auto polizia
auto polizia
Cronaca

Scoperta piantagione di marijuana nelle campagne di Trani, arrestato 48enne andriese

Operazione del Commissariato della Polizia di Stato e della Squadra Mobile di Bari

In base ad alcune segnalazioni relative ad un azienda agricola nel territorio di Trani, dedita alla coltivazione di piante di marijuana, la Polizia di Stato ha individuato e sequestrato una piantagione di marijuana ed ha arrestato il titolare dell'azienda P.G., andriese di 48 anni, con precedenti di polizia specifici, per coltivazione produzione e detenzione di sostanza stupefacente finalizzata alla commercializzazione.

I poliziotti della Squadra Mobile di Bari unitamente a quelli del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Trani, all'interno della azienda agricola dell'arrestato, hanno effettuato una perquisizione domiciliare, rinvenendo all'interno di un box, destinato ad officina e sito al centro del piazzale dell'azienda, attrezzatura per il confezionamento della sostanza: un trita foglie di fattura artigianale alto 50 cm con motore elettrico, un essiccatore di marca "Trimpro Automatic", una bilancia da banco professionale marca acs-001, una macchina confezionatrice sottovuoto ad aspirazione esterna "Fast", 46 buste in cellophane per il confezionamento sottovuoto e 20 grammi di sostanza; dopo aver superato un pescheto ed un uliveto nei pressi di una vigna, su di un terreno coperto da un telo, inoltre sono state rinvenute 1526 piante di marijuana in vegetazione con infiorescenza dell'altezza ricompresa tra i 60 cm e i 2.5 mt e del peso totale di 1520 kg (peso delle piante), tutte dotate di un sistema di irrigazione a goccia, disposto per file, e alimentato dal pozzo artesiano sito all'interno dell'azienda agricola.

Il tutto è stato opportunamente posto sotto sequestro e l'arrestato dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere di Trani a disposizione dell'Autorità giudiziaria procedente.
  • Polizia
Altri contenuti a tema
1 Furto in un'abitazione a Trani, la refurtiva ritrovata in un "Compro Oro" di Andria Furto in un'abitazione a Trani, la refurtiva ritrovata in un "Compro Oro" di Andria L'individuazione del responsabile grazie le segnalazioni di alcuni cittadini
Tentano di derubare un imprenditore tranese, lo feriscono e fuggono a mani vuote Tentano di derubare un imprenditore tranese, lo feriscono e fuggono a mani vuote Ad aiutare l’uomo i volontari dell’associazione Trani Soccorso. Sull'episodio indaga la Polizia di Stato
Perde la borsa durante Calice di San Lorenzo: riconsegnata dalla polizia dopo una segnalazione Perde la borsa durante Calice di San Lorenzo: riconsegnata dalla polizia dopo una segnalazione Tempestivo l'intervento degli agenti. Un esempio di senso civico
Salva la vita ad un ragazzo nella zona nord di Trani Salva la vita ad un ragazzo nella zona nord di Trani Il provvidenziale intervento ha scongiurato un tentativo di suicidio
A piedi sulla 16bis dopo esser stato rapinato, la polizia soccorre un cittadino georgiano A piedi sulla 16bis dopo esser stato rapinato, la polizia soccorre un cittadino georgiano In Italia per un viaggio turistico è rimasto senza soldi e cellulare
Rapina in un distributore di benzina a Trani: portati via soldi, gratta e vinci, tabacchi e un borsello Rapina in un distributore di benzina a Trani: portati via soldi, gratta e vinci, tabacchi e un borsello L'episodio alle prime luci dell'alba in via Malcangi. Indagano le forze dell'ordine
Ruba il cellulare ad una suora, arrestato pregiudicato tranese Ruba il cellulare ad una suora, arrestato pregiudicato tranese L'operazione della Polizia di Stato nel Policlinico di Bari
Tenta di togliersi la vita, fondamentale l'intervento della Polizia di Stato Tenta di togliersi la vita, fondamentale l'intervento della Polizia di Stato Il fatto giovedì sera sul lungomare di Trani
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.