Tartarughe esotiche ritrovate in un cassonetto
Tartarughe esotiche ritrovate in un cassonetto
Cronaca

Tartarughe esotiche ritrovate in un cassonetto, è caccia ai responsabili

Rinvenute a Trani dalla Forestale, si tratta di esemplari di media dimensione

L'abbandono di animali esotici nel mirino della Forestale. Questa volta gli uomini del CITES del Corpo Forestale dello Stato di Bari, nell'ambito dell'attività di controllo del territorio e grazie alla segnalazione di un cittadino di Trani al numero d'emergenza 1515 del Corpo Forestale dello Stato, hanno rinvenuto, in un cassonetto della spazzatura, esemplari di tartarughe di terra di media dimensione.

Gli esemplari, quasi certamente appartenenti ad un improvvisato allevatore senza scrupoli e senza il benché minimo amore per gli animali, sono stati rinvenuti da un cittadino di Trani che nel disfarsi dei propri rifiuti in un cassonetto nei pressi della propria abitazione, ha notato gli esemplari vivi ed ha prontamente interpellato il Servizio CITES del Corpo Forestale dello Stato tramite il numero d'emergenza 1515.

Le tartarughe hermanni sono esemplari esotici in via d'estinzione quindi protetti e regolati da normative internazionali, comunitarie e nazionali. Il ritrovamento di tali esemplari è sicuramente dovuto all'abbandono da parte di cittadini o allevatori della zona che non riuscendo più a gestire in casa tali esemplari o non essendo in possesso della documentazione necessaria alla detenzione, li liberano senza conoscere le problematiche che ne conseguono e ignorando soprattutto che "l'abbandono" è punito dal codice penale. Gli agenti del CITES hanno pertanto provveduto al sequestro degli esemplari rinvenuti che saranno affidati ad un centro autorizzato alla detenzione degli stessi. Intanto gli investigatori continuano le indagini per risalire al proprietario degli esemplari abbandonati.
  • Corpo Forestale
Altri contenuti a tema
Cava abusiva a Ruvo: scatta il sequestro del Corpo Forestale Cava abusiva a Ruvo: scatta il sequestro del Corpo Forestale I proprietari sono residenti a Trani
Bottaro in Prefettura per le cave dismesse Bottaro in Prefettura per le cave dismesse All'incontro, tutti gli organi di governo e controllo per un'azione coordinata
Cava abusiva a Minervino, quattro tranesi nei guai Cava abusiva a Minervino, quattro tranesi nei guai Attività estrattiva illecita e senza le dovute autorizzazioni. Operazione della Forestale
Forestale, denunciati due tranesi per ricettazione Forestale, denunciati due tranesi per ricettazione Fanno parte di un gruppo di sei persone che commerciavano parmigiano reggiano dop
Il piatto del giorno: spaghetti alla blatta Il piatto del giorno: spaghetti alla blatta Dardo, riportare la satira nella realtà quotidiana
Polizia Forestale, sequestrato un ristorante cinese a Trani Polizia Forestale, sequestrato un ristorante cinese a Trani Irregolarità a Bisceglie e 2mila liquori spacciati per grappa in Puglia
Siglato Protocollo d'Intesa tra Provincia e Corpo forestale dello Stato Siglato Protocollo d'Intesa tra Provincia e Corpo forestale dello Stato Potenziare la salvaguardia ambientale e protezione dall'inquinamento
Pasta di Gragnano, sequestrati prodotti "taroccati" venduti anche in Puglia Pasta di Gragnano, sequestrati prodotti "taroccati" venduti anche in Puglia Operazione Corpo Forestale su un prodotto simbolo del Made in Italy
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.