Furti auto
Furti auto
Vita di città

Primati a Trani: con la Bat in testa per furti d'auto e in coda per cultura e tempo libero. L'indagine del Sole 24 Ore

In compenso classifica alta per la piacevolezza del clima

C'è tutt'altro che compiacersi, leggendo l'indagine sulla qualità della vita a cura del quotidiano economico Il Sole 24 Ore, con gli ultimi dati aggiornati al 2022: perché se è vero che un certo ottimismo deriverebbe dalla classifica generale che ci vede salire di 11 posizioni, è anche vero che questo salto viene per meriti che dobbiamo ai nostri avi e fondatori, che scelsero il territorio dove oggi sorge Trani, per la mitezza del clima e le condizioni ideali nelle quali stabilire i propri insediamenti fin dalla tarda età del bronzo.

Infatti esistono anche le due voci "clima" e "soleggiamento", che ci vedono rispettivamente nella quarta e sedicesima posizione, elemento che conosciamo bene perché a Trani, lo sappiamo, quando tutto intorno imperversano i cataclismi, spesso funziona una sorta di nuvoletta di Fantozzi al contrario.

Ma qui casca l'asino: abitiamo in una città meravigliosa e dalla storia culturale economica gloriosa ma non ne siamo poi così degni; ci siamo forse già abituati al fatto di essere - con le due compagne di provincia Andria e Barletta - in vetta, immobili ormai da anni quanto al numero di denunce per furti d'auto. E veniamo anche a scoprire che il primato vale anche per i delitti informatici (le truffe perpetrate online su smartphone e personal computer). Ci solleva, e questo fa sicuramente onore, un terzo posto per la voce "energia elettrica da fonti rinnovabili."

Ma l'onore crolla, vista l' ultima posizione 102ª su 107 - alla voce alla voce cultura e tempo libero, con un riferimento particolarmente grave all'indice di "lettura di libri" ; e alla voce "persone con almeno un diploma" tra i 25 e i 64 anni, in cui la BAT è addirittura penultima in classifica.

Un dato che fa riflettere in una città dove c'è un Festival culturale e letterario blasonato in tutta Italia e soprattutto una onorevole attività della Biblioteca comunale insieme a piccole coraggiose librerie (delle quali, è da rimarcare, una ha tirato i remi in banca un paio di anni fa).

Ma val la pena sottolineare che cultura e tempo libero non significa solo libri, ma anche cinema, teatro, possibilità di fare sport, natura, fruibilità in generale della città per farne luoghi di aggregazione e di costruzione sociale. Gli sforzi di realtà private - ad esempio nel Teatro -come il Giullare, Mimesis, Marluna etc. evidentemente sono insufficienti.

Un barlume di speranza viene dalla quarta posizione che riguarda l'imprenditorialità giovanile: ed è una boccata di ossigeno dopo la notizia di una cinquantina di concittadini tranesi tra i 18 e il 26 anni che per anni han percepito indebitamente il reddito di cittadinanza dichiarandosi senza fissa dimora, coperti da forse da unica regia su cui le autorità giudiziarie stanno indagando, ma soprattutto dai genitori incapaci di trasmettere il senso di giustizia ai propri figli.

Federico II aveva puntato tanto su Trani, su giustizia e cultura, lo stupor Mundi che sa poco di meraviglia ma evidentemente di un profonda sconfitta.
  • Furto
Altri contenuti a tema
Il serial ladro delle mance beccato e riconosciuto dalle telecamere Il serial ladro delle mance beccato e riconosciuto dalle telecamere In un bar del centro, il salvadanaio accanto alla cassa sottratto alla prima distrazione
Ladri di garage, restituita dalla Polizia la merce sottratta ad un medico residente a Trani Ladri di garage, restituita dalla Polizia la merce sottratta ad un medico residente a Trani Il furto era stato compiuto nella notte dal box in via Dell'Olio
Canosa di Puglia: esplosione al bancomat dell'ufficio postale in via Volturno Canosa di Puglia: esplosione al bancomat dell'ufficio postale in via Volturno Interviene la Vegapol, rinvenuti sulla via di fuga dei ladri chiodi a tre punte
Dal Tg Zero di Radio Capital alle testate nazionali: si estende la mobilitazione per la 500 di nonna Pina Dal Tg Zero di Radio Capital alle testate nazionali: si estende la mobilitazione per la 500 di nonna Pina Nella celebre trasmissione radiofonica ampio spazio all'appello per ritrovare l'automobile rubata a Trani all'anziana donna
Era la sua 500 da 58 anni: rubata l'auto di "nonna Pina" nella notte a Trani Era la sua 500 da 58 anni: rubata l'auto di "nonna Pina" nella notte a Trani La signora la utilizzava per andare a fare la spesa e per andare dal dottore
"Caro ladro, tieniti l'auto ma ridammi la valigia con cui porto il sorriso negli orfanotrofi e negli ospedali" "Caro ladro, tieniti l'auto ma ridammi la valigia con cui porto il sorriso negli orfanotrofi e negli ospedali" A Trani i furti d'auto continuano e uno degli ultimi ha un sapore ancora più amaro
Furgone rubato a Trani ritrovato abbandonato nelle campagne Furgone rubato a Trani ritrovato abbandonato nelle campagne Danni su tutti i lati
Ruba capi dal centro commerciale di Molfetta: manette per un 37enne di Trani Ruba capi dal centro commerciale di Molfetta: manette per un 37enne di Trani Il furto scoperto da un operatore di Sicuritalia: l'uomo, arrestato dalla Polizia Locale, aveva rubato merce per 260 euro
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.