Tranesi a Barletta
Tranesi a Barletta
Calcio

Barletta-Trani 3-2, la doppietta di Negro su punizione non cancella un disastroso primo tempo

Varsi e Pignataro lanciano i biancorossi, la Vigor conclude l'andata al quarto posto ma i playoff...

BARLETTA: Leuci, Fanelli, Lamacchia, Milella, Aprile, Bonasia, Procida (44'st Zingrillo), Pizzulli, Pignataro, Camporeale (29'st Diomande), Varsi All. Tangorra

TRANI: Pellegrino, Muciaccia (36'st Stancarone), Lampugnani, Dentamaro, Bartoli, Campanella (1'st Stella), Schirizzi (1'st Caruso), Partipilo (1'st Mazzilli), Picci, Fumai, Negro All. Sisto

ARBITRO: Sciolti di Lecce

RETI: 7'pt Varsi, 35' e 38'pt Pignataro, 12' e 27'st Negro

Ultima giornata di andata che prevede l'impegno esterno della Vigor sul campo del Barletta 1922, un derby che oppone formazioni alla ricerca di punti playoff: biancazzurri per consolidare il piazzamento, biancorossi per ridurre il divario.

Il primo tempo è inaugurato da un calcio piazzato di Picci che, complice una leggera deviazione della barriera, costringe Leuci alla deviazione in angolo. I padroni di casa passano in vantaggio già al 7' con Varsi che, imbeccato da Pignataro, vince il duello in velocità con Campanella battendo Pellegrino mediante un radente chirurgico. Bomber Picci appare infastidito da una condotta arbitrale che si dimostra irriguardosa mentre Negro non impensierisce l'estremo locale con il colpo di testa su cross di Muciaccia. Il team di Tangorra procura pericoli con una botta ravvicinata di Procida (il portiere tranese intercetta) ma allo scrivente non è stato possibile osservare nitidamente l'azione in questione a causa delle note condizioni in cui i giornalisti sono obbligati a lavorare nel piccolo impianto barlettano: sole accecante (non vi è alcuna copertura) e bandieroni degli ultras che ostruiscono la visuale.

Il numero uno ospite si erge nuovamente a protagonista opponendosi ad un fendente dell'imprendibile Varsi, preludio al raddoppio che matura al 35' allorquando un traversone di Procida è perfettamente inzuccato da Pignataro che sovrasta una retroguardia svagata. I ragazzi di Sisto, sempre più disorientati, incassano il tris al 38': autore il solito Pignataro che approfitta di un incredibile svarione difensivo disegnando una palombella dalla trequarti che sorprende il numero uno ospite fuori dai pali.

Ad inizio ripresa mister Sisto stravolge la formazione di partenza inserendo contemporaneamente Stella, Caruso e Mazzilli; i benefici non tardano a palesarsi in quanto si registra un atteggiamento totalmente differente dei biancazzurri che sciorinano una prestazione superlativa mettendo alle corde un Barletta convinto di aver archiviato la pratica. Al 12' una splendida punizione a giro di Negro si insacca a fil di palo rinfocolando le speranze della Vigor che, tuttavia, al 16' suda freddo per un rigore procurato dall'ex Camporeale e della cui battuta si incarica Pignataro: il giovane Pellegrino intercetta tra l'entusiasmo dei tifosi tranesi. Per il portierino biancazzurro si tratta del secondo penalty consecutivo neutralizzato.

La compagine del ds Pietroforte, ringalluzzita dall'episodio, si catapulta nell'area barlettana creando scompiglio in una retroguardia che sventa a fatica. Al 27' giunge la seconda rete di Negro che realizza su calcio piazzato: la sfera attraversa una selva di gambe terminando la propria corsa nella porta dell'esterrefatto Leuci (protagonista di un gesto sconsiderato nei confronti del pubblico tranese).

