Porto, raccoglitori di rifiuti galleggianti
Porto, raccoglitori di rifiuti galleggianti
Vita di città

Stop all'inquinamento in mare, a Trani installati tre raccoglitori di rifiuti galleggianti

Bottaro: «Puntiamo a migliorare l’aspetto di uno dei luoghi simbolo della città, il porto»

Affrontare in modo innovativo il problema dell'inquinamento in mare in aree controllate come i porti, dove non arrivano grandi onde o significativi rovesci ma vento e correnti sono costantemente in movimento ed i rifiuti approdano facilmente finendo per ristagnare anche in superficie. La Città di Trani si conferma all'avanguardia.

Nel corso di questa settimana, Amiu SpA ha installato nell'area ricompresa tra la darsena comunale ed i pontili della sezione di Trani della Lega Navale tre raccoglitori di rifiuti galleggianti che hanno lo scopo di raccogliere i rifiuti presenti all'interno dello specchio d'acqua circostante assicurando una raccolta costante 24 ore su 24. L'iniziativa è stata promossa dall'azienda di igiene urbana cittadina su impulso dell'amministratore unico, Gaetano Nacci, e di intesa con il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, e l'assessore all'ambiente, Michele di Gregorio. Coinvolte nell'iniziativa anche l'azienda tranese Amet (società che gestisce la darsena di proprietà comunale) e la sezione di Trani della Lega Navale.

"Grazie alla collocazione dei raccoglitori in mare - dichiara il sindaco, Amedeo Bottaro - puntiamo a migliorare sempre di più l'aspetto di uno dei luoghi simbolo della nostra città e della nostra Regione. Ancora una volta uniamo alla visione di una città in continua crescita la realizzazione di iniziative concrete che vanno nella direzione di migliorare la qualità dell'ambiente, tema affrontato fin dal primo giorno del nostro insediamento e che, in questo caso, vede protagoniste, in rete, diverse realtà importanti del territorio".

"Confermiamo la vocazione ecologica di una città che ha letteralmente voltato pagina – prosegue l'assessore all'ambiente Michele di Gregorio – e ci proiettiamo con decisione verso traguardi ambiziosi, apportando elementi di innovazione così come i tempi di oggi impongono. La tutela del mare rientra in un disegno strategico coltivato con responsabilità e passione".

"I raccoglitori installati a Trani - conclude l'amministratore unico di Amiu SpA, Gaetano Nacci - sono stati testati e utilizzati per la prima volta in Australia. Si tratta di un sistema all'avanguardia che consente di offrire un importante contributo alla pulizia del mare. Il contenitore è collegato ad una pompa che crea un flusso d'acqua con cui porta con sé rifiuti e detriti che vengono aspirati e rimossi. Piccoli robot-depuratori con i quali Trani compie un ulteriore passo in avanti in materia di buone pratiche ambientali confermandosi di fatto una delle città più attive sul fronte ambientale nell'intero panorama regionale".

"Abbiamo aderito a questa iniziativa con grande entusiasmo – spiega il presidente della sezione di Trani della Lega Navale, Nicola Romanelli – in quanto la tutela ambientale assolutamente si sposa con le prerogative e le attività della Lega Navale, a Trani come altrove. Siamo convinti che la collocazione di questi raccoglitori aumenterà anche la consapevolezza degli utenti e dei diportisti verso il problema dell'inquinamento dei rifiuti in mare".
7 fotoPorto, raccoglitori di rifiuti galleggianti
Porto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggiantiPorto, raccoglitori di rifiuti galleggianti
  • Rifiuti
  • Porto di Trani
Altri contenuti a tema
6 Scarico e vendita del pesce nel Porto: le cassette abbandonate lungo la banchina Scarico e vendita del pesce nel Porto: le cassette abbandonate lungo la banchina A fine giornata si riversano in mare causando danni per l'ambiente
Il vero volto della quarantena durante la fase 2 a Trani Il vero volto della quarantena durante la fase 2 a Trani Strade ricoperte di rifiuti, mascherine, gratta e vinci e bottiglie di birra
Piattaforma galleggiante sul Porto di Trani: presto i lavori di messa in sicurezza Piattaforma galleggiante sul Porto di Trani: presto i lavori di messa in sicurezza Affidata la progettazione per interventi di rimozione delle strutture metalliche e vetri
Trani, Capitale della Cultura “differenziata” Trani, Capitale della Cultura “differenziata” Lettera in redazione di un cittadino
Rifiuti, per la città di Trani si chiude un anno «infausto» Rifiuti, per la città di Trani si chiude un anno «infausto» Lettera in redazione del Comitato Bene Comune
Isola ecologica, giorni di chiusura in vista delle festività natalizie Isola ecologica, giorni di chiusura in vista delle festività natalizie Tutte le informazioni utili
Rifiuti urbani, in città cambiano gli orari di conferimento e raccolta Rifiuti urbani, in città cambiano gli orari di conferimento e raccolta Nuova ordinanza del sindaco di Trani. Tutto quello che c'è da sapere
Quella pericolosa sovrapposizione tra Cultura e percolato Quella pericolosa sovrapposizione tra Cultura e percolato Mazza e panella di Giovanni Ronco
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.