Verde pubblico, piazza della Repubblica
Verde pubblico, piazza della Repubblica
Cronaca

Verde di rabbia

Re Manfredi denuncia: «Esclusi dalle trattative per il restyling della piazza». Il presidente della coop che gestisce il verde pubblico contesta le scelte

Polemiche per la scelta della società che si sta occupando in queste ore dei lavori di manutenzione al verde di piazza della Repubblica. A criticare, definendo «discutibile» l'indagine di mercato che ha portato ad aggiudicare i lavori ad una società di Modugno è la cooperativa Re Manfredi che a Trani si occupa di verde pubblico.

«Siamo stati tagliati fuori dall'indagine di mercato – spiega il presidente della coop, Corrado Cisotti – e non è la prima volta che accade. Non dico che avremmo dovuto vincere noi l'appalto ma è quanto meno strano che la società che gestisce il verde pubblico cittadino non sia chiamata a partecipare ad un appalto che riguarda il verde della piazza principale della città. La nostra coop aveva tutti gli strumenti per poter fare quel tipo di intervento, siamo stati volutamente ignorati. Simo mortificati perché l'aver dato quel tipo di lavoro all'esterno ci sembra quasi un voler sminuire il lavoro che la nostra coop ha svolto in questi anni. Infine ci chiediamo dove sia finito quell'atto di indirizzo partorito dalla giunta comunale e che prevedeva delle gare d'appalto pubbliche rivolte alle cooperative sociali per alleviare il problema della disoccupazione in città».
  • Verde pubblico
Altri contenuti a tema
Pulizia e verde pubblico, la spesa per il 2017-2018 sarà di ottocentomila euro Pulizia e verde pubblico, la spesa per il 2017-2018 sarà di ottocentomila euro Il Comune affiderà i servizi tramite procedura negoziata e offerta a ribasso
Nuovi alberi in città, l'attività voluta dal Comune per incrementare il verde Nuovi alberi in città, l'attività voluta dal Comune per incrementare il verde La prima piantumazione è avvenuta questa mattina in via Bovio
Villa Bini, a cosa serve chiudere il cancello? Villa Bini, a cosa serve chiudere il cancello? Le recinzioni posteriori sono state distrutte. Tante le insidie per i bambini
Ambiente, Di Gregorio: «Discarica la priorità. Ma ci vorrà tempo» Ambiente, Di Gregorio: «Discarica la priorità. Ma ci vorrà tempo» L'assessore alle associazioni ambientaliste: nuova differenziata in ritardo e lavori al depuratore in corso
Nuovi bandi in ritardo, i servizi cittadini affidati a cottimo Nuovi bandi in ritardo, i servizi cittadini affidati a cottimo In attesa dell'espletamento delle procedure di gara, sono stati dati per due mesi alle cooperative
Manutenzione verde pubblico, rinnovato l'affidamento all'Eurocoop fino a gennaio Manutenzione verde pubblico, rinnovato l'affidamento all'Eurocoop fino a gennaio La spesa per il Comune rimane invariata, ma la coop garantirò più ore di lavoro
Villa Bini, è ufficiale: c'è un nuovo ingresso Villa Bini, è ufficiale: c'è un nuovo ingresso Il compensato che delimita il parco è stato completamente divelto
Scuola Montessori, i pini ridotti a scheletri Scuola Montessori, i pini ridotti a scheletri Potate le folte chiome degli alberi all'incrocio tra via Perrone Capano e via Falcone
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.