Discarica a cielo aperto in zona Sant'Angelo
Discarica a cielo aperto in zona Sant'Angelo
Territorio

Periferie dimenticate, discariche a cielo aperto in zona Sant'Angelo

Il reportage fotografico di denuncia del direttivo Idee Giovani e Politica

Le periferie abbandonate sono un problema sempre attuale in città. Si succedono le amministrazioni, passano gli anni, ma la situazione di degrado resta. Se Riva Destra si è soffermata sulla zona sud della città, il direttivo di Idee Giovani e Politica ha analizzato la situazione di totale abbandono che vige in zona Sant'Angelo e chiede all'amministrazione un intervento immediato e incisivo.

«Durante la campagna elettorale, attraverso il nostro candidato al consiglio comunale, avevamo chiesto che non ci fossero più zone e cittadini di "serie A e B". Oggi ci accorgiamo che la zona Sant'Angelo è ancora lasciata a se stessa. Le strisce pedonali sono ovunque poco visibili, anche nei pressi del Liceo Scientifico nonostante l'inizio della scuola sia imminente. Sempre presente il "problema buche" (talvolta che si trasformano in voragini) anche nei pressi dell'entrata della SS 16 bis e soprattutto discariche a cielo aperto come dimostrano le foto: le campagne di via Austria e via Grecia presentano costantemente il problema rifiuti. Il problema è ancora più sentito in via Salvemini e nella strada adiacente al "ponte dell'amore" - continua il direttivo di IGP -. Queste due strade sono molto frequentate dagli amanti del footing che non meritano uno scenario così indecoroso che potrebbe dare problemi all'ambiente.

Auspichiamo, quindi, che la situazione si risolva il più presto possibile con un'immediata azione di pulizia e che ci siano più controlli e multe verso i trasgressori per una Trani migliore. Inoltre ci preme rivolgere una preghiera a tutti i cittadini: impegniamoci per mantenere sano l'ambiente in cui viviamo».
Discarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'AngeloDiscarica a cielo aperto in zona Sant'Angelo
  • Rifiuti
  • Idee Giovani e Politica
Altri contenuti a tema
Parco di via delle Tufare si trasforma in una discarica a cielo aperto Parco di via delle Tufare si trasforma in una discarica a cielo aperto Il luogo ridotto a un cantiere pieno di rifiuti
Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" Volontari in azione per ripulire la "Grotta Azzurra" L'iniziativa in programma venerdì pomeriggio a cura di diverse associazioni locali
1 Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Isola ecologica di via Gisotti: elevate contravvenzioni per conferimento rifiuti in orario di chiusura Una pattuglia della Polizia Locale ha sanzionato parecchi utenti, che depositavano rifiuti ben prima dell'apertura
2 Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini Cestini ricolmi di rifiuti domestici, succede in piazza Mazzini A due passi dal centro storico, uno spettacolo indecente per residenti e visitatori
Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Raccolta differenziata porta a porta: “Urgono correttivi e sanzioni” Il Comitato Bene Comune: “Sembra che qualcuno abbia intenzione di far fallire questo esperimento”
1 Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna Via Ofanto: la strada del degrado tra le ville di Colonna È una strada abbandonata da controlli e istituzioni
Rifiuti e pietre imbrattate, l'inciviltà corre sul tratto costiero a nord di Trani Rifiuti e pietre imbrattate, l'inciviltà corre sul tratto costiero a nord di Trani L'appello dei bagnanti: «Maggiore pulizia e controlli»
99 Cumuli di rifiuti, il risveglio da incubo in via Gisotti Cumuli di rifiuti, il risveglio da incubo in via Gisotti Conferimenti di domenica nonostante la chiusura della postazione mobile
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.