherina, Megamark omaggia con un video tutti i lavoratori La nuova quotidianità dei supermercati Dok, Famila e Sole365 nel video realizzato “da casa” dall’agenzia di comunicazione “I Monelli”
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.