Pronto soccorso
Pronto soccorso
Sanità

Pronto soccorso in funzione senza ospedale? Rosa Uva alla ricerca dell'elaborato del dottor Di Candia

«Che fine ha fatto quel documento? Non vorremmo pensare che qualche Silvan nostrano lo abbia fatto magicamente sparire»

Cari concittadini, l'ultimo intervento della Consigliera Cinquepalmi riaccende le speranza per l'ospedale in generale e, per chi ancora non si rassegna alla chiusura, di ciò che indubbiamente viene ritenuto assolutamente indispensabile in una città di queste dimensioni. Il Pronto Soccorso.

Da più parti, tecnici, medici e politici, di ogni ordine e grado,fino ad oggi, ci hanno spiegato e garantito che per sostenere un pronto soccorso è necessario ed indispensabile avere un ospedale. Bene! Consapevoli che un ospedale non l'abbiamo più, ci siamo, chi più chi meno, quasi tacitamente rassegnati.

Non ci esprimiamo, al momento, su quanto sia possibile o meno una sua riapertura, ma un passaggio dell'intervento merita un approfondimento. Nell'assemblea del 17/05/2018, quello che dovrebbe rappresentare la totalità dei cittadini tranesi, il Consiglio comunale, deliberò a maggioranza, di affidare, al nostro Sindaco, l'incarico di portare lo studio elaborato dal Dott. Di Candia (primario ospedaliero a Trani), relativo al Pronto soccorso.

Egli sosterrebbe la possibilità di tenere comunque in funzione il Pronto soccorso anche in assenza di un ospedale,così come normalmente inteso. Ora, al di là della possibilità o meno di realizzare quanto scritto dal professionista, di quella famosa missione del Sindaco, non si è saputo più nulla. Ancora oggi non è dato sapere se il Sindaco abbia presentato il documento alla Direzione Generale della Asl Bat ed al Governatore pugliese. E, se si, quali risposte abbia ricevuto.

Non vorremmo pensare che qualche Silvan nostrano lo abbia fatto magicamente sparire o, peggio ancora, mentre, il più famoso Hannibal the Cannibal, mangiava i suoi nemici, qui, qualcuno abbia cominciato a mangiare documenti!

In attesa di ricevere una seria risposta nei contenuti (il documento l'ha fatto leggere o no?), la riflessione corre ad un'altro aspetto della vicenda. Perché, dopo un mandato ufficiale del Consiglio Comunale, tenere il silenzio su tutto questo? Questo silenzio, riempie la nostra mente, sempre con la stessa domanda: state governando(sic!) questa città per noi o….. per Loro….. gli "Innocenti"?

Rosa Uva, presidente Buongoverno Trani
  • Pronto Soccorso
Altri contenuti a tema
Il disegnino continuamente cancellato Il disegnino continuamente cancellato Mazza e Panella di Giovanni Ronco
Investimento nei pressi di Piazza della Repubblica: coinvolta una coppia di anziani Investimento nei pressi di Piazza della Repubblica: coinvolta una coppia di anziani Solo tanto spavento e lievi ferite, i due trasportati al Pronto Soccorso di Trani
Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Pronto soccorso, cioccolato, Legambiente e strettoia: le pagelle di Giovanni Ronco Il quattro è solo per le liste d'attesa della sanità Bat. Tutti i voti
2 Pronto soccorso di Trani, nessun ortopedico a luglio per 15 giorni Pronto soccorso di Trani, nessun ortopedico a luglio per 15 giorni Scarseggia il personale. Affisso un calendario delle presenze sulla porta di ingresso
4 Scippo del Pronto Soccorso e dati irregolari: la città attende risposte Scippo del Pronto Soccorso e dati irregolari: la città attende risposte La riflessione di Giovanni Ronco dopo la denuncia del consigliere Tomasicchio
2 Da Pronto soccorso a Punto di primo intervento: cambia solo il nome? Da Pronto soccorso a Punto di primo intervento: cambia solo il nome? Nessun collegamento con i reparti di rianimazione e cardiologia. Ecco come sarà la nuova area clinica
Pronto soccorso, Emiliano garantisce: «Cambia il nome ma non la sostanza» Pronto soccorso, Emiliano garantisce: «Cambia il nome ma non la sostanza» Il sindaco non ci sta: «Trani non può essere relegata ad un qualsiasi Punto di primo intervento»
Corso di primo soccorso: aperte le iscrizioni per la tredicesima edizione Corso di primo soccorso: aperte le iscrizioni per la tredicesima edizione All'Oer Trani, quattro lezioni ed un ricco programma, dai traumi alla rianimazione
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.