Iiss Sergio Cosmai, scuola
Iiss Sergio Cosmai, scuola
Scuola e Lavoro

“Sono solo parole": lo spettacolo dell’istituto Cosmai di Trani per la giornata del 25 novembre

Tanti i racconti, diverse le testimonianze, per portare alla luce delle storie nude contro la violenza sulle donne

Un presentatore. Un programma TV. Delle concorrenti, e il gioco è fatto. Questa è la trama dello spettacolo teatrale presentato dall'IISS Sergio Cosmai, in particolare dalle ragazze di 2AM, 4AV e 5av. Tanti i racconti, diverse le testimonianze, per portare alla luce delle storie nude contro la violenza sulle donne.

Il rapimento, il ricatto sessuale e psicologico, le botte, queste sono alcune delle emozioni descritte e messe in scena dai ragazzi. La violenza non si ferma qui, prosegue subdolamente in un clima sociale che spinge all'omertà e vergogna, che condanna la donna per "essersela cercata".

"Sono solo parole" è lo spettacolo patrocinato dal comune di Trani, che si terrà giovedì 25 novembre, alle 10.30 presso lo chalet. Tanti gli attori coinvolti, tanti gli ospiti. Un lavoro entusiasmante sostenuto dal Dirigente Scolastico Prof Vito Amatulli e organizzato dal Prof. Giovanni Salvemini.

Un lavoro teatrale che si propone con un forte impatto emotivo, affidato a volte a toni provocatori e che chiede allo spettatore di attraversare i luoghi e gli umori della violenza, e che vede la regia della Prof.ssa Molinari, e la scenografia e la grafica della Prof.ssa Nitti.

Si ringraziano gli attori coinvolti nel progetto, qui di seguito presentati:
Kleidi Kiptiu, Asia Scalera, Adriana De Mango, Angelica Perrone, Noemi Capuano, Claudia Papalettera, marika moncelli, Sophia Rutigliano, petrone giorgia , Sabrina Massimiliano , Ilaria valente

Si ringraziano per i contributi audio e video: Papagni Giuseppe, Di Leo Luca, Zaza Francesco, Chiara Camporeale, Lorenzo Ventura; per il make up Erika Di Vito, Martina Guarini, Letizia Scoccimarro.

Si ringrazia l'associazione Trani Tradizioni.

Durante la mattinata interverrà il vice-sindaco Dott. Fabrizio Ferrante.

Il testo ha preso forma grazie alla visione di documenti, testimonianze, video. Ogni giorno si ripetono episodi di violenza morale e fisica, che le leggi perverse dell'audience e della tv contribuiscono a ridurre all'insignificanza, come se fosse ordinaria routine, privi di ascolto.
  • Iiss Cosmai
Altri contenuti a tema
L'istituto Cosmai di Trani partecipa all'iniziativa "Libriamoci. Giornate di letture nelle scuole" L'istituto Cosmai di Trani partecipa all'iniziativa "Libriamoci. Giornate di letture nelle scuole" Dal 15 al 20 novembre docenti e studenti coinvolti leggeranno ad alta voce nelle proprie classi brani scelti dai libri più amati
Oggi in scena "Colorina", rappresentazione teatrale dell'istituto Cosmai Oggi in scena "Colorina", rappresentazione teatrale dell'istituto Cosmai Studenti e docenti uniti in un teatro senza barriere
12 "Welcome to Trani", il nuovo video realizzato da due ragazzi dell'Istituto Cosmai "Welcome to Trani", il nuovo video realizzato da due ragazzi dell'Istituto Cosmai Le bellezze della città raccontate dal punto di vista degli adolescenti
Prevenzione tumori al seno, l'istituto Cosmai vince il contest "Il raggio verde" Prevenzione tumori al seno, l'istituto Cosmai vince il contest "Il raggio verde" Gli studenti della quinta AV si sono distinti con due scatti fotografici
Alla scuola "Cosmai" porte aperte a studenti e famiglie Alla scuola "Cosmai" porte aperte a studenti e famiglie Oggi open day per illustrare l'ampia offerta formativa dell'istituto
Al Cosmai il teatrino dei burattini con gli studenti disabili Al Cosmai il teatrino dei burattini con gli studenti disabili Il progetto si è concluso ieri nell'istituto superiore di piazza Plebiscito
"Il futuro della tv", concluso il progetto del Corecom Puglia "Il futuro della tv", concluso il progetto del Corecom Puglia Consegnati gli attestati agli studenti dell'istituto Cosmai di Trani
Manovre salvavita, gli studenti del Cosmai realizzano uno spot Manovre salvavita, gli studenti del Cosmai realizzano uno spot Il 19 presenteranno il loro lavoro a Barletta in un convegno di primo soccorso
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.