Bidoni differenziata
Bidoni differenziata
Politica

Raccolta differenziata, Trani a Capo: «Presunta campagna pubblicitaria a partire da maggio 2019

Il portavoce Procacci: «Un rinvio dietro l’altro e intanto i cittadini pagano»

"Abbiamo appreso che c'è un'agenzia di comunicazione di Bari che sta chiedendo preventivi per una campagna pubblicitaria in vista della partenza della raccolta differenziata a Trani. Non ci meraviglia tanto il fatto che la gestione della comunicazione sia stata affidata a un'agenzia che non è di Trani, non è la prima volta per Bottaro e compagni. Ci meraviglia tanto, piuttosto, che l'agenzia in questione stia comunicando come periodo di inizio di questa campagna maggio 2019. Ma come? La raccolta differenziata su tutto il territorio cittadino non doveva partire entro gennaio, peraltro dopo che per un anno avevano parlato di ottobre 2018? Ma se pure nel Consiglio in cui si è discussa la mozione di sfiducia all'amministratore di Amiu il sindaco ha detto che Guadagnuolo resterà al suo posto fino a gennaio, ovvero fino a quando non partirà la raccolta differenziata. Ma quando finirà, Bottaro, di prendere in giro i cittadini di Trani?".

A parlare è il portavoce di Trani#ACapo, Antonio Procacci. Rincara la dose il capogruppo del movimento, Aldo Procacci: "Sulla presunta lettera di dimissioni di Guadagnuolo, peraltro, c'è un mistero che Bottaro dovrebbe chiarire. Il sindaco in Consiglio ha detto chiaramente di averla già tra le mani, ma l'amministratore di Amiu ha smentito questa cosa in una riunione pubblica con gli amministratori di condominio. E allora questa lettera c'è o non c'è?".

Tornando all'agenzia di Bari, Antonio Procacci chiede di sapere "a che titolo stia chiedendo questi preventivi". "Chi le ha dato mandato? Il Comune, l'Amiu, il Conai? E a seguito di quale procedura? Visto che i soldi con cui sarà pagata questa campagna, alla fine dei conti, saranno quelli dei tranesi, vorremmo sapere chi e come ha operato questa scelta".

Sulla racconta differenziata, invece, Antonio Procacci sottolinea come "la nostra città continui a produrre risultati imbarazzanti". "Siamo sotto il 20% ed hanno persino esultato quando ci si è avvicinati al 23%", prosegue il portavoce di Trani#ACapo. "Eppure paghiamo da anni fior di quattrini ad Amiu anche per la raccolta differenziata ed hanno persino assunto nuovo personale giustificandolo con la partenza immediata del porta a porta". "L'amara verità", conclude il capogruppo Aldo Procacci, "è che paghiamo una Tari altissima, che Bottaro aveva promesso di ridurre e invece per taluni cittadini è persino aumentata, e anche quest'anno i tranesi pagheranno l'Ecotassa, con l'aliquota massima di 25,82 euro per ogni tonnellata. Non solo infatti siamo lontanissimi dal 65% di raccolta differenziata, prevista dalla legge, ma non sono stati neanche capaci di raggiungere un incremento del 5%, che ci avrebbe consentito di abbattere questo ulteriore balzello. Un fallimento totale".
  • Trani a capo
Altri contenuti a tema
2 La consigliera Cinquepalmi lascia il movimento Trani a Capo La consigliera Cinquepalmi lascia il movimento Trani a Capo La decisione di «natura politica e non personale, scevra da polemiche»
Discarica, Cinquepalmi: «Sostenere di aver fatto bene pubblicando fotografie è follia» Discarica, Cinquepalmi: «Sostenere di aver fatto bene pubblicando fotografie è follia» La consigliera di Trani a Capo risponde al sindaco
Consiglio comunale, Cinquepalmi: «Approvati oltre sei milioni di debiti, nessun chiarimento dall'Amministrazione» Consiglio comunale, Cinquepalmi: «Approvati oltre sei milioni di debiti, nessun chiarimento dall'Amministrazione» Intervento della consigliera di Trani a Capo dopo l'ultima seduta
Fitti attivi, Trani#ACapo: «Il Comune non conosce lo stato dei pagamenti dei concessionari dei suoi immobili» Fitti attivi, Trani#ACapo: «Il Comune non conosce lo stato dei pagamenti dei concessionari dei suoi immobili» Nuova denuncia del movimento civico sulla gestione delle proprietà comunali
Dehors, Procacci (Trani a Capo): «Un anno, zero risposte e intanto fioccano le autorizzazioni prive del parere della Soprintendenza» Dehors, Procacci (Trani a Capo): «Un anno, zero risposte e intanto fioccano le autorizzazioni prive del parere della Soprintendenza» Il portavoce del movimento: «Prima o poi la verità verrà a galla e saranno dolori, speriamo non per i cittadini»
Scrutatori, Aldo Procacci: «I disoccupati a Trani non sono tutti uguali, saranno nominati e non sorteggiati» Scrutatori, Aldo Procacci: «I disoccupati a Trani non sono tutti uguali, saranno nominati e non sorteggiati» Il consigliere di Trani a Capo contesta la decisione sostenuta dai colleghi Lops e Cirillo
1 Domenico Briguglio tuona contro le dichiarazioni del movimento Trani a Capo Domenico Briguglio tuona contro le dichiarazioni del movimento Trani a Capo Il consigliere di maggioranza: «Le vostre inefficienze sono le nostre virtù»
1 Barca affondata giace da una settimana sui fondali del porto di Trani Barca affondata giace da una settimana sui fondali del porto di Trani Il Movimento Trani a Capo: «Dal relitto fuoriescono idrocarburi sversati nelle nostre acque»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.