Tribunale Trani 11
Tribunale Trani 11
Cronaca

Prestiti ad intessi usurari: Salvatore Del Negro condannato a 3 anni

La Procura indaga sul suicidio dell’imprenditore tranese Alessandro Losciale

Diverse prescrizioni ed una condanna a 3 anni di reclusione. Termina così il processo per concorso in usura ed esercizio abusivo di attività finanziaria che vedeva imputati l'imprenditore del comparto abbigliamento Salvatore Del Negro, la sua ex compagna Maria Palumbo e l'avvocato Luigi Chiarello.

Il vero motore dei prestiti ad intessi usurari nei confronti di imprenditori della zona in difficoltà finanziarie sarebbe stato Del Negro. Perciò il tribunale di Trani l'ha condannato a 3 anni di reclusione e a 6.100 euro di multa. Sempre nei suoi confronti è stata dichiarata la prescrizione per altre contestazioni di usura e pronunciata assoluzione con l'equivalente della vecchia formula dell'insufficienza di prove dal reato di ricettazione di un assegno.

La sua ex fidanzata, commessa in un altro negozio, gli avrebbe messo a disposizione il proprio conto corrente per negoziare alcuni assegni che sarebbero stati riconducibili ad operazioni usurarie: i reati sono stati ritenuti prescritti.

Dal suo canto l'avvocato Luigi Chiarello in un caso avrebbe istigato operazioni finanziarie materialmente eseguite da Del Negro ai danni di un'imprenditrice coratina venendo assolto dall'accusa con l'equivalente della vecchia formula d'insufficienza di prove; in un altro caso, per cui è scattata la prescrizione, il legale avrebbe suggerito a Del Negro le modalità di redazione di un atto di compravendita immobiliare (che sarebbe servito a garanzia di un prestito di 60 milioni di lire) con Alessandro Losciale.

Quest'ultimo, imprenditore tranese di 49 anni, si suicidò a fine 2012 perché oppresso da difficoltà economiche, probabilmente ingigantite da interessi usurari su alcuni prestiti. Per la sua morte la Procura della Repubblica di Trani sta ancora indagando ma per fatti e su persone diverse dal processo in questione a carico dei 3 tranesi.
  • Tribunale di Trani
  • Usura
Altri contenuti a tema
Sentenza del tribunale di Lecce, Bertolino: «Non un “sistema” diffuso a Trani» Sentenza del tribunale di Lecce, Bertolino: «Non un “sistema” diffuso a Trani» Le reazioni del presidente dell’Ordine degli Avvocati di Trani
2 Inchiesta su ex magistrati, Savasta condannato a 10 anni di reclusione Inchiesta su ex magistrati, Savasta condannato a 10 anni di reclusione Condanne anche per il sostituto procuratore Scimé, l'immobiliarista D'Agostino, gli avvocati Sfrecola e Ragno
Tribunale di Trani, via libera all’accesso alle cancellerie Tribunale di Trani, via libera all’accesso alle cancellerie Riaperte all’utenza dal lunedì al venerdì
Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza Coronavirus Tribunale di Trani, tornano le udienze dopo l'emergenza Coronavirus I magistrati fisseranno le nuove date dei processi
Inchiesta Le Lampare, sale a nove il numero degli indagati coinvolti Inchiesta Le Lampare, sale a nove il numero degli indagati coinvolti Il legale rappresentante della società accusato di concorso in abuso d’ufficio
Minacce a testimoni, avviso di fine indagine all'ex pm di Trani Michele Ruggiero Minacce a testimoni, avviso di fine indagine all'ex pm di Trani Michele Ruggiero Con lui indagato anche un poliziotto della Digos di Bari
Manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok Manca il braccialetto elettronico, Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere dopo una settimana dall'ok Per il giudice e il poliziotto l'ok ai domiciliari era arrivato lo scorso 19 giugno
1 Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere: andranno ai domiciliari Nardi e Di Chiaro lasciano il carcere: andranno ai domiciliari Accolte le istanze dei legali del magistrato e del poliziotto coinvolti nello scandalo sulla giustizia svenduta
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.