Villa Maggi
Villa Maggi
Vita di città

Villa Maggi, interventi di demolizione in contrasto con l'ordinanza comunale

Sospesa ogni attività edilizia sull'immobile

Interventi di demolizione "non riconducibili a quelli assoggettati al regime della Scia presentata al Comune il 13 aprile scorso" e considerati "in contrasto con quanto disposto dall'ordinanza comunale" emessa il 7 aprile scorso a seguito del crollo di una porzione dell'immobile avvenuto il 31 marzo scorso, nonché in assenza di idoneo titolo abilitativo. Per queste motivazioni, il dirigente facente funzioni dell'Area Urbanistica del Comune di Trani, Francesco Patruno, attraverso una nuova ordinanza, ha disposto l'inefficacia amministrativa della Scia presentata e ha ordinato alla proprietà di villa Maggi la sospensione di ogni attività edilizia sull'immobile in contrasto con la precedente ordinanza del 7 aprile e di limitarsi a garantire l'inaccessibilità da tutto il perimetro del lotto di pertinenza del fabbricato interessato.

Il provvedimento scaturisce a seguito di un sopralluogo effettuato venerdì scorso da personale dell'ufficio tecnico e della Polizia locale, dal quale si è evinto che l'immobile è stato oggetto di consistenti interventi di demolizione relativi a porzioni differenti da quelle oggetto del precedente crollo e, nello specifico, riguardanti il prospetto principale.

Il provvedimento è stato inviato, fra gli altri, anche alla Soprintendenza archeologica per le Province di BAT e Foggia.
  • Comune di Trani
Altri contenuti a tema
1 Boom di matrimoni civili, cercasi nuove location in città Boom di matrimoni civili, cercasi nuove location in città Il Comune apre alle strutture private per le cerimonie nuziali
Chiedilo al notaio, prossimo appuntamento il 4 maggio Chiedilo al notaio, prossimo appuntamento il 4 maggio Aperte le prenotazioni fino al 28 aprile
1 Contratto di quartiere, il Comune non riesce ancora a incassare gli oneri aggiuntivi Contratto di quartiere, il Comune non riesce ancora a incassare gli oneri aggiuntivi Ed è costretto a pagare 18mila euro all'avvocato per assisterlo contro le imprese
3 Il Comune di Trani al passo con i tempi: Pec per 50 funzionari e politici Il Comune di Trani al passo con i tempi: Pec per 50 funzionari e politici Liquidati circa 1300 euro per l'acquisto delle caselle di posta certificata
Natale 2016, oltre 13mila euro ad associazioni e ditte private Natale 2016, oltre 13mila euro ad associazioni e ditte private Il Comune provvede al pagamento a distanza di quasi quattro mesi
La Tari aumenta, ma i cittadini non la pagheranno La Tari aumenta, ma i cittadini non la pagheranno L'approvazione in Consiglio delle tariffe necessaria per il bilancio
1 Regolamento dehors, il Comune manda la bozza alla Soprintendenza Regolamento dehors, il Comune manda la bozza alla Soprintendenza Gli esercenti potranno richiedere l'occupazione per almeno cinque anni
Debiti fuori bilancio, ritirato il pagamento per noleggio fotocopiatore Debiti fuori bilancio, ritirato il pagamento per noleggio fotocopiatore Via libera a quelli relativi a multe della polizia locale
© 2001-2017 TraniViva è un portale gestito dall'associazione Progetto Futuro. Partita iva 07930130724. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.