Vita di città

Statale Trani - Andria: martedì si firma il protocollo d'intesa

Il comune di Trani cofinanzierà i lavori per 1.000.000 di euro

I Comuni di Trani e di Andria cofinanzieranno con un milione di euro a testa il progetto di messa in sicurezza della strada provinciale Trani - Andria e sul punto martedì mattina, 31 gennaio, alle ore 12.00 presso il Palazzo di Città di Andria, sarà siglato il relativo protocollo d'intesa per l'ammodernamento e l'allargamento del piano viabile di questa importante strada provinciale.

Alla firma parteciperanno con il Sindaco di Andria, avv. Vincenzo Zaccaro, il Sindaco di Trani, dr. Giuseppe Tarantini ed il Presidente della Provincia di Bari, Vincenzo Divella. Complessivamente l'intervento viario ammonterà a € 18.000.000,00, a fronte di un finanziamento già in essere pari a € 16.131.655,00, di cui € 4.131.655,00 a valere sul bilancio della Provincia, € 12.000.000,00 con fondi del CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica), ed altri 2.000.000,00 a carico, al 50% del Comune di Trani e quello di Andria.



Il progetto preliminare è suddiviso in tre tipologie d'intervento:
  • Dalla progressiva km 0 950 alla progressiva 6 850 (metri 5,900): allargamento della carreggiata a metri 22,00 di larghezza con doppia carreggiata a due corsie da metri 3,75 per senso di marcia, banchine laterali da metri 1,75 e spartitraffico centrale, costruzione di corsie di raccordo nei punti terminali in uscita per favorire le inversioni di marcia
  • demolizione e ricostruzione del sottopasso dell'Autostrada A14
  • costruzione di un sovrappasso alla progressiva km. 5 309, in corrispondenza dell'intersezione a raso con la S.P. 168 Barletta-Corato, dotato di svincolo a semiquadrifoglio che consentirà la doppia funzione di eliminazione di stato di pericolo dell'incrocio con la stessa strada provinciale 168, interessata da notevolissimo traffico di mezzi pesanti, per l'ubicazione lato direzione Corato della discarica AMIU, nonché della riciclerai e lato direzione Barletta di cave di calcarenite di tufo, ed infine per la funzione di invertitore di marcia.
  • Lavori Pubblici
Altri contenuti a tema
Programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021, il Consiglio dice "Sì" con 16 voti favorevoli Programma triennale dei lavori pubblici 2019/2021, il Consiglio dice "Sì" con 16 voti favorevoli Strettoia di Pozzopiano, parchi, passaggio a livello e litorale: queste alcune delle opere del 2019
Restyling di corso Umberto a Molfetta: lavori affidati ad un'azienda di Trani Restyling di corso Umberto a Molfetta: lavori affidati ad un'azienda di Trani Aggiudicazione definitiva alla Di Gregorio snc per oltre 2 milioni di euro
Restyling di corso Umberto a Molfetta: lo realizzerà un'azienda tranese Restyling di corso Umberto a Molfetta: lo realizzerà un'azienda tranese Di Gregorio snc si è aggiudicata provvisoriamente la gara
Impazza il toto assessori: quasi pronto il nuovo esecutivo Impazza il toto assessori: quasi pronto il nuovo esecutivo Dopo la prima riunione interlocutoria, si attendono le scelte di Pd e Lista Emiliano
PalaFerrante, arriva l'intervento del Comune PalaFerrante, arriva l'intervento del Comune Annunciata per domani la firma della determina di spesa
Lavori pubblici, ecco gli interventi del 2016-2018 Lavori pubblici, ecco gli interventi del 2016-2018 Fondi per scuole, sottopasso di via De Robertis, coste e cimitero
Segnaletica nuova prima della scuola? Ecco l'affidamento diretto Segnaletica nuova prima della scuola? Ecco l'affidamento diretto Investimento di 24.400 euro per il rifacimento di strisce e cartellonistica
Lavori sulla Andria-Trani, si procede spediti Lavori sulla Andria-Trani, si procede spediti «Sono fiducioso, la nuova arteria pronta entro il 31 dicembre 2015»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.