La Vigor tenta di arpionare la clamorosa parità sfiorandola con una punizione di Fumai - Caruso non aggancia a pochi passi dalla linea di porta - e soprattutto con un servizio dello sgusciante Negro per Picci che Lamacchia allontana impedendo all'attaccante di siglare un 3-3 che, in considerazione di quanto evidenziato dalle contendenti nel corso delle due frazioni di gioco, non sarebbe stato iniquo. Il Trani è comunque applaudito dai quasi 200 tifosi presenti che elogiano la reazione evidenziata nel secondo tempo spronando i calciatori a rincorrere l'obiettivo playoff.

Molfetta e Corato si laureano campioni d'inverno a quota 34 - risultato dello scontro diretto probabilmente sub iudice - ma attualmente gli spareggi promozione non sarebbero disputati dato che la distanza tra seconda e terza è di sette punti (il regolamento prevede un distacco non superiore ai sei punti). Il girone d'andata della Vigor si può ritenere certamente positivo: quarto posto con 26 punti (sul campo ne sono stati ottenuti 29), quattro sole sconfitte e ben nove vittorie che hanno inserito il gruppo biancazzurro tra le migliori realtà del torneo, gruppo che nel girone di ritorno intende fermamente ridurre il gap dalle battistrada continuando a regalare emozioni alla piazza.


CLASSIFICA AL TERMINE DEL GIRONE DI ANDATA:

Molfetta 34
Corato 34
Martina 27
Trani (-3) 26
Audace Barletta 24
Ugento 22
Barletta 21
Otranto 21
Fortis Altamura 19
Deghi 19
Unione Bisceglie 17
San Marco 16
Gallipoli 15
Vieste 15
Orta Nova 15
San Severo 6
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
Due pali, traversa, salvataggi e rigore fallito: Trani-Orta Nova termina senza reti Due pali, traversa, salvataggi e rigore fallito: Trani-Orta Nova termina senza reti Giornata stregata per la Vigor, Picci esce per infortunio. La classifica non risente del passo falso
Il Trani non sottovaluta la matricola Orta Nova per restare nella scia di Molfetta e Corato Il Trani non sottovaluta la matricola Orta Nova per restare nella scia di Molfetta e Corato I calciatori della Vigor comprendono le ragioni dei tifosi ma confidano in una massiccia presenza sugli spalti
Un acuto di Caruso fa cantare il Trani: 0-1 al "Parisi" di San Marco in Lamis Un acuto di Caruso fa cantare il Trani: 0-1 al "Parisi" di San Marco in Lamis Vittoria di enorme rilevanza per la Vigor che riduce il divario dalle battistrada distanziando le inseguitrici
Trani-Otranto 0-0, nella prima gara dell'anno a vincere è il vento sferzante Trani-Otranto 0-0, nella prima gara dell'anno a vincere è il vento sferzante Poche emozioni per i presenti, Vigor sempre terza ed in corsa per i playoff
Esordio del Trani nel nuovo decennio con Amodio e Fanelli in campo: al Comunale c'è l'Otranto Esordio del Trani nel nuovo decennio con Amodio e Fanelli in campo: al Comunale c'è l'Otranto Vigor alle prese con squalifiche ed acciacchi ma desiderosa di mantenere il passo delle battistrada
Un lampo di Mazzilli nella ripresa ed il Trani espugna Altamura: Fortis battuta 0-1 Un lampo di Mazzilli nella ripresa ed il Trani espugna Altamura: Fortis battuta 0-1 Al "D'Angelo" la Vigor ottiene un successo che vale terzo posto e momentanea disputa dei playoff
Il Trani inaugura il girone di ritorno: sfida cruciale al “D’Angelo” contro la Fortis Altamura Il Trani inaugura il girone di ritorno: sfida cruciale al “D’Angelo” contro la Fortis Altamura La Vigor prova a respingere l’assalto dei murgiani che finora non hanno rispettato i pronostici
Vigor Trani, il derby in trasferta contro il Barletta conclude l’ottimo girone di andata Vigor Trani, il derby in trasferta contro il Barletta conclude l’ottimo girone di andata I biancazzurri vogliono preservare il posto playoff, padroni di casa modificati dal mercato invernale
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.