Discarica di Trani
Discarica di Trani
Vita di città

Puzza nelle ore serali, sotto osservazione la discarica

La causa sono le emissioni di biogas?. Incontro tra il direttivo della Folgore ed il presidente di Amiu Trani

L'associazione di volontariato Folgore di Trani lo scorso giovedì ha inoltrato una segnalazione diretta al presidente dell'Amiu, Franco Sotero, e riferita alla discarica comunale gestita dalla stessa Amiu, nella quale venivano evidenziate «forti e moleste emissioni discontinue nell'aria di odori pungenti e nauseabondi che alterano le normali condizioni di salubrità dell'aria e che potrebbero costituire pertanto pregiudizio diretto o indiretto ai cittadini». Questi odori, trasportati dall'aria, spesso giungono in singole zone della città e, anche se diluiti rispetto alla fonte, creano sensazioni di disgusto tra i residenti.

Conseguentemente a questa segnalazione, martedì è avvenuto un incontro tra il direttivo della Folgore ed il presidente dell'Amiu. La Folgore ha evidenziato che questo fenomeno di aria sgradevole, segnalata da più cittadini ed in più zone di Trani, avviene quasi sempre di sera e, come da più sopralluoghi effettuati dai volontari nei pressi del sito dov'è ubicata la discarica, fuoriesce dal lato sinistro della discarica (rispetto al cancello d'ingresso), ove si avverte la massima concentrazione del disturbo olfattivo (si percepisce cioè un odore acre e pungente, a volte quasi asfissiante).

Il presidente dell'Amiu ha illustrato le varie metodologie all'avanguardia adottate all'interno della discarica, tra le quali la ricicleria, che è un impianto di selezione e tritovagliatura dei rifiuti, e l'utilizzo di due torce ad alta temperatura che bruciano il biogas, oltre ai periodici controlli tecnici ambientali effettuati da apposita azienda all'uopo preposta (i quali costano all'Amiu circa 50mila euro l'anno).

Resta comunque il dubbio della Folgore, supportato anche da numerosi pareri tecnici generali in materia (consultabili online), che soltanto una parte del biogas venga bruciato in torce e quindi trasformato in anidride carbonica, mentre il resto viene presumibilmente ed involontariamente rilasciato nell'aria senza che sia preventivamente trattato (non avendo altre ipotesi in merito). Ciò che rimane inspiegabile è che la percezione di queste emissioni odorigine si manifesta quasi sempre di sera.

Anche nella serata di martedi gli odori si avvertivano nella zona stadio e sulla statale 16 bis nei pressi dell'uscita Trani centro. Sotero si è impegnato ad andare in fondo alla questione, interessando tutte le componenti a propria disposizione per accertare l'origine e la tipologia del fenomeno, onde porvi rimedio, informandone successivamente la Folgore.
  • La puzza di Trani
  • Amiu Trani
  • Associazione Folgore
  • Discarica
Altri contenuti a tema
1 Rimosso il grosso albero caduto nella notte in via Malcangi Rimosso il grosso albero caduto nella notte in via Malcangi L'intervento di una squadra specializzata di Amiu
Ripristinate le lastre alla base del Monumento degli Statuti Marittimi Ripristinate le lastre alla base del Monumento degli Statuti Marittimi L'intervento di Amiu su iniziativa dell'Amministrazione comunale
3 Amiu avvia il rinnovo della flotta aziendale con la fornitura di 2 nuove spazzatrici Amiu avvia il rinnovo della flotta aziendale con la fornitura di 2 nuove spazzatrici L'acquisto grazie a benefici economici previsti nelle misure “investimenti Sud” e “Industria 4.0”
Battiti live, garantiti i servizi ambientali grazie l'impegno di Amiu Battiti live, garantiti i servizi ambientali grazie l'impegno di Amiu L'Amministratore Unico Giordano ringrazia tutti i lavoratori
Discarica, l'analisi di Oikos: "Nessun documento ufficiale certifica l'avvenuta messa in sicurezza" Discarica, l'analisi di Oikos: "Nessun documento ufficiale certifica l'avvenuta messa in sicurezza" L'associazione di cittadinanza attiva chiede che venga attuato il principio di precauzione
Nuovo amministratore in Amiu, Bottaro: «Chiediamo l'ottimizzazione dei servizi» Nuovo amministratore in Amiu, Bottaro: «Chiediamo l'ottimizzazione dei servizi» Giordano: «Per la differenziata occorre puntare sulla comunicazione»
Amiu, approvato il bilancio 2021 e formalizzata la nomina dell'ingegner Ambrogio Giordano Amiu, approvato il bilancio 2021 e formalizzata la nomina dell'ingegner Ambrogio Giordano E' tornata a riunirsi oggi l'assemblea presieduta dall'Amministratore Unico uscente
1 Avviate attività di deblattizzazione sul territorio comunale Avviate attività di deblattizzazione sul territorio comunale Le azioni da compiere
© 2001-2022 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.