Altri sport

Geda: dopo la sosta, arriva il Santo Spririto

Conclusa la prima parte della stagione. Da sabato si torna in campo

Conclusa la prima parte della stagione, la Geda Trani di mister Zagaria da questo sabato riprende il proprio cammino in campionato ospitando per il 1° turno di ritorno (14ª giornata) la Libertas Santo Spirito.

Trascorse, infatti, le due settimane di sosta imposte dal calendario per il giro di boa tra la fine del girone di andata e l'inizio di quello di ritorno, il gruppo tranese avrà di fronte l'ostica formazione del Santo Spirito, reduce da un buon momento di forma e attestata nella pancia della graduatoria del campionato di serie C.

Per la Geda, dunque, non sarà affatto semplice conquistare l'intera posta in palio, ma mister Zagaria e i suoi sono pienamente consapevoli che iniziare il girone di ritorno con un'affermazione casalinga sarebbe il viatico migliore per proseguire sulla giusta strada che potrebbe portare alla salvezza.

L'allenatore tranese, infatti, ha dovuto anche fare i conti sia durante il girone di andata che al termine dello stesso, durante la sosta, con l'aspetto psicologico di tutti i giocatori attesi attualmente da una prova importante contro il team della Libertas di capitan Piccoli. Dall'altra parte della rete, dunque, un avversario ostico, come si diceva, e ciò lo conferma il risultato dell'andata, quando al debutto stagionale i biancazzurri tranesi furono sconfitti col netto punteggio di 3 set a 0, oltre alla considerazione che il Santo Spirito, non avendo grossi nomi all'interno del proprio schieramento sta puntando nel corso di questa stagione più sulla forza del gruppo che non sulle individualità.

Bisogna ammettere, però, che al momento ci son tutti i presupposti per assistere ad una gara sì intensa e col pronostico che pende da parte degli ospiti, ma che potrebbe anche regalare qualche soddisfazione al collettivo tranese, intenzionato ad intraprendere un ruolino di marcia per quanto possibile più positivo rispetto a quanto dimostrato nella fase iniziale della stagione.

È logico inoltre pensare alla necessità fondamentale della Geda di far punti per smuoversi da quota 9 punti, il magro bottino al termine delle prime 13 partite di campionato. Per la formazione che scenderà in campo appare in forse il solo Suriano che lamenta ancora problemi al braccio e alla spalla sinistra, mentre per il resto l'organico di Zagaria è pronto a dar battaglia a cominciare da questo primo turno di ritorno, dove anche l'apporto del pubblico di casa potrebbe rivelarsi piuttosto determinante.

Appuntamento, quindi, presso il Tensostatico di via Sant'Annibale di Francia alle ore 18 quando si affronteranno per la 1ª giornata di ritorno del campionato di serie C, girone A, Geda Trani e Libertas Santo Spirito.
  • Geda Trani
Altri contenuti a tema
Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Bel quattro vincite per la compagine tranese
Volley D uomini, la Geda Trani riparte Volley D uomini, la Geda Trani riparte Ci sono quasi tutti i protagonisti della scorsa stagione
«Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» «Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» Volley, la Geda rilancia il problema dell’utilizzo delle strutture
Volley maschile, Geda Trani promossa in D Volley maschile, Geda Trani promossa in D Battuto il Grumo 3-0: è festa
Volley maschile, Geda a un passo dalla D Volley maschile, Geda a un passo dalla D Sabato pomeriggio al Tensostatico sfida decisiva con il Grumo
Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il bilancio della manifestazione organizzata dalla Geda
Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi «Non possiamo giocare senza allenarci»
Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» La Geda risponde al dirigente. Nenna: «Siamo ai tempi di Ponzio Pilato»
© 2001-2019 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.