IMG WA
IMG WA
Vita di città

"Qualche ielte, se nè scherdàte...de San Francesche" ecco la poesia di Francesco Pansitta

Promessa mantenuta, per sollevare l'attenzione sul buio della statua alla stazione

La promessa di Francesco Pansitta è stata mantenuta: era successo qualche giorno fa che il poeta dialettale tranese, nonché creatore del personaggio di nonno Ciccio, aveva denunciato il buio che avvolge la statua di San Francesco nella piazza antistante la Stazione di Trani. Avevamo scritto un articolo chiedendo allo stesso Francesco di sensibilizzare chi di dovere a fronte di una situazione così poco rispettosa di un santo così amato con una delle sue poesie, ovviamente in dialetto tranese, a sottolineare come una cosa così legata alla cittadinanza meritasse un'attenzione maggiore. La risposta di Francesco non si è fatta aspettare: e in pochi versi , come suo solito, ha descritto l'amore e il messaggio del Santo poverello che non merita altro che attenzioni, devozioni e preghiere : ma anche una illuminazione serale e notturna, non il buio nella quale a Trani la sua statua è lasciata. "Parlava non solo a le cristiane/ ma pure alla nateur e all'animale. / Peure u leupe chiù catteiive quenne parleave... se calmave, come addeice Ca u bbaine sconfigge semb u maile" . Francesco Pansitta con delicatezza e senza polemica, anzi utilizzando proprio il messaggio di pace di San Francesco, sottolinea che forse qualcuno non sa o qualcun altro se ne scordato che sopra il piazzale della cattedrale ci sta una bella statua del Santo che protegge a tutti quanti e che si chiama Francesco: e chissà che questa delicata dedica, affettuosa e piena di autentica devozione non sortisca l'effetto sperato e che, finalmente, non solo la sorella Luna, ma anche due bei faretti, possano illuminare san Francesco.
IMG WA
  • Stazione di Trani
Altri contenuti a tema
6 Disagi alla stazione dopo le Frecce Tricolori a Trani, arriva la replica di Trenitalia Disagi alla stazione dopo le Frecce Tricolori a Trani, arriva la replica di Trenitalia «Il personale di Customer care di Trenitalia e la Polfer hanno gestito i flussi»
Dopo l'Air Show a Trani: disagi alla stazione FS, colte da malore alcune persone Dopo l'Air Show a Trani: disagi alla stazione FS, colte da malore alcune persone Organizzazione impeccabile da parte del Comune ma con i treni diversi problemi
Quell'ombra serale di San Francesco alla stazione: un buio triste e irrispettoso Quell'ombra serale di San Francesco alla stazione: un buio triste e irrispettoso La segnalazione di Francesco Pansitta, poeta e "nonno Ciccio" del teatro dialettale tranese
Polizia di Stato e Polizia Locale sventano il tragico gesto di una donna Polizia di Stato e Polizia Locale sventano il tragico gesto di una donna ll drammatico episodio sui binari della Stazione di Trani
Allarme bomba a Trani, individuato dalle telecamere un uomo incappucciato Allarme bomba a Trani, individuato dalle telecamere un uomo incappucciato Al vaglio delle forze dell'ordine la sagoma che ha posizionato il beauty case nella stazione
Cade un pezzo di pensilina di vetro sul piazzale della stazione, illese per un soffio due donne Cade un pezzo di pensilina di vetro sul piazzale della stazione, illese per un soffio due donne Il pannello si è distaccato mentre le signore aspettavano l'autobus
1 Stazione di Trani in preda ai vandali, giochi pericolosi sui binari e calci alle porte dei treni Stazione di Trani in preda ai vandali, giochi pericolosi sui binari e calci alle porte dei treni Un cittadino racconta la sua esperienza di sabato sera
11 "Al freddo come cani": continuano le lamentele per la sala d'attesa chiusa alla stazione "Al freddo come cani": continuano le lamentele per la sala d'attesa chiusa alla stazione Attendere l'arrivo dei treni e arrivare alla stazione di Trani diventa sempre più disagevole
© 2001-2024 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.