Denise Di Tullo
Denise Di Tullo
Politica

La semplificazione amministrativa è possibile: ecco come per Denise Di Tullo

Tra gli obiettivi del neo assessore incrementare l'economia tranese

Dovrà fare i conti con le poche risorse umane ed economiche a disposizione, ma l'impegno e la volontà di cambiare le carte in tavola non mancano. L'assessore Denise Di Tullo, in carica da pochi giorni, si occuperà di affari generali, affari istituzionali, gare e contratti, contenzioso, trasparenza e legalità ed, infine, semplificazione amministrativa. Il suo sarà anche un ruolo politico e spera di poter mettere il suo bagaglio di esperienze al servizio dell'assessorato.

In qualità di neo assessore, quali saranno le sue prime mosse? Da cosa è necessario partire per rilanciare i settori che le sono stati assegnati?
Sicuramente incrementare l'economia. Io mi occuperò, tra il resto, di gare ed appalti. Posso già affermare che, finalmente, dopo un lungo periodo di stasi che ha caratterizzato le precedenti amministrazioni, stiamo dando impulso al settore e ci sono già alcuni risultati visibili. Un esempio è l'aggiudicazione definitiva della concessione in uso del chiosco in zona Marechiaro, sul lungomare. Dobbiamo far ripartire l'economia, incentivando le gare laddove sarà possibile. In qualità di avvocato, poi, cercherò di razionalizzare il settore degli affari legali. Ammetto di aver trovato, in questo ambito, un'ottima situazione: l'ufficio sta lavorando in maniera efficiente e puntuale.

L'incarico è stato assunto ufficialmente solo da pochi giorni: ha già avuto modo di studiare le attuali condizioni della macchina amministrativa tranese? Cosa ne pensa?
Sì, ho già avuto modo di relazionare in Consiglio comunale e di studiare le relative documentazioni. Questa amministrazione sta pagando il prezzo del taglio delle risorse economiche e dobbiamo fare i conti con le poche risorse umane a disposizione. Punteremo sulla razionalizzazione delle risorse, non solo umane ma anche economiche. La tempistica è lunga ma questo non è un problema che riguarda solo Trani. È legato, ovviamente, anche alle lunghe procedure burocratiche.

Per quanto riguarda la semplificazione amministrativa, quale sarà il primo obiettivo?
Lo scopo sarà, tramite il potenziamento dei servizi telematici, quello di garantire il più velocemente possibile la semplificazione. È necessario incrementare l'informatizzazione e l'innovazione tecnologica perché, ormai lo sappiamo bene, la tecnologia facilita molto il lavoro, soprattutto per il privato cittadino. Il problema sarà, ancora una volta, fare i conti con le poche risorse economiche a disposizione. Ci sarà bisogno di tempo ma ci impegneremo.
  • Comune di Trani
  • Giunta comunale
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata porta a porta, domani in Comune riunione informativa Raccolta differenziata porta a porta, domani in Comune riunione informativa Potranno partecipare operatori commerciali e associazioni di categoria
Approvato il piano anticorruzione: osservazioni entro il 28 febbraio Approvato il piano anticorruzione: osservazioni entro il 28 febbraio Invitati sindacati, associazioni e cittadini per eventuali aggiornamenti
Progetto "Scuola Corsara": l'ex Ospedaletto tornerà ad essere un luogo di ritrovo Progetto "Scuola Corsara": l'ex Ospedaletto tornerà ad essere un luogo di ritrovo Prevista la creazione di tre ambienti: l’orto, il ristorante sociale e il baretto dei bambini
2 Parchi nella periferia nord di Trani, pubblicati tre bandi Parchi nella periferia nord di Trani, pubblicati tre bandi I lavori saranno realizzati con finanziamenti pubblici
1 Piano anti corruzione, domani un incontro aperto alla cittadinanza Piano anti corruzione, domani un incontro aperto alla cittadinanza Nella Sala Azzurra del Comune sarà illustrata la proposta per il prossimo triennio
Comune di Trani, completato il percorso amministrativo per 13 progressioni verticali Comune di Trani, completato il percorso amministrativo per 13 progressioni verticali Bottaro: «Nell'ultimo anno grande rivoluzione della macchina amministrativa»
1 Contrasto all'evasione fiscale: protocollo d'intesa tra Comune, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate Contrasto all'evasione fiscale: protocollo d'intesa tra Comune, Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate L'accordo avrà durata di tre anni. Previsti corsi di formazione specifici per i dipendenti comunali
1 Piano anticorruzione, il Comune chiede una consultazione pubblica Piano anticorruzione, il Comune chiede una consultazione pubblica Fissato anche un incontro in cui sarà illustrata la proposta per il prossimo triennio
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.