Amet
Amet
Vita di città

Tra bilanci e prospettive per il futuro l'Amet si racconta ai cittadini

Nel piano strategico anche l'assunzione di 30 nuove figure professionali

Ad un passo dalla fine del mandato, i vertici dell'Amet, dall'amministratore delegato Giuseppe Paolillo, al presidente Francesco De Marinis, passando per l'assessore Luca Lignola, hanno presentato il bilancio dell'azienda. Tempo di tirare le somme, dunque, ma anche di presentare ai cittadini i grandi progetti per il futuro.

Dall'apertura del sito internet, all'ampia collaborazione con i sindacati, Amet ha racchiuso in una presentazione quanto è stato fatto in questi anni e quanto ancora c'è da fare. Tra i grandi cambiamenti che l'azienda incontrerà presto per la sua strada spicca un percorso di inserimento di nuove figure professionali per il ricambio generazionale. A partire dal 2021, infatti, è previsto l'inserimento, in tre anni, di circa 30 figure professionali (da espletare tramite concorsi esterni e procedure concorsuali di progressione interna).

Non solo, l'azienda intende avviare un percorso di innovazione tecnologica e di digitalizzazione dei servizi offerti, oltre ad aumentare la qualità complessiva dei servizi offerti verso cittadini ed imprese. Stando a quanto dichiarato, il percorso strategico nel quale Amet si è già imbarcata porterà grossi benefici all'azienda.

Ma che altro propone l'azienda per il futuro? Spazio agli impianti fotovoltaici per l'autoproduzione, al pagamento delle bollette online, all'arrivo di quattro nuovi mezzi, al pagamento elettronico del titolo di viaggio mediante l'utilizzo dell'App. E ancora: una ridefinizione delle nuove linee urbane, la geolocalizzazione dei mezzi ed una maggiore sinergia con Stp. In programma anche l'introduzione di sistemi tecnologici evoluti che permettano il costante monitoraggio dello stato della rete elettrica. In futuro, saranno installate anche le colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici. Inoltre, saranno ampliate le aree di sosta e le modalità di pagamento della sosta: anche con sms con addebito su conto telefonico.

Infine, l'azienda ha previsto anche l'installazione dei nuovi contatori 2G che garantirebbero una maggiore consapevolezza dei propri consumi grazie alla possibilità di controllare ogni giorno il dettaglio dei prelievi di energia elettrica, suddivisi per singolo quarto d'ora; la possibilità di inviare i dati a dispositivi esterni, grazie a un canale di comunicazione dedicato e quella di visualizzare in tempo reale la potenza assorbita in ogni momento;

Non solo progetti, ma anche un preciso bilancio di quanto è già stato fatto: il pagamento della sosta solo con grattini e app, l'installazione dei parcometri e la dotazione di auto e bici elettriche. E ancora: l'illuminazione del fortino della Villa comunale, il rinnovo dell'illuminazione di Porta Vassalla, di piazza Regia Udienza, del parco giostrine della Villa comunale, di piazza Marconi; una sensibile riduzione dei tempi di intervento di manutenzione sulla P.I. e l'avvio del progetto sperimentale su via Moro dell'efficientamento energetico a led. Pubblicata anche una manifestazione di interesse per l'utilizzo delle infrastrutture.
  • Amet
Altri contenuti a tema
Salinas, Paolillo, Lombardi: la probabile formazione del nuovo Cda dell'Amet Salinas, Paolillo, Lombardi: la probabile formazione del nuovo Cda dell'Amet Al vaglio finale le domande pervenute dopo i 3 avvisi pubblici
Parcheggi, Di Leo: «Ci batteremo affinché Amet sia ancora protagonista della gestione del servizio» Parcheggi, Di Leo: «Ci batteremo affinché Amet sia ancora protagonista della gestione del servizio» I dubbi del consigliere della Lega sull'affidamento ad un privato
In arrivo il nuovo Cda dell'Amet: al vaglio le candidature pervenute entro il 4 febbraio In arrivo il nuovo Cda dell'Amet: al vaglio le candidature pervenute entro il 4 febbraio I colloqui dovrebbero cominciare in settimana
Amet, i consiglieri di centrodestra chiedono l'accesso agli atti e ai documenti amministrativi Amet, i consiglieri di centrodestra chiedono l'accesso agli atti e ai documenti amministrativi Ecco le richieste
Amet, inaugurati i quattro nuovi bus a bassa emissione Amet, inaugurati i quattro nuovi bus a bassa emissione I mezzi acquistati con un finanziamento pubblico nell'ambito del bando Smart Go City
De Marinis, presidente Amet: «L'azienda va avanti nonostante le difficoltà» De Marinis, presidente Amet: «L'azienda va avanti nonostante le difficoltà» La risposta alle accuse di immobilismo del consigliere Corrado
Amet,  a Trani quattro nuovi bus a bassa emissione Amet, a Trani quattro nuovi bus a bassa emissione I mezzi acquistati nell'ambito del bando Smart Go City. Giovedì la presentazione
3 "Poteri forti all'Amet? O vi è complicità o vi è incapacità": l'intervento di Giovanni Di Leo "Poteri forti all'Amet? O vi è complicità o vi è incapacità": l'intervento di Giovanni Di Leo Per il consigliere comunale della Lega c'è "confusione politica e mancanza di indirizzi di governo dell'azienda"
© 2001-2021 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.