Pescatore
Pescatore
Politica

Pesca, Trani candidata ad un progetto di cooperazione con la Grecia

Verdi: «Un'altra iniziativa concreta per dare fiato all'economia locale»

«Dopo le iniziative intraprese dall'amministrazione comunale e dall'assessore Michele di Gregorio nell'ambito del settore agricolo, coinvolgendo attivamente gli agricoltori tranesi nelle iniziative del Gai (Gruppo di azione Locale per lo sviluppo dell'agricoltura), in collaborazione con la Regione Puglia, per potere fruire dei finanziamenti messi a disposizione dalla stessa per il riuso delle acque reflue in agricoltura (con tanto di visita degli agricoltori presso un impianto di tal genere funzionante e finanziato dalla Regione), nonché la collaborazione avviata con il Collegio dei periti Agrari della Bat finalizzata alla realizzazione di uno sportello che fornisca gratuitamente servizi agli utenti ed agli agricoltori tranesi, il percorso intrapreso consta di un'ennesima iniziativa dell'amministrazione Comunale e dell'assessorato, in favore del settore della pesca tranese». Enzo Cassanelli e Barbari Ricci illustrano la recente iniziativa intrapresa dall'amministrazione Bottaro.

«Infatti - proseguono i due - su proposta congiunta del sindaco Amedeo Bottaro e dell'assessore delegato Michele di Gregorio, la Giunta Comunale ha approvato nei giorni scorsi una delibera con la quale ha candidato il Comune di Trani ad un progetto di cooperazione Territoriale Europea con la Grecia (Interreg Grecia – Italia 2014-2020), al fine di preservare ed accrescere la conoscenza e la varietà del patrimonio culturale delle coste e del mare, anche a fini turistici. Il modello proposto è imperniato sulla riscoperta ed sul potenziamento del patrimonio culturale delle piccole comunità di pescatori, così come sulla restaurazione del turismo marittimo con riferimento ai beni ambientali ed al patrimonio culturale.

La richiesta di finanziamento è stata proposta insieme a due Comuni greci ed al Comune di Santa Cesarea Terme e potrebbe portare nel nostro territorio cospicue risorse economiche, che l'amministrazione intende utilizzare per rinvigorire il settore della pesca turistica nella nostra città. Un'altra iniziativa concreta - concludono - per dare fiato all'economia locale nell'ambito della sostenibilità ambientale e della valorizzazione delle risorse territoriali».
  • Pesca
Altri contenuti a tema
Pubblicato il bando del Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta nel settore privato della pesca Pubblicato il bando del Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta nel settore privato della pesca Le domande entro l'8 aprile 2019
1 Gal Ponte Lama, sabato 19 la presentazione del nuovo bando Gal Ponte Lama, sabato 19 la presentazione del nuovo bando Un'opportunità per incentivare nei nostri territori la vendita diretta nel settore della pesca
Trani e la pesca protagoniste  nella trasmissione LineaVerde su Rai1 Trani e la pesca protagoniste nella trasmissione LineaVerde su Rai1 Mandate in onda le riprese girate in città a marzo
2 Offshore World Challenge, la Lega navale in Crozia per il grande torneo di pesca Offshore World Challenge, la Lega navale in Crozia per il grande torneo di pesca La flotta "Baldinum" tra i primi 10 classificati
Pesca, pubblicato il bando per migliorare le condizioni di lavoro Pesca, pubblicato il bando per migliorare le condizioni di lavoro In Puglia quasi 2 milioni per misure di sicurezza e strumenti a bordo
Campionato provinciale di drifting, appuntamento questa mattina al porto di Trani Campionato provinciale di drifting, appuntamento questa mattina al porto di Trani Venti gli equipaggi partecipanti. Raduno previsto alle 7
Uomo muore durante una battuta di pesca al largo di Boccadoro Uomo muore durante una battuta di pesca al largo di Boccadoro Pasquale Roselli di 38 anni forse ha avvertito un malore
Si allarga da Pesaro a Bari il fermo biologico della pesca Si allarga da Pesaro a Bari il fermo biologico della pesca Coldiretti: «Il provvedimento non tiene conto dei periodi riproduttivi delle specie ittiche»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.