Sala del consiglio provinciale della Bat
Sala del consiglio provinciale della Bat
Territorio

Provincia Bat, approvato lo schema di bilancio 2011

Investimenti: 43 milioni per le strade, 50 milioni per l'edilizia scolastica. Quello della Provincia è un bilancio da 174 milioni di euro

Il Consiglio provinciale di Barletta, Andria, Trani ha approvato con 18 voti favorevoli (5 voti contrari) lo schema di bilancio 2011, il bilancio pluriennale 2011-2013 e la relazione previsionale e programmatica 2011-2013. Quello della Provincia è un bilancio da 174.043.550,13 euro, di cui 41.607.869,58 per le spese correnti e 121.198.992,16 euro per investimenti.

La spesa corrente, in particolare, è suddivisa in interventi sul personale, per una somma pari a 12.741.272,43 euro (pari al 30,62%), acquisto di beni di consumo e materie prime per 494.964,99 euro (1,19%), prestazioni di servizio per 21.675.946,92 euro (52,10%), utilizzo di beni terzi per 2.538.110,47 euro (6,10%), trasferimenti per 2.217.367,13 euro (5,33%), interessi passivi ed oneri finanziari diversi per 672.145,37 euro (1,62%), imposte e tasse per 883.398,83 euro (2,12%), oneri straordinari della gestione corrente per 10.590,43 euro (0,03%), fondo svalutazione crediti per 100.000 euro (0,24%) e fondo di riserva per 274.073,01 euro (0,66%).

Per quanto riguarda la spesa di investimenti, 50.123.691,75 euro saranno stanziati per l'edilizia scolastica, 23.600.000 euro per cultura e beni culturali e 43.551.455 euro per la viabilità.

Nel corso del suo intervento in aula, Dario Damiani, assessore provinciale alla programmazione economica e finanziaria ha rimarcato come «l'aspetto più importante del bilancio approvato sia quello che vede inalterate, in un momento particolare per l'economia dell'intero Paese, le tariffe e le aliquote d'imposta (tarsu, Ipt, addizionale Enel, Rc auto), non intaccando in alcun modo le tasche dei nostri cittadini. Gli impegni finanziari più importanti assunti nella prima parte del 2011 riguardano la spesa del personale, quella relativa alle sedi provinciali, in ossequio al principio di policentrismo dell'ente invocato dal nostro Statuto, e la manutenzione ordinaria degli istituti di istruzione secondaria. Ma il bilancio approvato in Consiglio si caratterizza per un forte sostegno al sociale, come dimostrano le spese destinate ai servizi di assistenza socio-educativa, alla costituzione di centri antiviolenza, al trasporto per alunni diversamente abili, alle rette per alunni audiolesi ed ai servizi in convenzione con l'Unione italiana ciechi. In un momento in cui si fa un gran parlare dell'importanza di attingere a fondi europei abbiamo inoltre voluto destinare alcune risorse al cofinanziamento di progetti europei, con il chiaro intento di recepire somme che avrebbero una ricaduta sull'intero territorio, in particolar modo in settori quali attività produttive, agricoltura, politiche giovanili».
  • Provincia Bat
Altri contenuti a tema
Sottoscritto il Protocollo della "Gentilezza" nella Bat Sottoscritto il Protocollo della "Gentilezza" nella Bat D'Alterio: "L'obiettivo è avviare una riflessione su temi come il benessere organizzativo, l'etica e la legalità"
Il saluto del nuovo Prefetto Silvana D'Agostino alla provincia Bat Il saluto del nuovo Prefetto Silvana D'Agostino alla provincia Bat Questa mattina l'insediamento
Provincia BAT, un protocollo per la "gentilezza" Provincia BAT, un protocollo per la "gentilezza" La proposta è nominare in ciascun Comune un assessore/consigliere delegato alla “gentilezza”
Lodispoto: «Il Prefetto Riflesso ha seguito il territorio con impegno e attenzione» Lodispoto: «Il Prefetto Riflesso ha seguito il territorio con impegno e attenzione» La nota con cui il presidente della Bat esprime la sua gratitudine nei confronti del Prefetto uscente
Centrodestra Bat: "E' arrivato l’ordine di servizio per la messa in sicurezza della S.P. 2 Andria-Canosa di Puglia" Centrodestra Bat: "E' arrivato l’ordine di servizio per la messa in sicurezza della S.P. 2 Andria-Canosa di Puglia" La nota congiunta dei consigliere della Provincia
Deleghe ai consiglieri provinciali: a Federica Cuna la delega al Patrimonio e la riconferma delle precedenti Deleghe ai consiglieri provinciali: a Federica Cuna la delega al Patrimonio e la riconferma delle precedenti Alla giovane tranese le lstituzioni Scolastiche, Assistenza specialistica e rapporti con le istituzioni europee
Centrodestra Bat: "Sp Andria-Canosa, dovevamo arrivare a tanto prima di incontrare la Regione?" Centrodestra Bat: "Sp Andria-Canosa, dovevamo arrivare a tanto prima di incontrare la Regione?" Nota congiunta dei cinque consiglieri
Strade provinciali Bat, il centro destra chiede la convocazione di un Consiglio Provinciale urgente Strade provinciali Bat, il centro destra chiede la convocazione di un Consiglio Provinciale urgente "L’incidente mortale sulla S.P. 231 impone chiarezza"
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.