Luigi Cirillo
Luigi Cirillo
Politica

Trasporto pubblico cittadino, Cirillo: «Da Amet passi a Stp»

In consiglio comunale, l'esponente di Prima di Tutto Trani propone una soluzione anche per i bus turistici

Gli interventi preliminari dell'ultima seduta del consiglio comunale, tenutasi lunedì scorso durante tutto l'arco della giornata, hanno portato all'attenzione cittadinanza diverse proposte, passate in secondo piano rispetto ai temi principali del dibattimento. Tra queste, il consigliere Cirillo ha esposto la propria soluzione per risollevare la rete di trasporto pubblica tranese: «Il piano di razionalizzazione delle partecipate comunali, approvato il 31 dicembre 2015, con riferimento alla gestione del trasporto pubblico locale da parte dell'Amet Spa, rinviava alle risultanze di una apposita due diligence che valutasse l'opportunità di dismetterlo ovvero di rilanciarlo. In questa situazione, al fine di poter uscire da questa impasse, forse è opportuno valutare la possibilità di delegare la gestione del servizio alla partecipata Stp che, in ragione dei risultati positivi di bilancio, potrebbe porre in essere gli investimenti necessari per renderlo produttivo».

Ma la proposta del consigliere comunale della lista civica Prima di Tutto Trani si allarga, fino a comprendere un aspetto fondamentale, mai troppo curato, del turismo tranese, cioè l'accoglienza dei visitatori. «Peraltro, - ha spiegato l'esponente della maggioranza - ci giunge notizia che la nuova sede della società sarà inaugurata a breve per cui oltre ad ottimizzare i costi di manutenzione e parcheggio si potrebbe suggerire alla medesima di mettere a disposizione i propri parcheggi per far sostare i bus turistici, provvedendo al trasporto in centro dei visitatori attraverso la messa a disposizione di un bus navetta. Questo consentirebbe di alleviare momentaneamente la faticosa ed annosa problematica degli accessi al centro storico e dei parcheggi dei bus turistici in attesa dello studio ed aggiornamento del piano traffico e parcheggi».

«Suggerisco - ha concluso Cirillo - di verificare a breve questa possibilità in considerazione delle possibili ottimizzazioni, non trascurando ovviamente la necessaria salvaguardia degli attuali operatori del servizio».
  • Parcheggi
  • Turismo
  • Amet
  • Stp
  • parcheggio
Altri contenuti a tema
Ausiliari del traffico e Cecilia Di Lernia: è 8 in pagella Ausiliari del traffico e Cecilia Di Lernia: è 8 in pagella I voti della settimana di Giovanni Ronco
Grande tombolata a premi al Palazzetto dello sport: per i bambini doni natalizi e buoni scolastici Grande tombolata a premi al Palazzetto dello sport: per i bambini doni natalizi e buoni scolastici La manifestazione organizzata dal Comune di Trani con il contributo della STP
Presunto non rispetto di permessi per 104: inchiesta interna in corso per  12 dipendenti Stp Presunto non rispetto di permessi per 104: inchiesta interna in corso per 12 dipendenti Stp Mazza e panella di Giovanni Ronco
A Trani la presentazione del corso di tecnico esperto di turismo religioso A Trani la presentazione del corso di tecnico esperto di turismo religioso L'appuntamento venerdì 13 presso la biblioteca "Savino Giannella"
La domenica dell'Immacolata al Castello Svevo: immagini mariane del medioevo tranese La domenica dell'Immacolata al Castello Svevo: immagini mariane del medioevo tranese Percorso guidato tre le testimonianze pittoriche e il portale bronzeo nella Cattedral
Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda Amet, il punto di vista della Cgil di Trani sullo stato e le prospettive dell'azienda «Assistiamo basiti ad un’evoluzione che non promette niente di buono»
Amet di Trani, Filctem Bat: «Nuovo Cda e Comune cosa intendono fare della municipalizzata?» Amet di Trani, Filctem Bat: «Nuovo Cda e Comune cosa intendono fare della municipalizzata?» Il sindacato interroga l'Amministrazione dopo la chiusura di bilancio in passivo
Amet, i sindacati proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori e puntano il dito contro il Comune di Trani Amet, i sindacati proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori e puntano il dito contro il Comune di Trani «Anche l'Ente contribuisce ad affossare l’azienda in quanto non paga i servizi erogati dalla società»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.