stadio
stadio
Vita di città

Strutture sportive: a gara la gestione di stadio, palazzetto e tensostatico

Al dirigente il compito di individuare i soggetti a cui affidare i servizi di custodia

Rilanciare le principali attività sportive affidando la gestione degli impianti principali a soggetti competenti ed economicamente capaci. È questo l'obiettivo dell'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Amedeo Bottaro.

Attraverso l'approvazione di due distinte delibere di Giunta, è stato formulato atto di indirizzo per l'affidamento in gestione dello stadio Comunale, del palazzetto dello sport e della palestra tensostatica, con le modalità previste dal regolamento comunale per la disciplina dell'uso e della gestione degli impianti sportivi comunali.

L'intenzione dell'Amministrazione è quella di affidare, in concessione, la gestione dei 3 impianti sportivi comunali per i prossimi 3 anni, con possibilità di rinnovo per ulteriori 3 anni. La Giunta ha così demandato al dirigente competente l'adozione degli atti gestionali finalizzati a dare avvio alle procedure di evidenza pubblica per la concessione in uso e gestione delle strutture, previa verifica delle condizioni di sostenibilità tecnica, amministrativa ed economica. Nei provvedimenti, sono dettagliatamente espressi gli oneri gestionali e di manutenzione ordinaria e gli indicatori di efficienza gestionale per ciascun impianto che si richiederanno alle associazioni sportive interessate.

Nelle more dell'espletamento delle gare ed in vista della imminente ripresa delle attività agonistiche (prevista per alcuni sport già a partire dal mese di settembre), poiché il Comune non è in grado di assicurare la funzionalità degli impianti (per carenza di personale addetto alla custodia ed alle manutenzioni), la Giunta ha demandato al dirigente il compito di individuare da subito soggetti e modalità a cui affidare i servizi di custodia, pulizia e piccola manutenzione dei 3 impianti, dando preferenza nella scelta a quelle associazioni sportive del territorio che già le utilizzano per le proprie attività agonistiche.

Di seguito gli oneri gestionali e di manutenzione ordinaria e gli indicatori di efficienza gestionale che saranno richiesti in sede di gara.

Per lo stadio:
a) oneri gestionali:
• custodia dell'immobile;
• fornitura di beni e servizi necessari a garantire il buon funzionamento dell'impianto;
• sistemazione ordinaria delle aree di gioco per rendere possibile la pratica sportiva in conformità ai regolamenti delle diverse Federazioni sportive;
• pulizia degli spogliatoi, dei locali e delle aree di pertinenza degli impianti, inclusi gli spazi esterni e quelli destinati al pubblico;
• regolazione dell'utilizzo degli impianti per consentirne il più ampio accesso e la piena fruizione da parte dell'utenza;
• pagamento dei canoni e dei consumi di luce, gas, acqua e fogna;
• nomina dell'addetto alla sicurezza dell'impianto ai sensi del D.Lgs. n°81/2008;
b) manutenzione ordinaria:
• riparazione e mantenimento di rivestimenti e pavimenti interni ed esterni;
• riparazione di infissi e serramenti interni ed esterni;
• riparazione di apparecchi sanitari e relative rubinetterie;
• riparazione di apparecchiature elettriche ed elettroniche;
• riparazione e/o sostituzione parziale di reti idriche ed elettriche all'interno dell'impianto sportivo;
• sostituzione di lampade, interruttori, punti presa, valvole, apparecchi di illuminazione;
• verifica periodica delle postazioni antincendio e sostituzione delle parti usurate che possano comprometterne il funzionamento;
• verniciatura periodica dei pali in ferro, delle reti e dei cancelli di recinzione esterni ed interni ed il loro ripristino in caso di danneggiamenti;
• riparazione e mantenimento delle superfici di gioco e delle aree esterne ad esse;
• la riparazione ed eventuale sostituzione di tutte le parti mobili a servizio dei campi di gioco (porte, reti, bandierine, canestri, paline, panchine, etc.);
• smaltimento dei rifiuti;
• tracciatura del campo di calcio;
• riparazione e/o sostituzione di parti dell'impianto di irrigazione del campo di calcio;
• diserbamento delle aree circostanti il terreno di gioco, al fine di prevenire infestazioni e contaminazioni del manto erboso;
• smaltimento dei rifiuti, ivi compresa l'erba prodotta dalla rasatura del terreno di gioco e dal diserbamento delle aree ad esso circostanti;
c) indicatori di efficienza gestionale:
• esperienza nella gestione di impianti sportivi e, in particolare, nella gestione di impianti per le discipline cui gli stessi sono destinati;
• esperienza nell'organizzazione di manifestazioni sportive;
• qualificazione degli istruttori posti a disposizione dell'utenza;
• livello di attività agonistica svolta;
• attività sportive, ricreative ed educative rivolte a favore dei giovani, dei disabili e degli anziani, ed agevolazioni loro riservate per l'accesso all'impianto;
• anzianità di affiliazione a Federazioni sportive nazionali ed Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI;
• miglioramento del servizio, sia in termini di prestazioni, sia in termini di investimenti su strutture ed attrezzature;
  • Stadio di Trani
Altri contenuti a tema
Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante:  pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Stadio, Pala Assi e Pala Ferrante: pubblicati avvisi per servizi di custodia e manutenzione Domande entro il 26 luglio
Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani Stadio comunale, riparato il bagno per disabili dall'Apulia Trani La società su Facebook: «L'amore passa nei gesti e nel rispetto verso tutti»
1 Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Stadio comunale, eseguiti i lavori di riparazione del tubo rotto Si rimbocca le maniche l'Apulia Trani. L'intervento avvenuto con il supporto dell'Acquedotto pugliese
1 Tubo rotto allo Stadio comunale: l'acqua invade la curva Tubo rotto allo Stadio comunale: l'acqua invade la curva La perdita ha reso la zona impraticabile e paludosa
Strutture sportive a Trani, al via l'affidamento temporaneo per il servizio di manutenzione Strutture sportive a Trani, al via l'affidamento temporaneo per il servizio di manutenzione Online le manifestazioni d'interesse del Comune, domande entro il 10 settembre
2 Dalla gestione Stadio a piazza Teatro affumicata: ecco i voti della settimana Dalla gestione Stadio a piazza Teatro affumicata: ecco i voti della settimana Le pagelle di Giovanni Ronco da zero a dieci
1 La sfida tra Trani e Bisceglie attira l'attenzione di Striscia la notizia La sfida tra Trani e Bisceglie attira l'attenzione di Striscia la notizia Allo stadio Cristiano Militello per il programma satirico di Canale 5
1 Stadio, dopo la revoca ecco l'affidamento temporaneo alla Vigor Trani Stadio, dopo la revoca ecco l'affidamento temporaneo alla Vigor Trani La società si occuperà di custodia e manutenzione fino a giugno per oltre 39mila euro
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.