Bottaro
Bottaro
Cronaca

Sicurezza in città, il sindaco Bottaro: «Chiederò al Prefetto maggiore presenza di uomini e mezzi per il controllo del territorio»

Gli episodi di violenza degli ultimi giorni vanno oltre le questioni del commercio ambulante

«Chiederò al Prefetto che la nostra città sia trattata come una "città turistica" anche dal punto di vista dell'ordine pubblico: l'aumento vertiginoso delle presenze che si registra soprattutto in estate fa scaturire la necessità di una maggiore attività di controllo, di uomini e di mezzi sul nostro territorio cittadino, in centro e in periferia»: il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, così commenta la situazione venutasi a creare dopo la "raffica" di episodi criminosi dell'ultimo periodo, in particolare le aggressioni fra ambulanti verificatesi sul porto, fra la gente, che hanno determinato una sempre maggiore percezione di "insicurezza" fra la gente non solo del luogo.

«Ho chiesto ai vertici del Comando della Polizia Municipale-Locale di verificare e fare ordine per tutte le autorizzazioni presenti per il commercio ambulante, ma credo che al di là della questione amministrativa, certamente importante, per ciò che è accaduto nei giorni scorsi si tratti di una questione di ordine pubblico, il cui compito sinceramente non possiamo demandare alla Polizia Locale: per questo ho chiesto alla Prefettura un Tavolo sulla sicurezza e l'ordine pubblico. In quella sede chiederò con fermezza che la nostra città, tra l'altro capoluogo di provincia, sia trattata come una città turistica, dove soprattutto in estate sono necessarie maggiori presenze di uomini e mezzi, e di controlli. Gli episodi di violenza che si sono verificati purtroppo negli ultimi giorni sono da ascriversi a qualcosa di diverso dalla semplice "lotta" per un posteggio per bancarelle ambulanti. E Trani e i tranesi, ma anche i turisti e gli operatori del settore, non possono e non devono soffrire di questa situazione che penalizza la collettività».
  • Sicurezza
Altri contenuti a tema
Sicurezza nei luoghi di lavoro, dalla Prefettura disposti nuovi controlli Sicurezza nei luoghi di lavoro, dalla Prefettura disposti nuovi controlli In campo tutte le forze dell'ordine e riguarderanno il settore dell'agricoltura e delle piccole imprese
Sicurezza, Morollo: «Servono politiche sociali e culturali» Sicurezza, Morollo: «Servono politiche sociali e culturali» L'intervento del consigliere di Sinistra Italiana
Sicurezza, Biancolillo: «Puntare sulla prevenzione e non sulla repressione» Sicurezza, Biancolillo: «Puntare sulla prevenzione e non sulla repressione» L'intervento del consigliere di maggioranza a Palazzo Palmieri
Sicurezza in città, de Simola: «Restiamo in attesa della convocazione di un Consiglio Comunale Monotematico» Sicurezza in città, de Simola: «Restiamo in attesa della convocazione di un Consiglio Comunale Monotematico» Per il segretario del Pd «un problema prioritario rispetto alla riduzione dell'Iva sugli assorbenti»
Allarme sicurezza in città: le proposte della I Commissione consiliare Allarme sicurezza in città: le proposte della I Commissione consiliare Progetto "Sicurezza Partecipata" e un sistema di video-allarme antirapina
1 Sicurezza privata, opera a Barletta la General Security Solutions Sicurezza privata, opera a Barletta la General Security Solutions Grazie a professionisti e tecnici specializzati, l’ente offre diversi servizi nel campo delle investigazioni
Sicurezza in città: dalla I Commissione consiliare la richiesta di un consiglio comunale monotematico Sicurezza in città: dalla I Commissione consiliare la richiesta di un consiglio comunale monotematico Dopo la raccolta di firme sarà possibile convocare la riunione d'urgenza
Sentirsi più sicuri in casa: uno strumento in alluminio legale ed economico Sentirsi più sicuri in casa: uno strumento in alluminio legale ed economico Incrementare in modo lecito la sicurezza personale
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.