beppe grillo 1
beppe grillo 1
Politica

Proteste e forconi, Antonio Befano querela Beppe Grillo

Presentata denuncia per "istigazione militari a disubbidire alle leggi"

Come annunciato questa mattina da Giovanni Ronco nella sua rubrica del giovedì "Avviso di chiamata", Antonio Befano (Nuovo Centrodestra) ha denunciato il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, per "istigazione di militari a disubbidire alle leggi" (articolo 266 del codice penale). La formale querela è stata presentata da Befano nella serata di ieri presso la stazione dei Carabinieri di Trani.

«Il 10 dicembre - si legge nel verbale di querela - mentre curiosavo su internet è precisamente sul sito beppegrillo.it ossia Giuseppe Grillo, leader del Movimento 5 stelle, quest'ultimo lasciava una lettera aperta con la quale istigava i militari delle Forze Armate nonché le Forze di Polizia a disobbedire alle leggi. Detta lettera aperta veniva inviata anche al Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, al Capo della Polizia di Stato e al Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, tranne che al Presidente della Repubblica il quale secondo l'articolo 87 della Costituzione rappresenta il Capo delle Forze Armate, non ché riportata su diverse testate giornalistiche nazionali online, nella quale si legge testualmente: "Vi chiedo di non proteggere più questa classe politica che ha portato l'Italia allo sfacelo, di non scortarli con le loro macchine blu o al supermercato, di non schierarsi davanti ai palazzi del potere infangati dalla corruzione e dal malaffare. Le forze dell'Ordine non meritano un ruolo cosi degradante". Al di là dei giudizi di merito sulla classe politica, legittimi, il denunciante rivela nelle parole di Grillo l'istigazione dei militari a disobbedire alle leggi, a violare il giuramento dato e ai doveri della disciplina militare e agli altri doveri inerenti al loro stato e, aggiungo, volontà di sovvertire "con rivoluzione" l'ordinamento democratico dell'Italia. Per quanto esposto, io sottoscritto Befano Antonio sporgo legale e formale querela nei confronti del leader del movimento 5 Stelle Giuseppe Grillo per il reato di cui all'art. 266 del codice penale e per ogni altro reato sia ravvisabile nei fatti da me narrati, chiedendone la più severa punizione a norma di legge».

Antonio Befano ha spiegato, in un post pubblicato sulla propria bacheca Facebook, le ragioni di questo gesto: «Le parole di Beppe Grillo, strumentali, minano la libertà di tutti: di chi sciopera e di chi non sciopera, di chi è nelle istituzioni con il voto dei cittadini e di chi è fuori. Immaginate se le forze armate smettessero di svolgere la loro funzione!? Qui si parla si rovesciamento dell'ordinamento democratico. Altro che chiacchiere!! Con la mia denuncia, come hanno fatto altri del resto, ho voluto prendere nettamente le distanze del Beppe Grillo e dalla sua voglia di rivoluzione». Con la querela, Befano si è riservato la costituzione di parte civile nell'instaurando procedimento penale. Vi terremo aggiornati.
  • Antonio Befano
  • Movimento 5 stelle
  • Protesta forconi
Altri contenuti a tema
Bagno di folla per l'ex premier Conte a Trani Bagno di folla per l'ex premier Conte a Trani Un'accoglienza affettuosa e calorosa per condivisione politica ma anche ammirazione personale
Rinvigorire e rafforzare l’azione del governo cittadino: con Mastrototaro e Befano nasce un nuovo gruppo consiliare Rinvigorire e rafforzare l’azione del governo cittadino: con Mastrototaro e Befano nasce un nuovo gruppo consiliare Con una nota a firma congiunta i consiglieri sottoscrivono il loro sodalizio politico.
Denominazione comunale d'origine: la proposta di Antonio Befano per la carta d’identità del prodotto Denominazione comunale d'origine: la proposta di Antonio Befano per la carta d’identità del prodotto I settori dell’agricoltura e dell’artigianato ne trarrebbero beneficio, a salvaguardare del patrimonio culturale e delle tradizioni locali
1 "Senza dialogo e senza discussione": lo sfogo del consigliere comunale Antonio Befano "Senza dialogo e senza discussione": lo sfogo del consigliere comunale Antonio Befano "E' tutto già deciso, c'è solo parvenza di confronto"
Sindacati militari, Piarulli (M5s): «Mio disegno di legge per un diritto sacrosanto» Sindacati militari, Piarulli (M5s): «Mio disegno di legge per un diritto sacrosanto» La proposta della senatrice pentastellata
Covid, come trasformare il commercio senza distruggerlo Covid, come trasformare il commercio senza distruggerlo La proposta dei pentastellati Anna Blasi e Vito Branà
Di Maio ad Andria, Grazia Di Bari (M5S): «Andiamo a vincere il referendum, il Comune e la Regione» Di Maio ad Andria, Grazia Di Bari (M5S): «Andiamo a vincere il referendum, il Comune e la Regione» L'appuntamento con il Ministro pentastellato è fissato per domenica 13 settembre in Largo Appiani
1 Di Bari (M5S): «Il Governo Conte abolisce il superticket, il M5S taglia le tasse e migliora i servizi» Di Bari (M5S): «Il Governo Conte abolisce il superticket, il M5S taglia le tasse e migliora i servizi» La nota della consigliera regionale pugliese Grazia Di Bari
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.