evangelicifoto
evangelicifoto
Attualità

Sfrecciano le auto in via Superga: chiesta l'installazione di limitatori di velocità

La richiesta all'amministrazione comunale (ancora inascoltata) per salvaguardare l'incolumità dei residenti

Automobili che sfrecciano su un tratto di strada che attraversa una zona molto popolosa, dove pedoni e ciclisti rischiano quotidianamente l'incolumità: per questo i residenti chiedono l'installazione di limitatori di velocità lungo un tratto di via Superga che va dalla rotonda di intersezione con viale Spagna a quella con via Andria.

In una nota inviata all'amministrazione comunale ormai oltre un mese fa da Giuseppe Leone e Cataldo Lamarca della Chiesa evangelica "Dio è amore", presente proprio in quella zona, si spiega che "l'obiettivo è quello di ridurre sensibilmente la velocità di tutti i veicoli che si trovino a transitare da via Superga, per garantire al meglio la sicurezza e l'incolumità di quanti, pedoni e ciclisti abbiano a circolare lungo tale via. La zona in questione fa parte del centro abitato e ed è frequentata in modo importante da veicoli che spesso procedono nella loro marcia eccedendo quelli che sono i limiti di velocità consentiti al traffico urbano. In particolare – sottolineano Leone e Lamarca - tale zona è caratterizzata dalla costante presenza di bambini e ragazzi" perchè in quell'area si trovano scuole elementari e superiori, la presenza della Chiesa evangelica "Dio è Amore", nonché numerosi fra bar ed altri esercizi commerciali.

"E' a queste persone che va rivolta l'attenzione delle autorità comunali che devono assicurarne la tutela della salute e l'incolumità fisica in quanto diritti costituzionali: educare il cittadino alla guida prudente e sicura è indice di civiltà e di rispetto. Non appare sufficiente a garantire l'incolumità fisica apporre i limiti di velocità a 50 km orari in una strada che per caratteristiche e conformazione si presta ad essere attraversata anche ad alte velocità",

Su quella strada inoltre è consentito il parcheggio su entrambi i lati, cosa che "costringe spesso gli automobilisti a scartare bruscamente verso destra per cedere il passo ai veicoli che procedono in senso opposto mettendo a repentaglio l'incolumità fisica dei ciclisti e anche di chi, uscendo dalla propria auto in sosta venga urtato da un auto in corsa". In passato si sono già verificati sinistri anche importanti a causa dell'eccessiva velocità: in particolare a fine marzo "un'auto sfrecciava ad alta velocità rischiando di investire bambini e adulti che uscivano dalla chiesa evangelica, oltre che urtare violentemente l'auto dello stesso Giuseppe Leone.

"L'amministrazione comunale – concludono nella richiesta - ha già dimostrato volontà in questo senso provvedendo a trasformare corso Alessandro Manzoni e parte di via Superga in strada con spartitraffico". Chiedono la collocazione su via Superga di limitatori di velocità su quel tratto di strada.
  • Viabilità
Altri contenuti a tema
Via delle Forze armate e i passaggi pedonali ignorati dalle auto: aspettiamo il morto? Via delle Forze armate e i passaggi pedonali ignorati dalle auto: aspettiamo il morto? Gli accessi pedonali dalle abitazioni delle traverse sono come inesistenti, i residenti da tempo reclamano sistemi di rallentamento
Strade rurali sempre più disastrate, le Guardie Campestri: «Costretti a rinnovare il parco auto ogni due anni» Strade rurali sempre più disastrate, le Guardie Campestri: «Costretti a rinnovare il parco auto ogni due anni» L'allarme del consorzio sulle criticità della viabilità nell'agro tranese
Provinciale Andria-Bisceglie: elevato traffico pesante e controlli inesistenti Provinciale Andria-Bisceglie: elevato traffico pesante e controlli inesistenti Limiti di velocità non rispettati e condotte di guida al limite del codice penale nell’ordinarietà
Via Sant’Annibale Maria di Francia: manto dissestato e strada da incubo Via Sant’Annibale Maria di Francia: manto dissestato e strada da incubo Nessuna manutenzione stradale, ampi tratti con asfalto venuto via
Tutti in mascherina per tornare a casa, ma in un solo autobus non serve a nulla Tutti in mascherina per tornare a casa, ma in un solo autobus non serve a nulla Ieri sera i ragazzi venuti a Trani dalle città limitrofe costretti a assembramenti nell'unico mezzo pubblico serale
Sabato sera in giallo: a Trani trasgressioni a gogò Sabato sera in giallo: a Trani trasgressioni a gogò Violazioni stradali in un traffico costipato e tra parcheggi selvaggi
1 Aeroporto di Bari, Wizz Air presenta nuovi collegamenti con Emirati Arabi e Israele Aeroporto di Bari, Wizz Air presenta nuovi collegamenti con Emirati Arabi e Israele Dal primo luglio in arrivo nuove rotte anche verso la Grecia, la Svizzera e il Regno Unito
Basola sprofondata, pericolo in via Ognissanti Basola sprofondata, pericolo in via Ognissanti Il dislivello di alcuni centimetri all'incrocio con via Cambio
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.