Vaccini
Vaccini
Cronaca

Vaccini e autismo, si smette di indagare sul presunto rapporto

All'archiviazione si era opposta una coppia di coniugi tranesi

Si smette di indagare sul presunto rapporto tra vaccini ed autismo. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani Francesco Messima ha, infatti, ordinato l'archiviazione del fascicolo d'inchiesta del pubblico ministero Michele Ruggiero. All'esito di consulenze medico-legali e di acquisizioni documentali era stato proprio il pm a chiedere che il fascicolo finisse in archivio. La richiesta di archiviazione era stata opposta dalla coppia di coniugi tranesi, genitori di due fratellini, da cui, nel 2014, era originata l'inchiesta che poi vide fioccare altre denunce simili.

Di qui l'udienza in camera di consiglio dello scorso 30 giugno a cui però i genitori tranesi non parteciparono avendo rinunciato all'opposizione. Chi, invece, insistette perché il procedimento penale proseguisse fu una coppia di coniugi barlettani, genitori di un ragazzino quattordicenne (assistiti dall'avv. Raffaele Rutigliano) che puntarono l'indice contro la cosiddetta vaccinazione esavalente; diversamente dalla coppia tranese che aveva denunciato gli effetti derivanti dalla somministrazione del vaccino trivalente.

Per il gip Messina i risultati delle indagini «hanno escluso la relazione causale secondo le attuali migliori conoscenze della scienza medica». I quattro consulenti che furono nominati dalla Procura tranese (Aldo Ferrara, Francesca Fusco, Roberto Gava, Giovanni Rezza) censurarono, invece, le linee guida informative e di raccolta anamnestica per la somministrazione dei vaccini. Considerazioni recepite dal pm nella richiesta d'archiviazione. Ma su tale profilo il gip ha sostenuto come esse non siano «affatto recepibili poiché riguardano lo specifico ambito sanitario-ammministrativo e non rientrano nell'alveo del giudizio penale che va effettuato sull'esclusiva base delle norme vigenti».
  • vaccini
Altri contenuti a tema
Al via la campagna antinfluenzale in Puglia: nell'Asl Bat ordinati 126mila vaccini Al via la campagna antinfluenzale in Puglia: nell'Asl Bat ordinati 126mila vaccini Montanaro: "Nessuna criticità connessa alla carenza o indisponibilità di dosi"
Bambino non vaccinato, la mamma: «Siamo per il vaccino ma mio figlio non può riceverlo» Bambino non vaccinato, la mamma: «Siamo per il vaccino ma mio figlio non può riceverlo» L'alunno non più ammesso a scuola. La battaglia tra famiglia e istituto prosegue in tribunale
Vaccini, spunta un emendamento per prorogare l'autocertificazione Vaccini, spunta un emendamento per prorogare l'autocertificazione Valida fino al 1' marzo del 2019. Resta l'obbligo
1 Inchiesta vaccini, il pm Michele Ruggiero a muso duro contro Mentana Inchiesta vaccini, il pm Michele Ruggiero a muso duro contro Mentana Il giudice tranese: «Occorre riportare i fatti nella loro sequenza cronologica»
2 Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Vaccini e autismo, attacco di Enrico Mentana alla Procura di Trani Ironica e tagliente la presa di posizione del direttore di TG LA7
Vaccini obbligatori, la Puglia favorevole alla nuova legge Vaccini obbligatori, la Puglia favorevole alla nuova legge Il presidente Emiliano: «Stiamo cercando di dare assistenza alle famiglie»
1 Inchiesta vaccini, il Gip del Tribunale di Trani si riserva la decisione Inchiesta vaccini, il Gip del Tribunale di Trani si riserva la decisione Intanto due genitori rinunciano all'opposizione
Inchiesta sui vaccini, la famiglia si oppone all'archiviazione Inchiesta sui vaccini, la famiglia si oppone all'archiviazione Il 30 giugno il caso sarà discusso davanti al Gip del Tribunale di Trani
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.