la lampara
la lampara
Vita di città

Per "La Lampara" il Comune incasserà oltre 89mila euro

Accertate le entrate 2016 legate all'affitto dello storico locale della Dolcevita tranese

Tra morosità, sub-affitto irregolare e debiti con il Comune, non si può certo dire che "La Lampara" abbia avuto vita facile negli ultimi tempi. A distanza di quasi un anno dall'ordine di sfratto, si torna a parlare dello storico locale della Dolcevita tranese. La "Lavoratori Lampara cooperativa", che dal novembre 2013 è responsabile della gestione della struttura, infatti, continuerà ad occuparsi del locale leader del turismo tranese. Tuttavia, la cooperativa dovrà far fronte ai debiti accumulati dalla vecchia gestione, in particolare dalla "Didi Strategie ed eventi di Di Lollo Antonio".

Il Comune ha, così, stabilito le quote che l'attuale gestione dovrà versare: 60.024,96 euro per i canoni dal 14 gennaio al 14 dicembre 2016, dilazionati in 5.002,08 euro al mese per un anno. A questi si aggiungo 6.850,80 euro in seguito all'aggiornamento del canone Istat e altri 22.856,64 euro a dilazione dei debiti accumulati dal precedente gestore dal 14 gennaio 1999 al 14 dicembre 2011, che saranno distribuiti in 12 rate. Il totale di oltre 89.700 euro, così come emerge da una determina del settore Lavori pubblici del Comune.

La "Lavoratori Lampara cooperativa" aveva precisato già in passato come fosse sempre stata regolare, da tre anni, nel corrispondere il canone di locazione, maggiorato inoltre di un'altra parte del debito che la "Didi" aveva accumulato nei confronti delle casse comunali. La società, dopo lo sfratto subito a gennaio 2016, aveva inoltre affermato la piena volontà di risolvere la questione per evitare la scomparsa del locale e sta continuando a far fronte ai debiti accumulati dalla "Didi Strategie ed eventi di Di Lollo Antonio" dal 14 aprile 2011 al 14 novembre 2013, per un totale di 208.535,88 euro che il Comune di Trani non ha mai ricevuto.
  • Comune di Trani
  • lampara
Altri contenuti a tema
Uno sportello di consulenza gratuita per operatori agricoli: via libera dalla Giunta Uno sportello di consulenza gratuita per operatori agricoli: via libera dalla Giunta Il servizio sarà offerto per un periodo di 16 ore mensili
Lega Salvini Premier Trani: «Palazzo di Città? Un mobilificio che produce tante poltrone e pochi tavoli» Lega Salvini Premier Trani: «Palazzo di Città? Un mobilificio che produce tante poltrone e pochi tavoli» Nota del portavoce Gianni Biancofiore
Concerto del primo maggio a Trani, divieto di vendita e consumo di bevande in contenitori di vetro o lattina Concerto del primo maggio a Trani, divieto di vendita e consumo di bevande in contenitori di vetro o lattina L'ordinanza interesserà la zona porto e le vie limitrofe
Centro polivalente per minori, aperti i termini per le domande Centro polivalente per minori, aperti i termini per le domande C'è tempo fino al 13 maggio. Tutte le info
Nuovo volto per la piazzetta di via Parenzo, Palmieri: «Completato l'atteso restyling» Nuovo volto per la piazzetta di via Parenzo, Palmieri: «Completato l'atteso restyling» Il presidente Uildm: «Ringrazio il sindaco e tutta l'amministrazione comunale»
Buoni Servizio Minori: le famiglie interessate possono già presentare le domande Buoni Servizio Minori: le famiglie interessate possono già presentare le domande C'è tempo fino al 14 giugno
Buoni servizi minori, domande per l'anno educativo 2019/2020 Buoni servizi minori, domande per l'anno educativo 2019/2020 Domande entro il 14 giugno
Intitolare una via o una piazza a Filippo Montesi, la proposta di Trani Sociale Intitolare una via o una piazza a Filippo Montesi, la proposta di Trani Sociale Il militare morì durante un'imboscata a Beirut
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.