Il Trani ringrazia i tifosi presenti sotto la pioggia a Terlizzi
Il Trani ringrazia i tifosi presenti sotto la pioggia a Terlizzi
Calcio

Doppietta di Stancarone nel primo tempo e sigillo di AP9 nel recupero: Trani-Vieste 3-2

Pioggia torrenziale a Terlizzi, Picci ai tifosi: «Grazie per esser stati con noi anzichè davanti alla tv»

TRANI: Pellegrino, Colella, Muciaccia, Dentamaro, Antonacci, Campanella, Stancarone (49'st Vulpis), Stella, Picci, Mazzilli (37'st Dell'Oglio), Negro (30'st Ceglie) All. Sisto

VIESTE: Romano, Lucatelli, Pipoli, Sangare, Sollitto, Ranieri, De Vita, Albano, Andrada, Colella, Gramazio All. Bonetti

ARBITRO: Lovascio di Molfetta

RETI: 1' e 33'pt Stancarone, 43'pt Andrada, 40'st Pipoli, 47'st Picci

Impegno casalingo solamente sulla carta per la Vigor che affronta il pericolante Vieste sul sintetico di Terlizzi a causa della concomitante gara interna dell'Apulia. Si gioca in condizioni meteorologiche pessime (pioggia torrenziale e vento sferzante) che incidono notevolmente sul rendimento dei calciatori, sugli spalti presente un nutrito gruppo di sostenitori biancazzurri nonostante l'assenza di settori coperti.

Chi vi scrive è stato costretto a lavorare in condizioni proibitive con l'impossibilità di sedersi e l'acqua proveniente da ogni dove. La sfida si sblocca al 1' grazie ad un pregevole spunto del giovane Stancarone che si accentra scagliando dal vertice sinistro dell'area un fendente imparabile all'incrocio. La reazione garganica non si fa attendere poichè Andrada non impatta da pochi passi un velenoso cross di Ranieri, dall'altro lato è invece il Trani a creare pericoli a Romano con un doppio tentativo di Stancarone e Mazzilli. I "padroni di casa", trascinati da un superlativo Mazzilli, insidiano nuovamente la porta foggiana con la galoppata dello sgusciante Stancarone che obbliga l'estremo garganico alla respinta, palla a Picci che effettua un poderoso colpo di testa prodigiosamente deviato in angolo tra l'incredulità dello stesso attaccante.

La pressione tranese è premiata al 33' allorquando lo scatenato Stancarone elude l'intervento di un avversario per poi sferrare un bolide sotto la traversa. Picci prova disperatamente a lasciare il segno sul match ma è nuovamente Romano a negargli la soddisfazione personale. La contesa sembra non riservare sussulti fino al 43', momento in cui un avventato retropassaggio di Muciaccia consente ad Andrada di accorciare le distanze; nella circostanza Antonacci si rende protagonista di un plateale fallo di reazione che costa l'inevitabile espulsione.

La ripresa è inaugurata da un perfetto traversone da sinistra di Dentamaro che Picci in tuffo spedisce oltre la traversa. I ragazzi di Sisto non accusano l'inferiorità numerica e le emozioni scarseggiano tanto che bisogna giungere al 40' per annotare l'inaspettato pareggio viestano: Pipoli si infila nella retroguardia biancazzurra beffando l'estremo locale con un millimetrico diagonale. Cala il gelo ma i colpi di scena non sono terminati visto che al 47' Ceglie serve l'accorrente AP9 che insacca con estrema freddezza sul secondo palo facendo esplodere gli infreddoliti sostenitori tranesi che hanno sfidato le intemperie! Antonio Picci - sempre più leader in campo e sui social - si isola in vetta alla classifica cannonieri grazie all'undicesimo centro che coincide con il sesto incontro consecutivo nel quale centra il bersaglio, inoltre mantiene l'invidiabile media di una rete a partita.

L'assalto conclusivo degli ospiti è murato da Pellegrino che si oppone alla sassata da lontano di De Vita, intervento che sigilla il pirotecnico 3-2 che lancia la Vigor in quarta posizione a quota 23 (scavalcato il Martina, fermato tra le mura amiche dalla Fortis Altamura e scosso dalle dimissioni del presidente Lacarbonara). Nel prossimo turno andrà in scena al "Poli" il sentito derby contro il Molfetta, secondo in graduatoria con 25 punti e reduce dal perentorio poker rifilato in trasferta al Gallipoli.

Al triplice fischio i calciatori del Trani esultano dinanzi ai fedelissimi che tributano scroscianti applausi agli autori di una straordinaria prima parte di stagione, sorprendente ma al tempo stesso frutto di abnegazione e lavoro certosino dello staff tecnico a dispetto delle note difficoltà quotidiane. Picci, posizionato nei pressi della gradinata insieme ai compagni di squadra, si è così rivolto ai tifosi: «Siamo noi a dovervi dire grazie perchè in una giornata del genere sarebbe stato comodo rimanere sul divano a guardare le partite di serie A, invece avete scelto di essere qui al nostro fianco».
  • Asd Vigor Trani
Altri contenuti a tema
1 United Sly Trani: ecco il logo della nuova società United Sly Trani: ecco il logo della nuova società Nella nuova identità il dragone simbolo della città di Trani
1 Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Calcio: Trani avrà una nuova squadra con grandi ambizioni Contatto tra Bottaro e Quarto, c’è l’accordo per portare avanti il progetto Sly
Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione Trani travolto ad Ugento: 5-1 per i salentini che scavalcano i biancazzurri in terza posizione I giallorossi dilagano già nel primo tempo arrotondando il punteggio nella ripresa, rete della bandiera di Negro
Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale Vittoria sofferta per il Trani contro un indomito San Severo: Negro e Mazzilli firmano il 2-1 al Comunale La Vigor mantiene il terzo posto, arbitraggio insufficiente. Sisto: «Mancava l'asse centrale, orgoglioso del gruppo»
Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo Il Trani non si fida del San Severo ma ambisce a riassaporare la gioia del successo casalingo La Vigor vuole difendere il terzo posto dall’assalto di Barletta ed Ugento, foggiani ultimi ma in netta ripresa
Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Harakiri Trani al "Bianco" di Gallipoli: clamorosa rimonta dei salentini da 0-3 a 3-3 Alla Vigor non sono sufficienti la doppietta di Moussa e la rete di Caruso. Lo smarrimento dei tifosi
Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Mazzilli illude il Trani, Cicerello e Lorusso travolgono i biancazzurri: 4-1 per l'Unione Bisceglie Trasferta disastrosa per la Vigor il cui calo era preventivabile, playoff regionali più distanti per tutti
Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il Trani affronta l’Unione Bisceglie al “Di Liddo” per provare a voltare pagina Il mister biancazzurro valuterà le condizioni degli acciaccati. Accesso consentito a soli 99 spettatori
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.