Altri sport

Geda: il sestetto tranese mette solo paura alla capolista

Primo match del 2006 concluso per la Geda Trani con un nulla di fatto

Geda Volley Trani – G.S. Avis Villa Igea Foggia 1-3
25-22 (24 min.); 13-25 (18 min.); 21-25 (24 min.); 24-26 (25 min.)Geda Volley Trani: Scagliarini M., Laraia M. (C), Dadduzio R., Laraia D., Grieco R., Balsano B., Suriano N., Cuomo G., Salvemini B., Nugnes P., di Feo G., Ventura R. (L).All. Zagaria.

G.S. Avis Villa Igea Foggia: Tartaglia R. (C), Tartaglia N., Lonero, Tibelli, Gabriele, Marcone S., Marcone R., Tartaglia L., Maccione, Barbaro, Tarantino, Ameri (L). All. Mariella.

Arbitri: Lagonigro G. – Cosentino D.

Primo match del 2006 concluso per la Geda Trani con un nulla di fatto dopo più di un'ora e mezza di gioco, ma la prestazione dei biancazzurri di mister Zagaria va sicuramente elogiata se non altro per aver fatto venire i brividi alla capolista Foggia, capace di chiudere il 2005 con una sola sconfitta al comando della graduatoria.

Ed ecco perché la prova di Laraia e compagni va esaminata dall'inizio alla fine con un'alternanza di rendimento che comunque ha portato i tranesi a vincere la prima porzione del match e a imbrigliare (non del tutto) le carte anche nell'ultimo set di gioco dove gli ospiti foggiani hanno chiuso con molta fatica sul 26 a 24, sudandosi la conquista dei tre punti. In effetti, dopo essersi aggiudicati il primo set, i tranesi di un fiducioso mister Zagaria hanno cercato di imprimere il proprio gioco, ma il sestetto foggiano, pur privo del suo palleggiatore titolare (anche se presente a referto) si è prontamente riscattato nel secondo set.

La Geda, tuttavia, consapevole della forza degli avversari, ha saputo tutto sommato tenere testa alla capolista e il punteggio, di fatti, dimostra come il team tranese abbia perso il quarto set solo di 4 lunghezze sciupando, poi, la possibilità di strappare un preziosissimo punto in classifica sperperando il vantaggio ottenuto nel finale del quarto e conclusivo set, dove il ritorno dei foggiani è risuonato più come una beffa che non come un grande merito di una formazione che doveva mostrare, almeno sulla carta, solo ed esclusivamente bel gioco e pochi affanni.

In casa Geda il rammarico è tanto ed è inutile nascondere come, dopo il primo set vinto, fosse facile tornare con la mente alla magica impresa dello scorso anno – era il 12 febbraio – quando, sempre al Tensostatico, i ragazzi tranesi all'epoca allenati da Ivan Spadavecchia riuscirono a strappare al quinto set due punti importantissimi contro la capolista Acquaviva (che poi conquistò comunque la vittoria del campionato nonostante lo stop subito a Trani).

Purtroppo questa volta l'impresa non è riuscita e sta di fatto che l'attuale posizione in graduatoria dei biancazzurri non fa che destare più di una preoccupazione, ma dal prossimo turno (penultimo del girone di andata) la Geda dovrà pensare che ogni gara sarà fondamentale per raggiungere l'obiettivo salvezza entro l'ultima giornata di campionato.
A dimostrazione di quanto detto anche le parole dell'allenatore tranese risuonano come un monito a far bene dalla prossima partita: "Se dovessimo giocare come abbiam giocato nella gara contro la capolista la salvezza potrebbe non essere così lontana". Prossimo impegno della Geda Trani in programma sabato 14 gennaio in quel di Giovinazzo (ore 19), gara valevole per il 12° turno del campionato di serie C.
  • Geda Trani
Altri contenuti a tema
Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Weekend di vittorie per la Geda Volley Trani Bel quattro vincite per la compagine tranese
Volley D uomini, la Geda Trani riparte Volley D uomini, la Geda Trani riparte Ci sono quasi tutti i protagonisti della scorsa stagione
«Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» «Felici del successo, ma ora il Comune ci aiuti» Volley, la Geda rilancia il problema dell’utilizzo delle strutture
Volley maschile, Geda Trani promossa in D Volley maschile, Geda Trani promossa in D Battuto il Grumo 3-0: è festa
Volley maschile, Geda a un passo dalla D Volley maschile, Geda a un passo dalla D Sabato pomeriggio al Tensostatico sfida decisiva con il Grumo
Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il memorial Ventura regala bel volley ed aiuti Il bilancio della manifestazione organizzata dalla Geda
Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi Volley maschile, la Geda vince ma minaccia di fermarsi «Non possiamo giocare senza allenarci»
Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» Strutture sportive, Laraia insiste: «Penalizzato, ecco perché» La Geda risponde al dirigente. Nenna: «Siamo ai tempi di Ponzio Pilato»
© 2001-2020 TraniViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TraniViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.