Culla
Culla
Speciale

Strumenti e tecniche per garantire la sicurezza della culla del proprio figlio

Fondamentale la sicurezza in casa

Per ogni genitore, la sicurezza dei figli, soprattutto se in tenera età, è un elemento immancabile e fondamentale in qualsiasi momento e situazione, al quale è necessario dedicare un'attenzione continua, usufruendo spesso di strumenti appositi e accessori progettati proprio per tutelare la salute e l'incolumità dei più piccoli.

Soprattutto per quanto riguarda i neonati, occorre considerare che i pericoli sono numerosi e l'attenzione spesso non basta: è necessario usufruire di tecniche apposite utili a garantire la costante sicurezza dei piccoli anche nei momenti in cui non si trovano direttamente sotto il proprio sguardo. È il caso, ad esempio, delle ore in cui il bimbo dorme o riposa nel lettino e, inconsapevolmente, potrebbe ritrovarsi in una situazione a rischio.

Oltre ai baby monitor, alle luci notturne, ai cancelletti e alle barriere di sicurezza, un accessorio che non può assolutamente mancare nella cameretta di un bimbo è il paracolpi per la culla che, in aggiunta alle classiche sbarre, installate per impedire al piccolo di cadere o di lasciare il lettino senza la presenza di un adulto, garantisce sicurezza e tranquillità.

Qual è la funzione del paracolpi per la culla o il lettino
Il paracolpi è una protezione realizzata con un materiale imbottito che si applica internamente alle sbarre di sicurezza del lettino o della culla, per evitare che il piccolo, muovendosi durante il sonno, possa urtare contro di essa e farsi male.

In sostanza, si tratta di cuscini che vengono fissati alle sbarre tramite lacci, disponibili in tante forme esteticamente piacevoli, rifiniti con un rivestimento colorato e spesso disponibili anche in coordinato con piumino e lenzuola. Una volta applicato il paracolpi alle sbarre del lettino, il bimbo sarà protetto da eventuali urti: a tale riguardo è bene ricordare che nei primi mesi di vita la testa del neonato è particolarmente delicata, per questo si raccomanda di proteggere il più possibile il bimbo dal pericolo di colpi accidentali.

In genere, il paracolpi è dotato di un rivestimento sfilabile e lavabile, ed è facilmente reperibile in tante conformazioni e colori, dai modelli più semplici e basilari ai più fantasiosi, da scegliere in armonia con il tema della cameretta. Si consiglia di acquistare un modello con imbottitura in materiale anallergico e antibatterico e con rivestimento facilmente rimovibile e sostituibile.

Attrezzare la cameretta per creare un ambiente sicuro
È importante che la cameretta di un neonato e comunque di un bimbo nella primissima infanzia sia dotata di tutto quanto possa essere utile a garantire al piccolo un ambiente totalmente sicuro e rilassante, soprattutto durante le ore notturne.

Il lettino deve essere dotato di sbarre sufficientemente alte per evitare le cadute, con paracolpi imbottito per proteggere il bimbo dagli urti. Per sorvegliare il bimbo anche da un altro punto della casa, il baby monitor permette di tenere sotto controllo la cameretta e di controllare i movimenti e il sonno del piccolo. Una luce notturna è ideale per abituare il bimbo a dormire da solo, per tranquillizzarlo e per favorire il sonno, oltre ad essere un piacevole elemento decorativo.

Per i bimbi un po' più grandi, che stanno iniziando a muoversi e camminare, può essere necessario dotare la stanza di protezioni per gli spigoli e i bordi di tavoli, mobili e pareti, e di sistemi di blocco per ante e cassetti. Inoltre, per impedire l'accesso del bimbo ad ambiente potenzialmente pericolosi, come la cucina, può essere necessario montare un cancelletto.
  • Bambini
Altri contenuti a tema
1 Bonus baby sitter e centri estivi: nuovi contributi destinati alle famiglie Bonus baby sitter e centri estivi: nuovi contributi destinati alle famiglie L'agevolazione per garantire assistenza e sorveglianza dei figli. Sarà gestita dall'Inps
"Benvenuti a Trani", presentata in Villa la prima guida turistica della città per bambini "Benvenuti a Trani", presentata in Villa la prima guida turistica della città per bambini Storia, tradizioni, luoghi e cultura di Trani raccontati da Vincenzo Covelli e Elisa Mantoni
La Città che si anima, al via le attività estive per minori La Città che si anima, al via le attività estive per minori Giunge alla quarta edizione il progetto in sinergia col Comune di Trani
Centri estivi e attività ludico ricreative, le linee guida del Governo Centri estivi e attività ludico ricreative, le linee guida del Governo Occorrerà presentare un progetto organizzativo del servizio offerto
Colora Corona, contest per i più piccoli a cura dell'associazione Paideia Colora Corona, contest per i più piccoli a cura dell'associazione Paideia Lo scopo è creare un peachwork delle emozioni legate all'emergenza Coronavirus
“Casa di Carta”, il centro polivalente di Trani festeggia un anno di attività “Casa di Carta”, il centro polivalente di Trani festeggia un anno di attività Oggi giorno un'equipe multidisciplinare a lavoro per rendere accessibili e competenti i servizi per l’infanzia e l’adolescenza
Il bambino è maestro: al cinema Impero un film per presentare il metodo Montessori Il bambino è maestro: al cinema Impero un film per presentare il metodo Montessori Un'iniziativa della scuola dell'infanzia Kindergarten
Buoni servizi minori, al via le domande per l'anno educativo 2019/2020 Buoni servizi minori, al via le domande per l'anno educativo 2019/2020 C'è tempo fino al 20 settembre
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.