Cronaca

Trani, rapina a mano armata alla Despar di via Corato

La Polizia arresta un pluripregiudicato barese. Rinvenuta l'arma

Elezioni Amministrative 2020
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
Elezioni Regionali 2020
Il pluripregiudicato Nicola Rubini (in foto) è stato arrestato ieri a Trani per il reato di rapina pluriaggravata e detenzione e porto abusivo di arma da sparo. Tutti i dettagli nel comunicato del Commissariato di PS di Trani:
Alle 20.15 di ieri, sabato 5 dicembre, ispettori del Commissariato di PS di Trani, liberi dal servizio, si trovavano all'interno della Despar di via Sant'Annibale Maria di Francia per effettuare degli acquisti. Mentre si apprestavano ad uscire si sono imbattuti in tre individui che irrompevano all'interno del supermercato con il viso coperto da calzamaglie. Uno dei tre era armato di pistola.
Mentre due di loro si dirigevano immediatamente alle casse, il terzo rimaneva nei pressi dell'ingresso impugnando una pistola con la mano destra che puntava verso i clienti ed il personale. I due ispettori hanno perciò concentrato la loro attenzione sul soggetto armato e, trovato il momento favorevole, incuranti del grave pericolo, lo hanno affrontato tentando di immobilizzarlo. Il malvivente, successivamente identificato per Nicola Rubini, nato a Bari nel 1988, residente al quartiere S. Paolo, pluripregiudicato per reati specifici, ha reagito voltandosi repentinamente, colpendo al volto uno dei due ispettori con il pugno sinistro e tentando la fuga. Il rapinatore è stato poi affrontato dall'altro ispettore che ha tentato di atterrarlo riuscendo a sbilanciarlo e facendolo cadere su dei contenitori.

Nonostante ciò, Rubini ed i suoi complici sono riusciti a guadagnare l'uscita inseguiti a piedi da entrambi i poliziotti. Hanno percorso prima via Giolitti e poi via Di Vittorio dove si sono addentrati in un terreno. I malviventi hanno poi attraversato via Monte d'Alba e hanno scavalcato il muro di un altro appezzamento di terra. A questo punto i tre si sono divisi e i due ispettori, sbucati su via Torrente Antico, sono riusciti a raggiungere, bloccare e arrestare il rapinatore.
Sul posto è intervenuta una volante che ha provveduto a trasportare l'arrestato presso il Commissariato di Trani. Successivamente, in Via Di Vittorio, proprio sulla via di fuga dei malviventi, dopo un'accurata perlustrazione dei luoghi, è stata rinvenuta un'autovettura Skoda Octavia di proprietà di Nicola Rubini, che è stata sequestrata in quanto mezzo utilizzato per portarsi sul luogo della rapina. In sede di denuncia, il responsabile del supermercato ha riferito che i malfattori avevano asportato circa 1.200 euro. Nicola Rubini, arrestato per il reato di rapina pluriaggravata e detenzione di arma da sparo, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione dell'autorità giudiziaria. Prosegue attivamente l'attività investigativa al fine di individuare ed assicurare alla giustizia gli altri due complici.

A seguito di ininterrotte ricerche, personale del Commissariato di PS di Trani ha rinvenuto e sequestrato, nei pressi di un cassonetto di via Di Vittorio, la pistola utilizzata da Nicola Rubini per commettere la rapina. Si tratta di una pistola giocattolo modificata, priva di tappo rosso, simile a quella utilizzata dalle Forze dell'Ordine, una Beretta calibro 9 lungo.
  • Arresto
  • Polizia
Altri contenuti a tema
Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Via Umberto, litigio tra due residenti degenera in una rissa Sul posto 118, Polizia di Stato e Carabinieri
Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne Trani, in possesso di cocaina e marijuana: arrestato un 52enne In azione gli agenti della Polizia giudiziaria e le unità cinofile
3 Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Daspo urbano: «Un provvedimento di propaganda che sposta il problema in periferia» Anpi, Cgil, Legambiente, Comitato Bene Comune, Libera Trani: «I decreti sicurezza vanno aboliti e non applicati»
2 Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Rino Povia: il dovere taciturno di un uomo perbene Un uomo buono intento a compiere il suo dovere per il bene della comunità
Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Dalla natura ai fini elettorali, la prossima "leccata" è sempre la migliore Mazza e panella di Giovanni Ronco
Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani Targhe contraffatte scambiate per originali, denunciato un 60enne di Trani L'automobilista fermato dagli agenti della Polizia di Stato a seguito di un controllo
Lotta al degrado con il daspo urbano: sì alla modifica del regolamento di Polizia urbana Lotta al degrado con il daspo urbano: sì alla modifica del regolamento di Polizia urbana Tutte le aree individuate nel provvedimento
4 Fase 2, nel weekend controlli serrati della Polizia locale di Trani per evitare assembramenti Fase 2, nel weekend controlli serrati della Polizia locale di Trani per evitare assembramenti Gli interventi da nord a sud della città, in particolar modo sulla litoranea
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.